Stratosfera: topic invernale 2009-2010



  • In questo topic seguiamo le vicissitudini stratosferiche nei mesi invernali.
    In questi giorni la stratosfera riceve le anomalie positive dell'AO. Anomalie di geopotenziale si stanno propagando dal basso verso l'alto favorendo una cronica debolezza del VP anche ai piani superiori.

    Nei prossimi giorni i principali modelli mostrano un Canadian Warming alle alte quote stratosferiche con il lobo del vortice polare tra Groenlandia e Canada in grande spolvero. Se cosi dovesse essere ci attendiamo una seconda parte del mese di Novembre interessata da frequenti cupole altopressorie sull'Europa occidentale in un contesto di EA positivo.



  • Il che si rifletterebbe in scarsezza di piogge anche per noi con porta atlantica chiusa?



  • @Edoardo:

    Il che si rifletterebbe in scarsezza di piogge anche per noi con porta atlantica chiusa?

    Sostanzialmente si, porta atlantica chiusa, con la speranza che però si apra almeno quella orientale :D



  • @Paolo3bmeteo:

    @Edoardo:

    Il che si rifletterebbe in scarsezza di piogge anche per noi con porta atlantica chiusa?

    Sostanzialmente si, porta atlantica chiusa, con la speranza che però si apra almeno quella orientale :D

    :) :) :) :)



  • Bè, potrebbe andarmi anche bene: freddo e secco al CN, instabile e nevoso al Sud…basta che non si ricominci con le nebbie da inversione e le nubi basse!



  • @Tyler:

    Bè, potrebbe andarmi anche bene: freddo e secco al CN, instabile e nevoso al Sud…basta che non si ricominci con le nebbie da inversione e le nubi basse!

    bè le adriatiche centrali(marche e abruzzo al secco e al sole)!! :twisted: :twisted: :lol: a parte gli scherzi, spero e credo che quest'anno sarà 1 buon INVERNO x tutti chi + chi meno!!! ;)



  • Bellissima propagazione dell'anomalia di geopotenziale dalla troposfera alla stratosfera.
    Dopo il primo attacco a Ottobre che è riuscito a neutralizzare le anomalie negative alle alte quote, il successivo è andato in porto mettendo le fondamenta per un periodo con vortice lievemente disturbato a tutte le quote. Molte ondulazioni e tempo dinamico dunque. Successivamente, per la terza decade è fisiologica una nuova accelerazione del getto con ancora un pò di zonalità produttiva ma con tendenza a fase anticiclonica (da confermare).


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.