Prossima settimana, sarà nevona al Nord?



  • Potrebbe essere questo lo scenario per il Nord Italia? Aria molto fredda in arrivo dal Nord Europa a contrastare con spifferi più umidi di richiamo dal Mediterraneo stante l'Altantico…basso! Vedrem...intanto è bello sperare :mrgreen:



  • Per adesso i modelli ci dicono il contrario, ovviamente possono sempre cambiare idea. ;)
    Credo che questo episodio freddo possa aiutarci a capire che tipo di inverno stiamo per vivere. In generale potrebbero verificarsi le seguenti due evoluzioni: se l'anticiclone subtropicale si sposta gradualmente verso ovest e le colate successive saranno più occidentali (ved. 2005/2006 per intenderci) allora potrebbe essere un inverno buono anche al nord, in particolare al nord ovest; se invece questo prossimo peggioramento e i successivi interesseranno solo il centro-sud e poi a seguire alta pressione, allora sarebbe meglio rivolgere l'attenzione al prossimo inverno, perchè quest'anno la neve la vedremo solo in TV (parlo ovviamente ai settentrionali, perchè gli altri godranno parecchio).



  • … a me interesserebbe NEVONA al nord ovest ( molto + complicato se non arriva B sul golfo di genova ...) !



  • Dico la mia.

    Risveglio bianco fino in pianura LUNEDI su Piemonte, Lombardia, Emilia fino a Reggiano-Modenese. Con il passare delle ore fiocchi anche sul fondovalle aostano e, a tratti, sulla costa ligure tra Genova e Savona.

    Entro il pomeriggio ancora possibilità di neve fino in pianura al nord-ovest e sull'Emilia fino al Reggiano, con estensione del fenomeno alla pianura veneta; qui perà la neve tenderà a divenire "bagnata" a causa del rientro sciroccale (pur freddo) proveniente dall'Adriatico e tenderà a risalire verso i 400-500 metri.

    MARTEDI ultime spruzzate su Piemonte orientale, Lombardia, Piacentino e Veneto occidentale a scalare tra la pianura e i 400 metri. Contemporaneo trasferimento dei fenomeni più significativi sul Veneto orientale, Friuli Venezia Giulia, Trentino e Alto Adige, dove potrà nevicare sulla regione alpina interna al di sopra dei 400-600 metri, mentre in pianura e lungo le Prealpi si avrà solo pioggia fino a 800-1000 metri.

    Insomma dai, mica male come biglietto da visita di questo inverno… Non ci rimane che attendere gli eventi. :mrgreen:



  • Eccola l'aspettavo sul filo…..questa è la carta da NEVONA per il nord!

    Appena sfornata "calda calda" dedicata a tutto il Forum :mrgreen: :mrgreen:



  • Se la colata fredda scende di un pelo è nevona anche sul Triveneto sino al piano…. intanto potrebbbe già nevicare sabato sera sul Nordovest"!!!!!!!!!!! :D



  • @Edoardo:

    Se la colata fredda scende di un pelo è nevona anche sul Triveneto sino al piano…. intanto potrebbbe già nevicare sabato sera sul Nordovest"!!!!!!!!!!! :D

    Si, sabato solo qualche fiocco a ridosso della fascia prealpina lombarda e piemontese. Poi interviene aria più asciutta ( e ancora più fredda) a rasserenare in parte e a preparare il terreno per la nevona d'inizio settimana.

    Il problema del Triveneto è la comunicazione troppo diretta con l'Adriatico. In ogni caso penso che sui settori occidentali veneti, direi in particolare tra il Veronese e il Vicetino, non si dovrebbero avere grossi problemi, almeno all'inizio, per avere neve fino in pianura, poi l'erosione del cuscino alzerà il limite, intanto però anche i nostri amici veneti si saranno divertiti un po'



  • @Luca.Angelini:

    Dico la mia.

    Risveglio bianco fino in pianura LUNEDI su Piemonte, Lombardia, Emilia fino a Reggiano-Modenese. Con il passare delle ore fiocchi anche sul fondovalle aostano e, a tratti, sulla costa ligure tra Genova e Savona.

    Entro il pomeriggio ancora possibilità di neve fino in pianura al nord-ovest e sull'Emilia fino al Reggiano, con estensione del fenomeno alla pianura veneta; qui perà la neve tenderà a divenire "bagnata" a causa del rientro sciroccale (pur freddo) proveniente dall'Adriatico e tenderà a risalire verso i 400-500 metri.

    MARTEDI ultime spruzzate su Piemonte orientale, Lombardia, Piacentino e Veneto occidentale a scalare tra la pianura e i 400 metri. Contemporaneo trasferimento dei fenomeni più significativi sul Veneto orientale, Friuli Venezia Giulia, Trentino e Alto Adige, dove potrà nevicare sulla regione alpina interna al di sopra dei 400-600 metri, mentre in pianura e lungo le Prealpi si avrà solo pioggia fino a 800-1000 metri.

    Insomma dai, mica male come biglietto da visita di questo inverno… Non ci rimane che attendere gli eventi. :mrgreen:

    Quindi tanto per cambiare resterebbe fuori dai fenomeni la Bassa Emilia (bolognese e ferrarese) e la Romagna! :? :(



  • invece rischi di vedere parecchia neve sul Bolognese, almeno all'inizio, poi potrebbe diventare pioggia.



  • @Edoardo:

    invece rischi di vedere parecchia neve sul Bolognese, almeno all'inizio, poi potrebbe diventare pioggia.

    esatto gode insomma solo il nord e pure tanto….buon per loro!! :)



  • @stevengal:

    Quindi tanto per cambiare resterebbe fuori dai fenomeni la Bassa Emilia (bolognese e ferrarese) e la Romagna! :? :(

    Stante le ultimissime elaborazioni l'Emilia Romagna sembrerebbe presa con maggior convincimento, quindi direi che lunedì potrebbe essere neve anche a Bologna e Ferrara.



  • @Luca.Angelini:

    @stevengal:

    Quindi tanto per cambiare resterebbe fuori dai fenomeni la Bassa Emilia (bolognese e ferrarese) e la Romagna! :? :(

    Stante le ultimissime elaborazioni l'Emilia Romagna sembrerebbe presa con maggior convincimento, quindi direi che lunedì potrebbe essere neve anche a Bologna e Ferrara.

    posso solo sperare e incrociare le dita… su lunedì 14 3bmeteo mette due fiocchi per > 20cm... chissà :roll: :shock:



  • ricorda che stiamo ancora parlando a 6 giorni… cmq ci sono buone possibilità secondo me...



  • già ancora ci sta un pò di incertezza manca un bel pò anche se, passo dopo passo, la situazione si va delineando sempre più. :roll:


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.