Anticiclone Russo



  • Ma quando si formerà l'Anticiclone Russo-Siberiano ???? :roll: :roll: :roll: :roll:



  • L'Anticiclone Russo-Siberiano è gia intenso ed esteso, per ora nel suo luogo di appartenza, ma diventerà piu intraprendente ed aggressivo probabilmente dalla 2°/3° decade di Gennaio '11 in poi , statisticamente raggiunge il suo massimo vigore ed estensione nel mese di Febbraio, e prime due decadi di Marzo,… dopo un periodo piu freddo previsto dal 3 al 6 Gen.'11,.. come dai Modelli di previsioni,.... si prevede un periodo meno freddo , nella norma , al Sud probabilmente piu mite, alla di sopra della media del periodo, probabile durata fino al 11/12 Gen.,.. le irruzioni gelide e nevose sono sempre precedute da periodi piu miti. Situazione da monitorare , probabilmente sarà di nuovo Artico o Siberiano ??, i principali Indici Teleconnetivi indicano un cambiamento notevole dalla 2° decade di Gen.'11 ,... l'Inverno '10/'11, come altri Tempi, quello vero eccezionale, per le nevicate storiche e temperature records, è stato per gran parte d'Europa,...in Irlanda il mese di Dicembre '10 è stato il piu freddo dal 1879...in Inghilterra Coldest December dal 1910.. in .Scandinavia temperature Siberiane per mesi,.. Nov. e Dic.'10 i piu freddi dal 1919,.. nevicate intense storiche in Francia in Belgio,.. in Gran Bretagna come l'anno scorso anche quest' anno è stata interamente innevata, in Belgio si sono avute un totale di 53 gg. di nevicate dall'inizio anno battendo il record precedente del 1906,... Blizzard negli U.S.A...,ed in parte, come la 2° decade di Dicembre '10 anche per l'Italia (CentroNord) nevicate a Firenze,.. anche se meno intensa anche a Roma ,... eccezionali nevicate per l'Adriatico ,... probabilmente l'Inverno 10/'11 si sta solo prendendo una pausa per ricaricarsi e dimostrare ancora quello che ampiamente ha già dimostrato, un Inverno eccezionale.
    Happy New Year !. Auguri di Buon Anno 2011 a Tutti !.



  • Hmm, sono scettico al riguardo, il 31 sono andato a festeggiare in rifugio a 2000mt e c'erano 30 cm di neve :( ! Molta quella sparata artificialmente e anche su questo, parlando con un gattista mi riferiva che le temperature arano ancora troppo alte per la neve artificiale…è mai possibile che il 31-12-2010 alle ore 23.30 a 1700 mt la temperatura era di soli -1.0c° ?! Per ora L'Italia non mi pare che abbia avuto eventi nevosi su l'intero territorio comparabili a quelli dell resto d'europa ! Purtroppo tante chiacchiere e pochi fatti...nord ovest in deficit idrico e alpi a secco o quasi (leggetevi i bollettini a 3000mt !), Appennino tosco Emiliano con una max di 40cm di neve a 2165mt...gli operatori si stanno salvando in extremis :( !



  • si è gia formato e sta regalando temperature sottozero in scANDINAVIA ,repubbliche baltiche….........ora chiaramente serve soltanto che l'azzorriano salga......si unisca con lo scand + in sede scandinava x formarsi un lungo ponte........allora be........potremmo vivere un grande evento...le possibilta ci sono...VP vicino allo SPLIT DEFINITVO..........



  • Praticamente stiamo parlando di niente :( !



  • be no di niente no.se consideri che l hp russo termico è fondamentale x le sorti dell'inverno non solo in italia,ma anche in europa…......comuqnue staremo a vedere



  • Praticamente stiamo parlando di un Inverno appena iniziato,… ed è gia memorabile... praticamente... Storico per l'Europa..., come storiche sono state anche le nevicate in Italia nella >> 2° decade di Dicembre'10 <<, a Firenze e non solo , eccezionali nevicate e temperature sotto la media su tutto l'Adriatico da Rimini ,Ancona , Vasto fino le coste del Gargano e piu a Sud come memorabile i -13° di Rimini,... e stiamo parlando ..., meglio sottolinearlo...di un Inverno '10/2011 appena INIZIATO !!!. ;)



  • Spriamo in bene, ma quì da noi per una una vera miseria. Un mio amico che fa la neve per ora ha fatto appena 70 ore e fa due passi appenninici…..vi dico tutto :( !



  • Nonostante il taglio la strisciata in adriatico potrebbe dar luogo a sorprese nevose a quote basse, dipendera' dal ritardo che avra' la saccatura sul weikoff. Successivamente si dovrebbe avere il convessamento dell'alta pressione sulla nostra penisola con tempo stabile e freddo inizialmente. Dall'epifania invece umide correnti meridionali potrebbero apportare qualche precipitazione nevosa su alcune zone del nord ma con termiche che pian piano saliranno un po' ovunque. Questa aria sud occidentale sara' dovuta al nuovo affondo freddo sull'Europa nord occidentale che si aggangera' con l'atlantico.Sul lungo periodo invece ci sono grandi manovre all'orizzonte. Infatti analizzando la stratosfera si evince come il nuovo riscalamento stia portando ad un nuovo asse del vortice polare stratosferico disegnandone molto probabilmente un asse chirurgicamente perfetto per le nostre lande. Il compattamento del vp in area canadese che si dovrebbe avere ad inizio seconda decade cominciera' a far intravedere il tanto atteso reset barico con alte pressioni oceaniche davvero imponenti e in grado di evolvere a ripetuti weikoff nella seconda parte di gennaio. Questo nuovo reset barico probabilmente avra' un carattere di persistenza.Insomma l'inverno in Inghilterra e spagna sta' per giungere al termine…si tornera' alle vecchie configurazioni!



  • come premesso nella mia bomba poc'anzi…....si adegua gfs e nemmeno nel lunghissimo è questa carta........



  • Fino al 15 di Gennaio abbiamo la certezza di stabilità grazie a campi di alta pressione,temperature nella media stagionale. DAL 16 POSSIBILE GELO SIBERIANO!?? CON NEVICATE DIFFUSE ?!? ;)



  • Ciao a tutti sono nuovo, sul forum sono Roberto di Reggio Calabria
    Vorrei sapere, quando arriva, Anticiclone Russo dove e diretto:
    e se è diretto verso il Mediterranio, provoche rà solo freddo e poco neve, ho farà freddo sul serio.
    Dobbiamo prepararci per il grande freddo gelido ciao Roberto.



  • Ciao, mi è capitato di leggere su vari forum negli ultimi giorni di un possibile ritorno dell'Anticiclone russo verso metà mese. In effetti in Siberia nelle ultime 2 settimane si è consolidato un forte anticiclone, che è previsto espandersi in parte anche oltre gli Urali nei prossimi giorni.
    Ma non è detto che possa raggiungere l'Europa. Infatti sarà ancora molto attivo il lobo scandinavo del Vortice Polare. Invece per avere un "Orso" potente in grado di portare il gelo sull'Europa centrale, Italia compresa, una condizione necessaria è che si formi un forte anticiclone in quota sul mare del nord o sulla Scandinavia che possa unirsi a quallo termico in Russia, costituendo così un grande anticiclone disteso lungo i paralleli che, ruotando in senso orario, convoglierà nuclei gelidi in succesione da est verso di noi (il famoso Burian). Eventi notevoli di questo tipo per es. capitarono nel gennaio 1987 e nel gennaio 1996. Il Russo porta sempre gelo e neve sull'Adriatico ed al sud all'inizio, ma poi quando i nuclei gelidi si spingono oltre l'Italia raggiungendo l'Europa occidentale si attivano venti caldo-umidi che portano forti nevicate sul tirreno (Toscana e zone interne del Lazio in particolare) e sul Nord.



  • diciamo che verso metà mese il getto oceanico potrebbe destabilizzarsi e incurvarsi. Una prima saccatura proveniente dal Nord Atlantico andrebbe a causare un peggioramento su gran parte d'Italia. Alle spalle della saccatura, incentivato da un Vortice Canadese in posizione favorevole, si alzerebbe uno sbarramento anticiclonico e gradualmente potrebbe piegarsi verso il comparto Scandinavo-Russo. Prima però ci sarebbe spazio per una prima irruzione Artica, diretta sull'Europa centrale e nel Mediterraneo. In seguito subentrerebbe la componente continentale, proveniente direttamente dalla Russia.



  • bravo francesco….l hp termico con caratteristiche prettamente gelide....invadera l'italia probabilmente intorno alla 2 decade.........



  • l'hp invaderá l'Italia nella seconda decade, ma sará quello Africano. :( Per molti giorni sará primavera, ma l'Artico si prepara…


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.