DAL 10 in poi la svolta?



  • ….. credo purtroppo poco a queste carte appena postate...... tuttavia... son fiducioso in merito !!!!!!!!!!!



  • guardiamo in faccia la realtà…sarà l' ennesimo inverno deludente:mad:



  • per voi del Nord forse.. ahahahahah !!!!!! Per me no !!!!!!!!!



  • Dati dalla stazione di Bologna [Borgo Panigale]Latitudine: 44.32 Longitudine: 11.18 Altitudine: 36
    gg.mm.aa °C °C prec. mm
    01.01.12 -2,7 8,9 0
    02.01.12 -0,9 5,2 0
    03.01.12 0,5 8,0 0
    04.01.12 -1,9 4,1 0
    05.01.12 -1,1 11,2 0
    06.01.12 1,3 11 0
    07.01.12 0,1 11,9 0
    08.01.12 -1,9 12,9 0
    09.01.12 -1,1 12,8 0
    10.01.12 -0,1 13 0
    11.01.12 -3,3 10,4 0
    12.01.12 -0,9 12,1 0

    Che ne dite? non è entusiasmante? bella la pianura!



  • Si potrebbero scrivere fiumi di parole sulle tendenze che in questi giorni vengono espresse dai modelli matematici presenti nella rete.

    Questa mattina però la "dicotomia" tra il modello americano ed europeo è davvero ai massimi livelli.

    Passi la scadenza previsionale elevata, ma avere una previsione opposta nei due global models più autorevoli, fa discutere.

    La prima cartina rappresenta la situazione prevista dal modello americano per giovedì 19 gennaio. E' Burian! Il centro-sud sepolto dalla neve ed il nord con temperature di gelo.

    Peccato che si tratti di un'ipotesi estrema presa in considerazione dal modello. Paragonando tutte le corse alternative, quella ufficiale oggi è LA PIU FREDDA, di conseguenza poco credibile. Possibilità che questa situazione si verifichi? 25%. Gli amanti del freddo e della neve, quindi, non esultino troppo.

    Ci pensa il modello europeo a riportarci con i piedi per terra! La previsione è incentrata per lo stesso giorno, ma come vedete sull'Italia non c'è traccia ne di freddo, ne tantomeno di neve,

    Correnti da nord-ovest miti, che al massimo potrebbero garantire qualche nevicata sui soliti settori alpini confinali. Un film già visto e poco interessante per la nostra Penisola.

    Questa previsione, al momento, è ritenuta la più probabile, con circa il 75% di possibilità di realizzo…....ECMWF CHE A MIO PARERE TENDERà AD ALINEARSI :)!



  • …..... vediamo...............



  • buonasera a tutti…è in atto un peggioramento sul versante adriatico da questa sera cn probabili nevicate--.-in pianura dalla notte x ingresso di aria gelida...x il nord ce da pazientare...possibile neve dal prossimo weekkend in pianura..MONITORIAMO



  • @francesco:

    Si potrebbero scrivere fiumi di parole sulle tendenze che in questi giorni vengono espresse dai modelli matematici presenti nella rete.

    Questa mattina però la "dicotomia" tra il modello americano ed europeo è davvero ai massimi livelli.

    Passi la scadenza previsionale elevata, ma avere una previsione opposta nei due global models più autorevoli, fa discutere.

    La prima cartina rappresenta la situazione prevista dal modello americano per giovedì 19 gennaio. E' Burian! Il centro-sud sepolto dalla neve ed il nord con temperature di gelo.

    Peccato che si tratti di un'ipotesi estrema presa in considerazione dal modello. Paragonando tutte le corse alternative, quella ufficiale oggi è LA PIU FREDDA, di conseguenza poco credibile. Possibilità che questa situazione si verifichi? 25%. Gli amanti del freddo e della neve, quindi, non esultino troppo.

    Ci pensa il modello europeo a riportarci con i piedi per terra! La previsione è incentrata per lo stesso giorno, ma come vedete sull'Italia non c'è traccia ne di freddo, ne tantomeno di neve,

    Correnti da nord-ovest miti, che al massimo potrebbero garantire qualche nevicata sui soliti settori alpini confinali. Un film già visto e poco interessante per la nostra Penisola.

    Questa previsione, al momento, è ritenuta la più probabile, con circa il 75% di possibilità di realizzo…....ECMWF CHE A MIO PARERE TENDERà AD ALINEARSI :)!

    Certo, forse toglierà l'ebrezza della passione, quella che tutti, amanti o professionisti della meteo, hanno indistintamente, ma l'esperienza insegna che in fasi delicate dell'inverno, come quella che stiamo vivendo, possiamo venirne a capo prendendo atto che perfino i modelli deterministici diventano stretti, con affidabilità ragionevoli non superiori a 3-4 giorni. Le approssimazioni numeriche cui sono sottoposte le equazioni date in pasto ai calcolatori possono infatti generare "rumori" di fondo (es. errore di troncamento) o anomale amplificazioni di energia tra la piccola e la grande scala (instabilità non lineare), con una conseguente distorsione del run. Dici giustamente un paio di messaggi sopra "non facciamoci prendere dalla runnite". Parole sante.

    E allora come uscirne, non si fanno più previsioni? No, si fanno ma dobbiamo impostare un iter particolare che parta dalla grande scala per po stringere man mano. Ad esempio si utilizzano i modelli stratosferici (in primis gli ECMWF della Labitsche) perchè la stratosfera è fisicamente molto stabile e gli output decisamente più lineari ed affidabili, gli unici ad essere in grado quindi di individuare le linee di tendenza effettive sul lungo (fino a 10-15gg). Queste andranno poi vagliate nei passaggi successivi con metodi probabilistici (ensemble) o dinamici (diagramma di Hovmoller con individuazione della cadenza d'onda) arrivando a stringere fino a 7-10gg, ma sempre su aree piuttosto vaste. Fattasi un'idea generale si tirano fuori poi i nostri bei modelli deterministici avendo cura di centrare la corsa più giusta in relazione alle deduzioni precedentemente fatte ed ecco che si arriva alla previsione vera e propria (anche a scala regionale o locale) che copre i 3-4gg detti prima, senza dover seguirne per forza gli sbarellamenti plurigiornalieri di gfs e compagnia bella.

    Un bel lavoraccio vero, ma siamo o no dei veri appassionati?????



  • @Luca.Angelini:

    Certo, forse toglierà l'ebrezza della passione, quella che tutti, amanti o professionisti della meteo, hanno indistintamente, ma l'esperienza insegna che in fasi delicate dell'inverno, come quella che stiamo vivendo, possiamo venirne a capo prendendo atto che perfino i modelli deterministici diventano stretti, con affidabilità ragionevoli non superiori a 3-4 giorni. Le approssimazioni numeriche cui sono sottoposte le equazioni date in pasto ai calcolatori possono infatti generare "rumori" di fondo (es. errore di troncamento) o anomale amplificazioni di energia tra la piccola e la grande scala (instabilità non lineare), con una conseguente distorsione del run. Dici giustamente un paio di messaggi sopra "non facciamoci prendere dalla runnite". Parole sante.

    E allora come uscirne, non si fanno più previsioni? No, si fanno ma dobbiamo impostare un iter particolare che parta dalla grande scala per po stringere man mano. Ad esempio si utilizzano i modelli stratosferici (in primis gli ECMWF della Labitsche) perchè la stratosfera è fisicamente molto stabile e gli output decisamente più lineari ed affidabili, gli unici ad essere in grado quindi di individuare le linee di tendenza effettive sul lungo (fino a 10-15gg). Queste andranno poi vagliate nei passaggi successivi con metodi probabilistici (ensemble) o dinamici (diagramma di Hovmoller con individuazione della cadenza d'onda) arrivando a stringere fino a 7-10gg, ma sempre su aree piuttosto vaste. Fattasi un'idea generale si tirano fuori poi i nostri bei modelli deterministici avendo cura di centrare la corsa più giusta in relazione alle deduzioni precedentemente fatte ed ecco che si arriva alla previsione vera e propria (anche a scala regionale o locale) che copre i 3-4gg detti prima, senza dover seguirne per forza gli sbarellamenti plurigiornalieri di gfs e compagnia bella.

    Un bel lavoraccio vero, ma siamo o no dei veri appassionati?????

    Quindi ???? ahahahha un uomo comune mortale come dovrebbe fare ?? :D



  • @cristian8282mc:

    buonasera a tutti…è in atto un peggioramento sul versante adriatico da questa sera cn probabili nevicate--.-in pianura dalla notte x ingresso di aria gelida...x il nord ce da pazientare...possibile neve dal prossimo weekkend in pianura..MONITORIAMO

    crist nevicate in pianura??



  • cristian8282mc sapresti dirmi se avremo nevicate nelle nostre zone?…



  • @adoratoredelfreddo:

    Quindi ???? ahahahha un uomo comune mortale come dovrebbe fare ?? :D

    Occhio con 'sti toni, c'è chi si offende!



  • @stevengal:

    Occhio con 'sti toni, c'è chi si offende!

    no … figuriamoci..... non è mia intenzione offendere alcuno...... :)



  • Senza precipitazioni non nevica…



  • @stevengal:

    Occhio con 'sti toni, c'è chi si offende!

    Mica tutti sono come te amico…

    (per fortuna)



  • @adoratoredelfreddo:

    Quindi ???? ahahahha un uomo comune mortale come dovrebbe fare ?? :D

    Niente, ti salvi nei preferiti un po' di link (molti sicuramente li hai già, semmai appena ho un po ti tempo te ne segnalo qualcun'altro di bello) e poi ti diverti a fare passo passo il procedimento di cui sopra, ci aggiungi un pizzico di esperienza et voilà la previsione è servita. Ti assicuro che è più difficile a dirsi che a farsi.

    Un salutone

    Luca



  • @Luca.Angelini:

    Niente, ti salvi nei preferiti un po' di link (molti sicuramente li hai già, semmai appena ho un po ti tempo te ne segnalo qualcun'altro di bello) e poi ti diverti a fare passo passo il procedimento di cui sopra, ci aggiungi un pizzico di esperienza et voilà la previsione è servita. Ti assicuro che è più difficile a dirsi che a farsi.

    Un salutone

    Luca

    … ah ok.... =) beh in un certo senso lo sto facendo un bel po di tempo... =) GRazie ;)



  • @Luca.Angelini:

    Niente, ti salvi nei preferiti un po' di link (molti sicuramente li hai già, semmai appena ho un po ti tempo te ne segnalo qualcun'altro di bello) e poi ti diverti a fare passo passo il procedimento di cui sopra, ci aggiungi un pizzico di esperienza et voilà la previsione è servita. Ti assicuro che è più difficile a dirsi che a farsi.

    Un salutone

    Luca

    Mi aggiungo anch'io per aver qualche link utile;)
    Grazie 1000!



  • @Luca.Angelini:

    Mica tutti sono come te amico…

    (per fortuna)

    baci e abbracci, mio eroe!

    quando scrivi mi sembra di essere illuminato dalla scienza umana più alta e mi sento csì piccolo, così ignorante, così povero davanti a tanta scienza…. che uomo!



  • Come promesso (senza pretendere di essere esaustivo):

    Stratosfera

    1. Institute of Meteorology: Stratosphere diagnostics
      In particolare interessa per una prima occhiata la situazione della pressione a 1-10-100hPa, poi sotto la dislocazione della vorticità potenziale sulla superficie isentropica di 600°K.

    2. Institute of Meteorology: Stratosphere diagnostics
      Per approfondire cose come la temperatura del Polo Nord, la media alla latitudine tra 60 e 90°nord, la fase e l'ampiezza delle onde planetarie.

    3. Climate Prediction Center - Stratospheric Analyses and Forecasts
      Qui, oltre ad una conferma o meno di quanto elaborato da Reading, abbiamo il responso di GFS. La parte interessante in particolare è quella dei flussi di ozono (penultima scheda in basso).

    Troposfera

    Poi si passa eventualmente al diagramma di Hovmoller (ma qui è più roba per professionisti).
    http://ferrel.msrc.sunysb.edu/Wave/Today_00Z/plot1.gif
    http://ferrel.msrc.sunysb.edu/Wave/Today_12Z/plot1.gif

    C'è anche un bel plot sul sito della NOAA ma ci andremmo a complicare ulteriormente la vita.

    Passiamo poi agli ensemble (che abbiamo tutti …)
    Meteociel - Diagrammes ENS GFS nouvelle gnration

    E quindi si passa ai modelli di tutti i giorni per vedere se tutto collima. Se si, si scende poi al LAM per dare un quadro dettagliato. Occhio, è un errore è quello di arrivare al dettaglio a lungo termine (alcuni LAM arrivano anche alla gittata di una settimana!!) senza aver prima fatto tutti o quasi i passaggi sopra, perchè bisogna capire i processi fisici dell'atmosfera, cioè sapere il "perchè dei cielo sopra di noi".

    Certo bisogna mettersi e studiarsi un po' ste cose, imparare a interpretarle e a manipolarle finchè non vi si acquista dimestichezza. Ripeto sono cose che tolgono un po' il bello di una passione, perchè ti toglie il fiato sospeso di guardare il cielo e di farti sorprendere, ma per contro evitano le continue illusioni e delusioni di periodi invernali tipo questo.

    Ciaooo!!!


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.