Artico, si ma dopo SARA' PRIMAVERA!



  • Siamo alle porte con l'invasione dall'artico, detta e stravista per tempo, che consegnera' un altro po' di neve (poca in vero..) all'Appennino e al Sud (sempre Appen.) ma sara' soprattutto la ventilazione dai quadranti settentr. ad esser particolarmente vigorosa. Punte vicinissime ai 100km/h, toccheranno diverse zone e coste del paese ma oserei dire del Mediterraneo intero. Le ns regioni, che piu' "soffriranno" di questi venti saranno l'area Triestina, Marche , Abruzzo e sopattutto Puglia. Ma anche quelle che potrebbero apparire piu' sottov., saranno colpite da forte Maestrale, come Lazio Sardegna e Sicilia, insomma sara' piu' il vento come accadde per l'ultima d'altronde, poca fenomenologia precipitativa ma piu' sostanza da Eolo. ma non dura molto. Difatti, si puo' sostenere che passata la domenica (8 Mar.) iniziera' ad attenuarsi tale flusso meridiano e per martedì 10, sara' un ricordo. Il freddo vicev. ci fara' compagnia piu' a lungo , almeno sino a giovedi' 12. Ma poi, come ho avuto modo di dire in altra sede analitica, new modifica del getto e strada rimodulata dell'onda Atlan. che fara' espandere l'HP Azzorr., verso est/n.est, con vigore e soprat. , TEPORE NOTEVOLE, con isoterme CHE SPECIE PER IL N/NW dello stivale, faranno raggiungere spinte nelle t max. ben oltre i 20-22°. Le minime resteranno inficiate ancora dalla stagionalita' che prevede lo scarto sensibile escursionistico tra night & day. Ma l'Hp s'affermera' o pare volerlo fare, sempre di piu' nell'inizio primaverile, dandoci un vero e proprio BENVENUTO DI PRIMAVERA per l'avvio astronomico. Bene, verificheremo piu' avanti quanta affidabilita' dare a questa prima analisi.


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.