Tendenza stagionale estate 2015: qui tutti gli aggiornamenti!



  • È ora di iniziare a guardare alla seconda stagione più importante dell'anno climaticamente,o la più importante assieme all'inverno: l'estate,estate che, a giudicare dai run di CFS V2,sembrerebbe ricalcare molto l'andamento della precedente,per mia grande gioia (non per il turismo però) con temperature a tratti sotto le medie e forti piogge (come è normale che sia per la maggiore energia in gioco). Noto però che a differenza della precedente CFS vede in diversi run lacune bariche in prossimità dell'iberia senza che riescano a spingersi verso ovest,con conseguenti ondate di calore dall'Africa magari anche toste data la vicinanza del richiamo caldo.
    In comune con l'estate scorsa è il pattern votato ad uno SCAND+ con temperature sopra la media alle alte latitudini e di conseguenza lacune bariche alle basse latitudini europee.
    Però ho l'impressione che quest'anno a tratti i vortici alle nostre latitudini possano stuzzicare l'africana…

    P.s da quanto ho capito non nutrite molta fiducia in CFS. Non lo consultate quindi? Mi sarebbe piaciuta una vostra interpretazione delle anomalie previste dal modello...



  • Ciao, Ghiaccio

    guarda da fisico posso dirti che quello è un modello sperimentale che qualche volta ci piglia e molte altre no, per sua natura proprio. Ogni modello ha bisogno di lavorare con l'inserimento di dati, e questi sono perlopiu' i valori indicativi dei TLC, pero' tradotti in matematica proporzionale. Pero' come per gli altri modelli, anch'esso molte volte lavora sull'incognita Xper cui deve lavorare sull'estremita' di questi. Ma son sempre modelli non lineari, d'equazione fondamentali che passano poi attraverso tecniche d' analisi numeriche. Il supercalcolatore poi ne calcola il risultato. I piu', utilizzano la formula della equazione della vorticita' barotropica,ma tengono poco conto della proprieta' dei fluidi e lavorano come lo sperimentale CFS V2, sulla condotta delle anomalie delle SSt Oceaniche. Ma è un impresa ardua per due principali motivi
    1°) perché le anomalie subiscono dai forcing, ed oggi sono aumentati, (d'ogni type)
    2°) perché dall'assimilazione dei dati, nel caso delle anomalie di geopotenziale, l'intervento di forzanti allo stesso varia l'iniziale determinazione di partenza. Ragion per cui, esso diviene di basso tasso d'affidabilita'. E anche perché "sfrutta" l'accoppiamento delle dinamiche oceaniche con quelle atmosferiche , in ragione d'anomalie ma esse , sono " fluidamente" molto differenti, per cui l'errore incappa. E' usato se puo' inteessarti, un Supercalcolatore , per quel tipo di modello. Come nel caso dell' AOGCM.



  • Ah ecco… C'è da lavorarci su insomma in questo campo... Grazie delle spiegazioni :)


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.