REANALISI INVERNALE10/10/2010



  • Ripresento una nuova analisi invernale che non si discsterà di tanto dalla mia precedente,tutt'al più avremo qualche modifica…....Dunque all'incirca 2 mesi fa anticipavo di un raffreddamento che ad ottobre poteva starci nell'est europeo e tale previsione è stata centrata...ora andiamo ad analizzare nei particolari la situazione x il prossimo inverno.....Già detto che si sono riassorbite le anomalie nella zona ENSO del pacifico,è ancora presente una anomalia negativa in portogallo la quale farà da apertura probabile ad una prima irruzione fredda in quanto la traiettoria darà leggermente più alta,quindi il tutto dovrebbe passare oltralpe,successivamente intorno alla fine del mese una irruzione fredda potrebbe in parte centrare l'italia in quanto il vp scandinavo sarà splittato x via dello scand+ presente e dell azzorriano che inizierà una risalita verso nord.di conseguenza una colata di aria molto fredda x il periodo inizierà a scendere sul bordo orientale dell'alta pressione.con conseguenze comunque tutte da valutare.....giungiamo a novembre e qui arriva il bello la priam parte del mese iniziera a vedere meridianizzazioni sull'italia anche a causa di AO- e Nao debolmente negativa e la Qbo che ripasserà nuovamente negativa coadiuvate dalle ssta che finalmente inizieranno a divenire positive anche al largo del portogallo chiudendo la cinta Iberica.....dunque entrata franca sia dal Rodano e successivamente dalla porta bella Bora...........in un contesto sottomedia.........verso la fine di novembre prima parte di dicembre potremmo avere le prime nevicate su zone pianeggianti del Nord.........(tutto) successivamente con l'ingresso di venti da est tesi ed impetuosi...grazie sempre agli indici teleconnettivi in discesa marcata avremo le condizioni di nevicate in pianura anche sul medio e basso versante adriatico in sconfinamento da stau anche sul tirreno.verso la meta di dicembre poi UN HP ingombrante ad ovest dell'italia inizierà a far sentire il suo respiro e ad est invece si affaccerà con molta prepotenza gia a meta novembre l'agognato orso russo termico......portando a più riprese ondate fredde su europa e anche Italia.....da meta mese di dicembre quindi avremo condizioni di stabilità in un contesto di sbalzi termici anche consistenti.......in prossimità poi della fine del mese non si esclude una nuova ondata fredda.........Da gennaio fino a marzo vortice polare che subirà un rafforzamento specie il lobo siberiano,grazie anche as un probabile riscaldamento nei piani alti della stratosfera e di conseguenza possibile violenta ondata di gelo su nord-est e adriatiche con freuqnti nevicate fin su coste e pianure..........e forte gelo..........anche il nord non ne sarà comunque risparmiato......In sintesi avremo:

    ottobre ultima parte del mese possibile affondo artico
    novembre:prima parte tranquilla poi prima vera irruzione invernale e prime nevicate in pianura su tutto il nord e adriatiche successivamente
    dicembre: hp i primi 15 giorni e poi probabile nuova discesa fredda......(probabile)
    Gennai,febbraio e marzo: gelo a piu riprese e neve in pianura su Nord più avvantaggiato il nord-est adriatico tutto e sud...........tirreno solo da sconfinamento o entrate anche dal rodano........

    ps......è solo una tendenza che non ha certezze in merito.........comunque anche gli amici di Meteoflash hanno ipotizzato ciò..............monitoriamo e vediamo........... ;)

    CORDIALE SALUTO CRISTIAN



  • http://www.3bmeteo.com/giornale-meteo/c … i+in-10500
    http://www.3bmeteo.com/giornale-meteo/m … cord-10499

    :twisted: :!: :twisted:

    sono molto molto cattivo, sparate al petto…. :!: :twisted: :!:



  • io non sparo a nessuno dico solo che ho provato a fare una tendenza e ci metto la faccia a fine inverno farmeo i conti e se x caso dovessi sbagliare farò il mio mea culpa senza problemi…............



  • cristian sorprendente come al solito!! spero sia cosi!!
    :mrgreen:



  • spero di fare il possibile e soprattutto a grandi linee di centrare la previsione…...........



  • Cristian, bella analisi e descrizione chiara delle Variabili "Naturali" che comporteranno i vari cambiamenti climatici durante i prossimi mesi, che condivido ampiamente con te ,..in particolare nel periodo Invernale da Dicembre gia Inverno Meteo a fine Inverno ,..ovviamente per un forte Anticiclone Siberiano che può piu volte prevalere… ed incidere con acute fasi "Invernali" periodi molto freddi e nevose sia in Europa che per l'Italia ,... determinante anche lo Jet Stream "antizonale" a favorire notevoli incursioni gelide da est (continentali) verso Ovest, fino al Mediterraneo con probabili Minimi deppress. che porteranno precipitazioni anche nevose a quote molto basse anche in pianura e non solo per il versante Adriatico, potrebbe nevicare in zone dove nevica molto raramente come coste Tirreniche Centro Meridionali e le due Isole Sardegna e Sicilia. L'anno scorso fu il NOrd Italia ad avere un Inverno piu freddo e nevoso,... ora sono piu fattori che indicherebbero anche il CentroSud coinvolto da irruzioni Artica Continentale, per ovvie situazioni bariche favorevoli ad avere un Inverno probabilm. molto piu freddo rispetto allo scorso Inverno 2009/'10.... Su l'ultima decade di Ottobre e Novembre sono un pò meno d'accordo, ovviamente sono sempre previsioni e tutti possiamo sbagliare , ma forse fine Ottobre sara piu mite o nella norma per un ritorno anche temporaneo. dell'Atlatico e richiami di correnti meridionali, la 1° decade di Novembre piu fredda anche un po pertubata... e nevosa sui monti anche a quote relativam. basse probab.(Incursioni Artiche).... cosi anche la 3° decade di Novembre,... la 2° decade dovrebbe essere mite e probabilm. piu stabile : Dicembre solo la 1° decade risulterà nella norma , poi la 2° e 3° di Dicembre inizia il vero Inverno "very cold winter" ,..rimangono ovviamente solo previsioni... se pur belle ed interessanti ....ma poco attendibili e certam. anche poco credibili.... poichè fatte anche a distanza di mesi,....sono comunque basate su dati recentisu vari aggiornam. e variabili "Naturali" che rafforzano ed indicano a questo probabile Cold trend . Ovviamente in questi casi si sà " SARA' SOLO IL TEMPO A DARE CONFERME E RAGIONE""... chi avra ragione o chi meno , importante che anche e sopratutto sbagliando che si apprende di più ... Buon Lavoro Cristian. ;) ...e speriamo di azzeccare qualcosa :D .



  • ovvio che bisogna sempre ammettere l'errore se si sbaglia,ma quello che propone oggi gfs è piu di un fanta sarebbe la prima vera irruzione invernale,intanto come prevedevo reading vira verso un primo deciso raffreddamento x domenica con la +1 al nord +2 al centro la +4 molise e +6 in puglia cio significa depressione in sganciamento dall europa dell'est e successivo richiamo di aria mite dal portogallo verso il centro europa e aria fredda da noi.con prime nevicate fino a fondo valle sulle alpi e oltre i 1200-1400m.su appennino centro-settentrionale….poi lacuna barica successiva,niente Hp e di nuovo probabile più intensa irruzione artica............come mostra gfs nel suo fanta che poi tanto fanta non è-.................monitoriamo inizia a farsi interessante la situazione



  • da dire comunque che la nina si presenterà forte quindi strong e potrebbe avvantagiarci notevolmente x gran freddo e nevicate…..........secondo me quest'anno sarà un grande inverno.......speriamo



  • Già già, la NINA avra il suo effetto determinate, non ci resta che aspettare la completa maturazione di questo evento di raffreddamento….. :D !



  • L'ultima volta che la NINA è stata cosi intensa come adesso fu nel lontano 1955/'56, ;) … ma nei prossimi mesi( Dic.'10-Gen.'11) potrebbe diventare ancora piu forte ed accentuata la sua già notevole anomalia termica negativa... Indice ENSO paragonare questa NINA a quella del '55/'56,.... potrebbe essere indicativo ed importante come chiave di previsione per il prossimo Inverno 10/''11 ,...poichè proprio in quell' anno '56 si ebbe un Inverno Gelido e Nevoso (FEB.-MAR.'56) in Europa ed Italia ,.passato alla Storia insieme al Inverno del 1929 e del 1962/'63 come i piu freddi , gelidi e nevosi del XX sec...... Nel 1955/'56.. la P.D.O. negativa a dominare... e la NINA estremam. intensa,... ma da sottolineare..... che allora in quel periodo c'era ...a differenza di. adesso... un Massimo Solare anche piuttosto intenso,... mentre ora un Minimo Solare Storico per intensità e durata + una NINA di altri Tempi ed ovviam. il ritorno della P.D.O. negativa come allora.... potrebbero ancor piu rafforzare il probabile Trend eccezionalm. freddo il probabile... Inverno 10/'11 gelido e nevoso di entità storica come piu esperti e analisti climatologi stanno prevedendo..... Sarà... forse solo una coincidenza..... ma il Trend attuale pare dimostrare il contrario... gli effetti si vedono.. eccome....l'Artico con un trend incremento Ghiacciai che non si vedeva dal 2001...chiaramente un raffreddamento veloce ed anticipato ...cosi come sappiamo... riscontrato anche in Siberia con temper. gia notevolm. sotto la media... Le proiez. e previsioni Invernali concordano al momento ( ovviam. sempre situazione da monitorare) un pò tutte...ad un trend particolarm. freddo ....potrebbero esserci le condizioni ideali per il prossimo Inverno 10/'11... come fu nel 1956... ricordato appunto per le famose e storiche nevicate anche in pianura e sulle coste al Centro Sud Italia. ;)



  • Buon dì :D !…Sempre a proposito di NINA questa mattina ho dato un occhiata agli ultimi aggiornamenti su quest'ultima. si ipotizza che possa essere l'evento più forte di sempre, in quanto è presente un minimo solare davvero ragguardevole. le proiezioni NOAA indicano un anomalia superficiale media tra ottobre e gennaio di circa -1.5/1.6°c :mrgreen: ! Come conseguenze sul comparto europeo potremo assistere ad una forte instabilità del getto polare, con frequenti irruzioni di aria fredda e scarsa o assente zonalità atlantica !.....che ne pensate ;) ?!



  • benissimo aspetto allora l'artico a braccia aperte!! ;)



  • assolutamente da vedere guardatele!!! http://91.121.84.31/modeles/gfs/run/gfs-1-204.png?6 i -4 -6 al nord!!!

    nuova entrata arica possibile e -28 e oltre in artico!! http://91.121.84.31/modeles/gfs/run/gfs-1-384.png?6

    http://91.121.84.31/modeles/gfs/run/gfsnh-1-384.png?6 stupendo!!! :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:



  • incredibile come cambiano i modelli in meno di 24 ore…....................ieri tutto oltralpe oggi tutto in italia comunque monitoriamo con attenzioni.............sorprese x alpi e appennini



  • URCA GFS ADRIATICI PREPARATEVI E ANCHE AMICI DEL SUD www.meteociel.com modello gfs384 h è a lunghissimo termine ma è clamorosa…............



  • Bravo Cristian…. .Reanalisi Invernale del 10 Ottobre....la tua previsione....> " Ottobre, ultima parte del mese possibile affondo Artico " < ...OK !! ....very good ..Weather Forecast. ;)



  • grazie tony,ma era prevedibile in quanto un calo nella AO avrebbe prodotto un notevole affondo artico visto dai modelli giorno dopo giorno sempre piu convinto….....che debbo dire grazie mille ragazzi e ho centrato in pieno l evoluzione come da mia tendenza........a volte fare previsioni nel lungo analizzando il tutto x bene non è poi cosi male.................



  • stutte scuse cri sei bravo e basta!!! :o



  • grazie ezio siete tutti molto bravi e carini



  • @cristian8282:

    grazie tony,ma era prevedibile in quanto un calo nella AO avrebbe prodotto un notevole affondo artico visto dai modelli giorno dopo giorno sempre piu convinto….....che debbo dire grazie mille ragazzi e ho centrato in pieno l evoluzione come da mia tendenza........a volte fare previsioni nel lungo analizzando il tutto x bene non è poi cosi male.................

    ;) ;) ;) ;) ;) ;)


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.