Allarmismo dei media?



  • http://www.repubblica.it/2007/02/sezion … ref=hpspr1

    Vorrei leggere davvero commenti rassicuranti, perchè se vi mettete nei panni di chi come me non ha le fondamenta scientifiche per affrontare il merito di questa notizia capirete senza dubbio l'ansia e direi proprio l'angoscia che letture come questa causano :( :o :shock: :cry:



  • che dire?a mio parere cìè troppo allarmismo sui cambiamenti climatici e la loro repentinita…non sono ne ricercatore ne scenziato ma amo la meteo perche senza non esatta e soprattutto in continuo movimento,come il clima....in effetti non esiste staticita in questo,basti pensare che alcuni giorni fa è stato postato un articulo su come qualche migliaio di anni fa l'artico fosse ricco di vegetazione e palme quindi avente un clima quasi"tropicale"....i cambiamenti climatici sono ciclici e questa è una cosa da mettersi bene in testa,non perche oggi nel nostro mediterraneo si viva un clima temperato bisogna pensare che sara sempre cosi potra desertificare oppure assistere ad una nuova era glaciale,cosa che a parer mia tra qualche secolo omillennio avverra proprio perche lo scioglimento dei ghiacci artici potrebbe provocare un blocco della corrente del golfo facendo si che le masse d'aria fredda scendendo da nord non vengano piu a contrastarle.....se mai si puo discutere sulla velocita in cui potrebbe avvenire che per me non sara comunque di 30b 50 70 anni!!!! :mrgreen:



  • mamma mia, sono allibito da una notizia in particolare che è esaltata in questo articolo. si parla dell'inverno 2007/2008 che, da quanto si legge, è stato uno dei più siccitosi nel nord america. FALSO!!!! il quebec, l'ontario e l'intera zona nord atlantica canadese (territori molto vasti) hanno ricevuto, in quella stagione invernale, accumuli di neve da record!!!! 500-600cm in media, accumulati grazie alle numerosissime tempeste invernali. le casse comunali sono state svuotate e portate a deficit elevati. si è dovuto chiedere un ulteriore finanziamento allo stato per lo sgombero di cumuli nevosi impressionanti! e se non sbaglio, la stagione invernale precedente, ha portato a numerosissime settimane con "effetto lago" proprio nella zona dei grandi laghi americani, con accumuli da record negli stati nord orientali degli USA.
    http://forum.ilmeteo.it/showthread.php?t=62516
    http://www.ec.gc.ca/doc/smc-msc/2008/s3_fra.html

    se 500cm di neve= siccità, mi chiedo davvero chi ha sparato questa notizia senza documentarsi un minimo!! poi per carità, magari altrove c'è stata siccità, ma siccome la generalizzazione delle informazioni porta a distorsioni notevoli da parte dei lettori, meglio essere precisi!!
    ormai fa notizia l'innalzamento globale delle temperature, non si analizzano più eventi che ha piccola scala, risentono di innalzamento termico si, ma il tutto affiancato a stagioni "vere". ad esempio, dalle mie parti, dopo gli anni 90 estremamente siccitosi in termini di accumuli nevosi, nel 2004-2006-2008-2009 gli accumuli sono stati oltre le medie e anche di parecchio..!!



  • Sul riscaldamento del permafrost non giudico, ma effettivamente la questione del Nord America lascia piuttosto allibiti, la stagione primaverile scorsa ricordo che il Dakota dovette addirittura fronteggiare eventi alluvionali per la fusione degli incredibili accumuli nevosi lasciati dall'inverno.. Mah, non so che dire.. :?


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.