Maltempo in arrivo, possibile cut-off, poi alta pressione?



  • Ormai siamo alle porte di un importante peggioramento, finita l'alimentazione fredda causata dallo sbilanciamento verso nord dell'alta pressione, il blocco alle correnti umide atlantiche sta per terminare; gli ultimi spifferi freddi lasceranno ben presto il posto all'alito mite ma molto umido dal Mediterraneo che accompagnerà l'arrivo di un fronte molto intenso da ovest. Piogge molte intense sono attese su molto delle ns regioni. Situazione piovosa anche per il Nord ma allo stato attuale mi sembra che sia piuttosto veloce… :( La ripresa della componente zonale previsto nei prossimi giorni potrebbe comportare un taglio dell'alimentazione così che l'onda andrebbe in cut-off sui mari meridionali e sul nord Africa. :shock: Ciò starebbe a significare che il maltempo e dunque le piogge più persistenti si vadano ancora una volta concentrando al sud e sulla Sicilia. Ottimo, ne abbiamo bisogno!!! :mrgreen: Peggioramento per il nord si, ma piuttosto veloce. A seguire potrebbe poi riproporsi una situazione già vista in questi ultimi tempi. Un EA+ in connubio con una NAO + potrebbe riaprire la porta all'alta pressione sull'Italia. E via con un altro periodo mite... :?



  • Ciao Francesco, io rimango piuttosto scettico, almeno nel medio termine per valori EA positivi tali da portare a bel tempo prolungato sulla Penisola.
    La prossima fase di Ao– infatti dovrebbe produrre un rallentamento del getto su tutto il comparto atlantico e portare ad anomalie positive di geopotenziale sulla Scandinavia. In questo frangente vedo quindi la possibilità di un corridoio umido altantico in entrata sul Mediterraneo centro-occidentale, tipico della stagione autunnale.



  • La situazione è ancora troppo…farfallina. Tuttavia sono del parere che la situazione per il Nord sia sfavorevole. Diciamo che continuerà questo perpetuarsi tra fasi atlantiche umide e piovose come queste da ovest (ma brevi 8-) e se non erro oggi il peggioramento previsto alcuni modelli lo ridimesionato e lo fanno traslare tutto a sud x cut-off alle basse latitudini) a quelle di uno SCAND +; è più probabile il verificarsi periodi, nel lungo termine, infatti con genesi di anomalie pressoree positive sempre sul Nord Europa e sulla Scandinavia, con blocchi a bicella tipici di questo pattern. Ciò comporterebbe impulsi freddi in discesa verso la Penisola sul bordo orientale dell'alta pressione. Insomma la minaccia verrebbe più da nord con il sud e adriatiche sempre nel mirino della retrogressione... :mrgreen:



  • I modelli hanno leggermente ritrattato parte del peggioramento per il Nord, ma secondo me ad es GFS esagera e tende spesso a fare sprofondare il minimo verso sud. Ad ogni modo si apre una fase più umida e mite per il Nord il chè non può che far bene alla terra. Per il freddo e la neve c'è tempo… :D



  • Sono d'accordo sull'analisi di Francesco perchè finalmente il GLAAM è uscito dal cerchio ma purtroppo in una posizione che induce un'attività bloccante, anche se discontinua, in Europa. In questo contesto l'apertura della porta atlantica quest'autunno con configurazioni favorevoli al nord risulta piuttosto lunga e complessa. Tra l'altro è frenata da un'alta nordica troppo invadente, se è uno Scand+ è troppo poggiato sull'Europa centrale e continentale per portare contributi precipitativi sostanziali al nord (si sta parlando del post fase atlantica del 21-24 p.v.). Parlerei infatti per il momento di East-European High (EEH).

    Comunque alcuni deboli fronti da sud-ovest potrebbero sfilacciarsi sul Mediterraneo, sempre in un contesto di EA+ e dunque potrebbero di nuovo cutoffare la loro parte terminale verso gocce basso mediterranee che riceverebbero il contributo freddo balcanico, qualora l'EEH si consolidi come alcune code di GFS lasciamo intravedere.

    ;)



  • Comunque la fase che abbiamo di fronte pare improntata ad una certa dinamicità ;)



  • Si indubbiamente la situazione è molto fluida con passaggi piuttosto rapidi tra configurazioni e configurazioni. Il vortice polare è in 3-wave pattern dinamico, cioè con 3 onde planetarie in rotazione antioraria.
    A livello europeo non esiste ancora un pattern dominante e questo fa ben sperare che la subtropicale non rimanga quì da noi.



  • @fnucera3bmeteo:

    Ormai siamo alle porte di un importante peggioramento, finita l'alimentazione fredda causata dallo sbilanciamento verso nord dell'alta pressione, il blocco alle correnti umide atlantiche sta per terminare; gli ultimi spifferi freddi lasceranno ben presto il posto all'alito mite ma molto umido dal Mediterraneo che accompagnerà l'arrivo di un fronte molto intenso da ovest. Piogge molte intense sono attese su molto delle ns regioni. Situazione piovosa anche per il Nord ma allo stato attuale mi sembra che sia piuttosto veloce… :( La ripresa della componente zonale previsto nei prossimi giorni potrebbe comportare un taglio dell'alimentazione così che l'onda andrebbe in cut-off sui mari meridionali e sul nord Africa. :shock: Ciò starebbe a significare che il maltempo e dunque le piogge più persistenti si vadano ancora una volta concentrando al sud e sulla Sicilia. Ottimo, ne abbiamo bisogno!!! :mrgreen: Peggioramento per il nord si, ma piuttosto veloce. A seguire potrebbe poi riproporsi una situazione già vista in questi ultimi tempi. Un EA+ in connubio con una NAO + potrebbe riaprire la porta all'alta pressione sull'Italia. E via con un altro periodo mite... :?

    Noooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!! Fooocu !!!! :|



  • @adoratoredelfreddo:

    @fnucera3bmeteo:

    Ormai siamo alle porte di un importante peggioramento, finita l'alimentazione fredda causata dallo sbilanciamento verso nord dell'alta pressione, il blocco alle correnti umide atlantiche sta per terminare; gli ultimi spifferi freddi lasceranno ben presto il posto all'alito mite ma molto umido dal Mediterraneo che accompagnerà l'arrivo di un fronte molto intenso da ovest. Piogge molte intense sono attese su molto delle ns regioni. Situazione piovosa anche per il Nord ma allo stato attuale mi sembra che sia piuttosto veloce… :( La ripresa della componente zonale previsto nei prossimi giorni potrebbe comportare un taglio dell'alimentazione così che l'onda andrebbe in cut-off sui mari meridionali e sul nord Africa. :shock: Ciò starebbe a significare che il maltempo e dunque le piogge più persistenti si vadano ancora una volta concentrando al sud e sulla Sicilia. Ottimo, ne abbiamo bisogno!!! :mrgreen: Peggioramento per il nord si, ma piuttosto veloce. A seguire potrebbe poi riproporsi una situazione già vista in questi ultimi tempi. Un EA+ in connubio con una NAO + potrebbe riaprire la porta all'alta pressione sull'Italia. E via con un altro periodo mite... :?

    Noooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!! Fooocu !!!! :|

    daveru…foooocu di cani!!!! :lol:



  • @fnucera3bmeteo:

    @adoratoredelfreddo:

    @fnucera3bmeteo:

    Ormai siamo alle porte di un importante peggioramento, finita l'alimentazione fredda causata dallo sbilanciamento verso nord dell'alta pressione, il blocco alle correnti umide atlantiche sta per terminare; gli ultimi spifferi freddi lasceranno ben presto il posto all'alito mite ma molto umido dal Mediterraneo che accompagnerà l'arrivo di un fronte molto intenso da ovest. Piogge molte intense sono attese su molto delle ns regioni. Situazione piovosa anche per il Nord ma allo stato attuale mi sembra che sia piuttosto veloce… :( La ripresa della componente zonale previsto nei prossimi giorni potrebbe comportare un taglio dell'alimentazione così che l'onda andrebbe in cut-off sui mari meridionali e sul nord Africa. :shock: Ciò starebbe a significare che il maltempo e dunque le piogge più persistenti si vadano ancora una volta concentrando al sud e sulla Sicilia. Ottimo, ne abbiamo bisogno!!! :mrgreen: Peggioramento per il nord si, ma piuttosto veloce. A seguire potrebbe poi riproporsi una situazione già vista in questi ultimi tempi. Un EA+ in connubio con una NAO + potrebbe riaprire la porta all'alta pressione sull'Italia. E via con un altro periodo mite... :?

    Noooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!! Fooocu !!!! :|

    daveru…foooocu di cani!!!! :lol:

    E quanto pensi possa durare la parentesi stabile?



  • quanto voglio… :lol:



  • Perché…decidi tu? :lol:



  • Nel corso dei prossimi giorni la MJO uscirà dal limbo intensificandosi molto in fase 8 e migrando successivamente in fase 1 per i primi del mese di Novembre.

    Le ripercussioni sul nostro emisfero vedrebbero l'approfondimento della semipermanente islandese con anomalie geopotenziali alle alte latitudini in una fase di stanca del VP (AO-) con NAO ed EA neutre



    Successivamente il corridoio depressionario avanzerà verso Est coinvolgendo intorno ai primi giorni di Novembre anche i nostri settori.




  • ottimo! :ugeek:


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.