Possibile Tropopause folding? Evoluzione del maltempo



  • Il tempo è andato sensibilmente peggiorando nelle ultime ore a causa dell'arrivo di una saccatua dal Nord Europa. Così, un sistema nuvuoloso ha iniziato a portare dalla notte, le prime precipitazioni, nevose sulle Alpi anche sin verso il fondovalle, in gran parte dovute al settore caldo della perturbazone. Il fronte principale adesso impegna il Centro sud arcuandosi attorno al vortic il quale poi si porterà poi verso levante . Nel frattempo sullo Ionio in queste ore si va intensificando un flusso secondario che va ad incattivire il sistema sullo Ionio, rendendo ancora più incerta la previsione. Come al solito questo capita al Sud quando il flusso in quota da SO trasporta una WCB, non proprio estesa, tanto che il fronte in questione è più un fronte freddo in avvezione fredda he uno classico tradizionale. Intanto la ciclogenesi si va intensificando stante l'arrivo di una anomalia della vorticità potenziale piuttosto corposa (sino a 3 di PVU – Tropopause folding?)) e che andrà progressivamente portandosi verso la Sicilia e il basso Tirreno, dalla Sardegna, nel corso del pomeriggio. La zona di maggior baroclincità e di maggior convergenza al suolo è prevista successivamente tra Ionio, basso Adriatico, Egeo, Balcani dove tra l'altro lo shear del vento si presenteràa piuttosto moderato. Qui specie quando la saccatura inizierà a ruotare provvedendo ad una maggiore avvezione differenziale di temperatura, formazioni temporalesche saranno di pù facile formazione, localmente accompagnate da piogge e temporali anche di forte intensità
    Sul Tirreno invece, la Comma post frontale (ci sono tutti gli ingredienti, Jet streak, minimo di geopotenziale, bassa baroclincità nei bassi strati..) che segue andrà a causare un altra sfuriata temporalesca in particolare su Sicilia, Calabria Tirrenica, forse Campania. Il forte calo termico dovuto al nucleo di avvezione di vorticità Max comporterà di sicuro un pronunciato gradiente termico verticale con esplosione di un area caratterizzata da un buon ammontare di Cape. Ottimo anche lo shear verticale per la genesi di un secondo fronte temporalesco (discreta la convergenza umida sopratutto a ridosso di Calabria e Sicilia) capace di produrre buone grandinate ma anche forti raffiche di vento.



  • proseguiamo con l'analisi…il fronte freddo principale sta ora giungendo al Sud...tirrenico. Molto pronunciati risultano i moti verticali ascendnenti, specie sopra la superficie 850 hPa. Da notare poi un altra onda corta a sud della Sicilia, in cui la nuvolosità tende ad invorticarsi, come in una specie di Comma da vortice isolato. L'occlusione, calda, si porta sul Trivento. Da notare come la forte anomalia della IPV vada adesso portandosi dalla Sardegna verso il basso Tirreno. Raggiungerà la Sicilia e la Calabria in serata seguendo la traccia del jet streak :shock:



  • bella perturbazione questa :D


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.