Peggioramento in arrivo:analisi tecnica



  • Un importante peggioramento del tempo sta per interessare la penisola a causa dell'avanzata di una saccatura che in queste ore tende ad amplificarsi. Un moderato sistema frontale che giunge adesso nel bacino del mediterraneo si va intensificando, ricevendo il contributo energetico da parte di flussi derivati in arrivo dal Nord Africa. Saranno proprio questi ad avere un ruolo importante nell'ondata di maltempo che coinvolgerà gran parte della nostra Penisola.
    Mentre il fronte principale si va approssimando da ovest, un alito piuttosto caldo ed umido viene richiamato dai quadranti meridionali in un corridoio proteso dal canale di Sicilia verso il Tirreno centro settentrionale. La componente non geostrofica del vento alle quote medio basse in seno ad un nascente getto a basso livello, confluente lungo l'asse di dilatazione, unitamente al calo termico in quota, facilita la nascita di una zona caratterizzata da un alto valore dell'energia potenziale convettiva, corridoio molto instabile dove facilmente potranno prendere luogo formazioni temporalesche. Così, man mano che il forcing sinottico si farà sentire con l'avanzata del fronte da ovest appare probabile che formazioni temporalesche si vadano formando ed organizzando in testa al fronte dove più marcati risultano gli effetti tra il “moist tongue” e spifferi più freschi in arrivo dalle alte quote. Proprio in questo corridoio risultano alti i valori dello shear verticale del vento (sia tra 0-3 km, sia tra 0-6 km) che dell'elicità (500 m2/s2), quest'ultimo valore stuzzicato dall'avvezione calda prefrontale. La genesi temporalesca nel settore caldo sembrerebbe organizzarsi lungo una immaginaria linea in testa al fronte assumendo caratteristiche frontogenetiche, linea esaltata dal lift prodotto dall'azione della costa tirrenica. e dell'orografia. (Utilizzando infatti l'espressione numerica di Sanders il termine di confluenza di deformazione lungo l'asse di dilatazione e il termine della deformazione da shear appaiono in fase il che contribuirebbero all'azione frontogenetica.) Ma siccome questa linea risulterebbe molto vicina al sistema nuvoloso principale che potrebbe accelerare da ovest indebolendosi, difficilmente si potrebbe notare una netta separazione. In parole povere, il fronte principale è come si indebolisse mentre prenderà consistenza un fronte secondario antecedente e prossimo al primo sul Tirreno. Dalla Sicilia occidentale a tutto il Tirreno e il Nordovest (occhio alla Liguria) potrebbero infatti aversi fenomeni convettivi di forte intensità tra oggi e domani, temporali associati ad updraft rotanti capaci non solo di dar luogo a fenomeni tornadici ma anche a grandine. Acquazzoni e temporali anche intensi coinvolgeranno gran parte del Settentrione e tutto il medio versante tirrenico. Su Toscana occidentale, Liguria di Levante, Ovest Veneto e alta Lombardia attesi accumuli importanti, specie sui settori Prealpini della Lombardia, sul genovese e spezzino, dorsale tosco-emiliana e su Lunigiana e Garfagnana.A causa dell'aumento termico portato dal flusso sciroccale, la neve si porterà a quote sempre più alte, passando dai 1100-1400m ai 2000-2200m di questa sera. Da notare a seguire l'arrivo di un nuovo impulso frontale dalla Francia, associato ad una forte anomalia della vorticità potenziale che darà luogo nei prx giorni ad una insidiosa ciclogenesi maggiormente attiva per il Sud :o



  • Grazie per la ricca analisi tecnica! ;)
    Anche questa perturbazione lascia il weekend "umido" al centro sud … ma lo farà apposta a ricordarsi di passare sempre di sabato? :evil:
    sarebbe da indagare!!
    AAA cercasi estate di san martino!! :D



  • @bitret:

    Grazie per la ricca analisi tecnica! ;)
    Anche questa perturbazione lascia il weekend "umido" al centro sud … ma lo farà apposta a ricordarsi di passare sempre di sabato? :evil:
    sarebbe da indagare!!
    AAA cercasi estate di san martino!! :D

    estate di s.martino che invece potrebbe presentarsi fredda per retrogressini da est :mrgreen:



  • magari!!!!!! :D


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.