Arriverà anche il momento del nord??!! Dopo il 15….



  • Fino ad ora non mi sono mai sbilanciato in tendenze oltre i 7-10 giorni però mi sembra che la situazione dopo il 10 gennaio sia destinata a cambiare…
    Infatti saranno passati ormai 50 giorni dallo sfodamento del NAM (avvenuto intorno al 20 novembre) e il precodizionamento della troposfera sarà concluso e probabilmente ci sarà un crollo dell' indice AO in territorio negativo...
    A supporto di questo calo dell' AO c'è anche la stratosfera che a quote alte risulta già adesso decisamente "disturbata", ma i suoi effetti si propagheranno alla troposfera solo tra 15 giorni....

    Se ci sarà questa colata chi colpirà?
    Al momento le zone in pole position sono sicuramente le adriatiche ed il sud, ma l' indice NAO previsto anch' esso in calo potrebbe favorire una colata con traettoria più alta, ed in questo caso, le regioni del nord Italia potrebbero vedere la prima neve stagionale a quote molto basse…

    A supporto di questa ipotesi ci sono anche gli spaghi che cominciano a fiutare un raffreddamento dell' area mediterranea (adriatico e sud in pole)

    Questi sono gli spaghi per il nord (basati su Verona)

    Questi sono gli spaghi per l' adriatico…

    Quindi giocando un pò con le probabilità:
    -30% colata al nord
    -40% colata su adriatico e sud
    -30% hp su gran parte d' Italia con infiltrazione di aria fresca da est du adriatico e sud

    Prendete tutto questo come ipotesi con alti margini di errore…
    Ciao!!!



  • Comunque fino al 15 non ci sarà sempre bel tempo anzi…
    2 gennaio perturbazione atlantica al nord (neve oltre 800-1000m sulle Alpi)
    5-6 gennaio probabile irruzione di aria artica su adriatico e sud con quota neve bassa (400m) su marche, abruzzo,molise, ed a quote un pò più alte anche sul resto del centro-sud.....



  • stamattina comunque la perturbazione e' riuscita a valicare l'arco alpino regalando nevicate tra varese, como e sondrio, ma solo oltre 400 metri. Al di sotto non si e' avuta ne pioggia, ne neve a causa della bassa umidità. Per il 2 la quota neve sara' purtroppo molto elevata, tuttavia rimangono speranze per giovedì quando un'altra perturbazione dovrebbe in parte valicare l'arco alpino.



  • @sasha10:

    stamattina comunque la perturbazione e' riuscita a valicare l'arco alpino regalando nevicate tra varese, como e sondrio, ma solo oltre 400 metri. Al di sotto non si e' avuta ne pioggia, ne neve a causa della bassa umidità. Per il 2 la quota neve sara' purtroppo molto elevata, tuttavia rimangono speranze per giovedì quando un'altra perturbazione dovrebbe in parte valicare l'arco alpino.

    Sì! La perturbazione del 5 potrebbe portare altre nevicate da sfondamento su alta Lombardia, Trentino Alto Adige e valle d' Aosta e alto piemonte…
    Comunque GFS12 comincia a confermare l' impiato con la frenata del VP colata molto ad est per il momento, ma cambiaranno altre 100000 volte:D



  • Come hai detto tu, con indici nao in calo qualcosa potrebbe anche arrivare al nord (ovviamente dipende anche dall'ao che al momento pare molto incerto). I modelli cambieranno, ne sono sicuro



  • Dove si firma per gfs06???!!!!;)
    Comunque sembra probabile un deciso rallentamento del VP dopo il 10….



  • come era stato previsto…..



  • Cosa vinco se azzecco la tendenza??8-)
    Comunque GFS06 è un run decisamente troppo estremo però alcuni segnali di cambiamento ci sono…



  • Conferme anche da gfs12 ;) Ovvio mancano sempre oltre 300h….
    Per il nord le precipitazioni sarebbero scarse, però l' impianto è ottimo



  • Ancora ottime conferme GFS06 prevede addirittura uno split del VP in 3 parti!!!

    Sarebbe tutto ancora troppo ad est, ma l' importante è la conferma della frenata del VP, comunque l' adriatico resta in pole….



  • Pre l' adriatico interessante anche la situazione per il 9 gennaio



  • Tutto ancora troppo lontano, ma i primi segnali di cambiamento ci sono eccome :)!



  • Seppure con le dovute cautele iniziamo il nuovo anno con molte conferme,ed i segnali indicati dalla befana in poi di un graduale cambio di rotta,che gioca sul filo in questa prima fase col pre-condizionamento stratosferico.Solo tra 10-15 giorni ne saremo abbastanza fuori dagli effetti,ma di certo il VP inizia ad aprire le maglie,permettendo sempre piu' scambi meridiiani e non solo.Le varie ondulazioni previste dal "punto di svolta rappresentato dalla Befana",si faranno via via piu' ficcanti.Dopo la sfuriata adriatica e al sud della rapida passata artica attorno al 6 gennaio,con venti tesi brusco calo termico rovesci e neve anche in collina in alcune aree(sorprese piu' in basso possibili),il tutto prendera' probabilmente quella strada maggiormente retrograda e continentale,col mediterraneo vera falla barica ad attirare nuclei di aria molto fredda anche gelida,occhio alla fase 9-15 come ribadisco da un po di tempo a questa parte,anche se il meglio deve ancora venire,con un'occhio alla futura destrutturazone polare,ed intrusioni destabilizzanti ad aprire il VP.



  • salve a tutti, leggo in giro in qualche altro sito che saremmo alla svolta invernale finalmente, ma il fondo di meteo 3b ribadisce invece che l'inverno è ancora lontano. siccome è uno dei siti più equilibrati e competenti che ci siano in giro, mi chiedo se veramente questa svolta sia vicina o se, a questo punto, un 2006-2007 bis sia dietro l'angolo



  • Ciao Paolo, io sono del centro nord appennino, ti posso rassicurare cul fatto che anche il nord italia vedrà fasi nevose perturbate con maltempo e neve anche in pianura. L'impianto sul comparto nord europeo alle alte latitudini è molto buono e i movimenti sono interessanti…..direi che per noi del nord italia dovremo attendere la seconda decade del mese in corso e vedrai che ci sarà da ballare per tutti :)!



  • Io abito in Provincia di Como, alta Lombardia, comincio a credere che per noi del nord quest'inverno sarà avaro di neve come non mai, ormai è dal 1985 che una seria nevicata in pianura non si vede. Nel frattempo ringrazio 3bmeteo del fatto che noi poveri nivofili almeno su questo sito non siamo continuamente illusi.. certo su altri siti la neve la prospettano, senza fare nomi (ilmeteo.it) ogni giorno sempre e comunque scrivono neve furiosa al nord e la spostano sempre più avanti nel tempo, quelli sarebbero capaci pure di scriverlo a ferragosto pur di prostituirsi alle visite del sito..

    Voi che ne pensate di questo schifo di inverno?? Io purtroppo lo vedo già GAME OVER, veramente erano almeno 5 anni che non mi capitava di vedere il termometro sul balcone mai sotto zero di giorno in inverno..



  • Dopo il 15 gli indici sono favorevoli con ao in calo e nao su valori ormai leggermente negativi, situazione quasi perfetta per vedere la prima nevicata di quest'inverno! Anchio abito nel comasco e posso dire che gli ultimi 3 inverni sono stati molto nevosi (apparte gennaio e febbraio 2011). Io abito nella val menaggio, a 320 m circa…



  • Situazione ancora molto incerta, l' hp non cederà il passo molto facilmente anche se segnali di cambiamento ci sono vedremo….



  • Guardate cosa ha sfornato il run di controllo di gfs06;)



  • La neve arriverà per tutti, anche per noi del nord e per il momento mi pare più favorito il nord est per probabili recrudescenze in ritorno dal sud (che risulterà maggiomente coinvolto)…..sotto il mio punto di vistà tutto si stà preparando e l'impianto è davvero molto buono e interessante. Direi di aspettare la prima irruzione fredda prevista per l'epifania e vedrete che i modelli tenderanno ad orientarsi tutti verso una fase particolarmente perturbata :)!....PS: rammento che manca ancora parecchio tempo :)!


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.