Previsione nevicate ondata di freddo 29 gennaio 2015- fino a data da destinarsi



  • Seguendo intensamente il modellame in questi giorni mi pare di capire che una nevicata in bassa collina sulle tirreniche sarà veramente sul filo del rasoio,in bilico tra pioggia e neve il più delle volte,in certi run avrebbe potuto fare persino meglio del 2012,in altri persino nulla,come in GFS 06z quando forse solo il 1 febbraio avrebbe fatto qualche rapido rovescio nevoso.

    Chiedo dunque ai più esperti una previsione su possibili nevicate,per vedere che ne pensate. Ecco la mia,relativamente alle tirreniche e viterbese,aree che conosco meglio. Il resto d'Italia lo lascio alle considerazioni di voi più esperti.

    Intanto da domani giovedì 29 arrivano le prime piogge e neve solo in montagna. Anche grazie a del freddo pregresso credo che la quota neve resterà sotto i 1000 metri almeno su tutto l'appennino centro-settentrionale per buona parte del giorno,se non per tutto il giorno per l'ingresso poi tra il 29 e il 30 di aria sempre più fredda. Da me dunque potrebbe nevicare tutto il 29 almeno sulla cima del cimino.

    Il 30 entra aria fredda in quota con spiccata variabilità e freddo che si rovescia al suolo assieme ai brevi forti fenomeni con gragnola e neve tonda per tutti e neve pura solo in montagna,oltre i 600-700 metri.
    Breve tregua,poi riprendono sabato i fenomeni ben presto,ma con termiche non sufficienti per la neve in collina che solo grazie a del freddo pregresso e raffreddamento notturno per rasserenamenti riuscirebbe a mantenersi a quote sui 700-800 metri per tutto il giorno.

    Il 2 febbraio entra aria artica con neve finalmente fino in collina su Toscana e Lazio ma con fenomeni ormai quasi esauriti,quindi molti potrebbero non vederla lo stesso la neve,soprattutto sulla Toscana centro-settentrionale.

    A seguito troppa incertezza,ma per il 3-4 febbraio ci sono state ipotesi bomba super nevose fino a 300 metri per Toscana e Lazio. I run di oggi però sono stati bruttarello,soprattutto GFS 06z,col quale le colline rischiavano di non vedere più nemmeno un fiocco.

    Chiedo vostri pareri sulle possibilità nevose del viterbese,delle tirreniche e dell'Italia fino a bassa quota e anche quanto potrebbero essere intense.



  • Ho saltato il 1 febbraio scusate. Comunque entrerà una 0/-1 quindi una giornata intermedia tra il 30 e il 1 con neve sempre a quelle quote.
    In ogni caso credo che la quota neve starà sempre sotto i 1000 metri. O almeno è quello che spero,sabato sera voglio trova la neve su alla baita del cimino eheheheheh



  • Nei primi giorni di febbraio la fase piu interessante per possibili nevicate a quote collinari / bassa montagna oltre i 300/500 m. tra la Toscana e Lazio , correnti di origine Artica nel Mediterraneo Centrale , piu esposte le regioni Tirreniche .



  • A' Ghia'….....

    se sei de' viterbo, lassu' nevichera' , son certo!!! Io so' de Bolsena, anzi me ce so' trasferito eppure l'ho visti dei fiocchi a capodanno, te no..?'' nun credo....

    da te, fa' un cacchio de freddo!!! pero' d'estate e ' bello! Senti na' cosetta fuori, in ot....ma..., l'avete aggiustate le mura che se ne caddero con quella pioggiastra...? cia', cia';)



  • Non sono proprio di Viterbo,abito a SO dei monti cimini,mentre Viterbo sta a nord,con una differenza dunque abissale nel clima. Dici che quassù nevicherà? Non saprei,molto deluso da quel vortice del 3 febbraio,porterà solo un richiamo caldo e niente freddo a seguire il fronte,poi di nuovo il 4-5 febbraio ma potrebbero essere secchi… Ho paura che possa non fare na ceppa!!

    Tony quindi per le mie zone è molto fiducioso,serve però la giusta combinazione di precipitazioni e temperature per portare la neve in bassa collina da queste parti,per esempio nel peggioramento dell'1-2 febbraio nel momento più freddo in cui si avranno ancora precipitazioni,stando a questi 12z,sarebbe il 2 febbraio ore 07:00,ma avremo solo una -3 a 850 hpa,dunque molto al limite! Poi verranno ampie schiarite.

    A capodanno si,bella buferetta,mai vista una buferetta da sfondamento balcanico,irruzione quindi eccezionale. Peccato che qui alla fine c'erano solo tracce,a Viterbo imbiancata bella e buona e avevano il coraggio di lamentarsi!!!! Grrr...

    Le mura? Io spesso rosicando dei migliori risultati in termini di piogge di Viterbo rispetto a me gli ho augurato che la palanzana,un aridissimo e inutile monte che si imbianca solo quando nevica fino a bassa quota,situato sopra Viterbo,possa franargli addosso distruggendo la città ahahahah così imparano a volere tanta acqua xD tanto,a parte l'importanza storica,per me tutto ciò che ha a che fare coi papi e col medioevo,quindi anche le mura e le porte,possono sparire xD



  • Dal viterbese vi segnalo forte rovescio di gragnola,ma io sono stato lisciato,è stato decisamente breve,a corchiano dicono che ha imbiancato con fiocchi fradici in mezzo con temperatura scesa sui +5. Corchiano sta a 200 metri sull'alta tuscia…



  • Ieri il vento in molte regioni l'ha fatta da padrone. Raffiche chein certi casi e in talune aree,ha raggiunto e superato i 100km/h. Anche le mareggiate sono state notevoli. Dal web , s'apprezza il lato Tirrenico specie centro-sud e la Sardegna con mare burrascoso.



  • Dalla bassa collina viterbese vi segnalo NEVE bagnata durante i fenomeni più intensi,probabilmente accumula a quote un po' più alte,dai 500 metri,attaccava anche sui monti della tolfa.

    La quota neve dunque rimarrà ottima per le colline tirreniche tutto il giorno,ma con l'avvento della notte LO SCENDERE DELLE TEMPERATURE AL SUOLO E ANCHE PER L'INGRESSO DI ARIA PIÙ FREDDA A 850 HPA POTREBBE FAVORIRE ACCUMULI FINO ALLA BASSA COLLINA SE NON ALTA PIANURA. su zone per esempio come blera,un paese qua vicino,sui 250 metri,fiocchi zuppi forse potranno vederli tutti nei rovesci più intensi.
    Chi vedrà i fenomeni? Date le correnti la Toscana è sfavorita,ma il Lazio soprattutto meridionale,che davanti non ha ostacoli,potrebbe farcela con neve fino a bassa quota. Secondo qualche ipotesi anche basso viterbese potrebbe rientrarci.

    Come proseguirà i primi di febbraio? Stando agli ultimi aggiornamenti,con incertezze ormai molto lievi,pare purtroppo che il 3 quel vortice affondando su ovest mediterraneo produca un bel richiamo mite con quota neve che potrebbe schizzare anche oltre i 1000 metri fin verso il nord,forse inizialmente fiocchi a bassa quota sulle tirreniche per le prime precipitazioni in arrivo e del freddo pregresso,ma QN in rapido rialzo. Dal 4 il vortice comincia a centrarsi sui nostri mari,richiamo caldo sui Balcani,entra il freddo al nord con tanta neve sui versanti esposti al grecale.
    Per le centrali questione mooolto delicata,ECMWF 0z di oggi per il 6-7 vede il freddo sull'Europa centrale abbassarsi un po' di latitudine invece di fare il giro largo dalla penisola a ovest,con irruzione dalla porta della bora. In questo modo il freddo valicherebbe l'appennino con neve fino a bassa quota anche su Toscana Umbria e viterbese,molto al limite però quest'ultimo. Più a sud invece sarebbe libeccio per via del vortice centrato sul basso Lazio. Tanta neve quindi anche sulle tirreniche settentrionali nonostante il grecale che viene seccato dall'Appennino.

    Nel lungo ECMWF insiste su una possibile forte colata artica. Nel 0z però secca. In ogni caso se subito dopo arrivasse un fronte le tirreniche potrebbero sperimentare una nuova nevicata da cuscino freddo come quello val padano,però intanto speriamo che vada bene per il 6…



  • E che possibilità ha il sud in tutto questo? In realtà ben poche,non ce le ha neanche il centro! Solo intorno al 10,quando l'azzorre comincerà a gonfiarsi sugli stati europei settentrionali,spingerebbe il freddo sull'Europa verso sud,venti freddi balcanici dunque con passate di neve fino al piano sulle adriatiche e interne peninsulari. Rapide e indolori. Altrove pioggia o secco come in Campania,sottovento.



  • …. speriamo =)



  • Reading 12z conferma per il 6 le possibilità del centro Italia! Peccato per il 5,quando ho visto quel vortice davanti latina ci ho sperato,invece vedendo le termiche stavamo ancora sotto il richiamo caldo. Per te adorató,se abiti intorno ai 1000 metri come dicevi non hai tanti problemi come temperature,forse giusto che potresti non vedere prc a seconda di dove abiti…



  • sui monti dietro casa la neve c'è…. spero possa arrivare anche dove abito io :D



  • Alla fine stanotte la quota neve è scesa fino ai 250 metri,il paese di cui dicevo sopra qua vicino,blera ci è rientrato pelo pelo,poco più ad ovest nulla! Mentre vi scrivo fuori c'è la neve,stamani -1 e strade disastrate,non si camminava neanche a piedi! Il temporale nevoso c'è stato ieri sera intorno alle 23:00.
    Ancora molto delicata la situazione delle centrali,il 6 lungo il corso della giornata vedrà gradualmente l'uscita di scena del richiamo caldo e l'ingresso del grecale scuro. Il 7 eventuali precipitazioni sarebbero nevose su Toscana Umbria Marche e forse viterbese fino in collina. Si tratta di microscopici dettagli che ancora possono subire aggiustamenti. Da stanotte anche arriverà il vortice,che con del freddo pregresso al suolo per albedo potrebbe di nuovo portare un po' di neve nella notte,che però di scioglierebbe domani per rialzo della QN.
    Il nord poco da dire,sta apposto per la neve,le alte pianure e zone sottovento però in un secondo momento potrebbero risentirne con clima secco. Il sud vedrà l'ingresso dell'aria fredda dal mare,mitigata,con neve fino alla bassa montagna,600-700 metri direi anche in Sicilia,in Sardegna e basso Lazio anche a quote di alta collina per maggiore stau il 6-7 febbraio…



  • Stamani è stata mista qua,neve pura dai 450 metri. Neve dunque a quote collinari sulle tirreniche,ma fra non molto il richiamo caldo farà schizzare la quota neve sui 1000 mt se non oltre.

    Come termiche invece peggiorato tantissimo lo sfondamento freddo dalla bora per il 6-7,persino il nordest rischierebbe la pioggia a tratti in pianura. Al centro dunque sarebbe neve solo in montagna. A quote un po' più basse su Sardegna e tirreniche meridionali per il libeccio freddo. Per aggiustamenti c'è comunque tempo…

    Per il 9 invece ancora forte incertezza,i modelli si domandano se sarà un ingresso rodanico o balcanico. La prima sembra più probabile. Con la seconda sarebbe più freddo,come a capodanno tant'è che ho visto di nuovo carte da neve sulle coste orientali della Sicilia. Che ormai in qualche modo si verifichi una discesa fredda con nostro coinvolgimento ormai non lo escludo più. Aspettiamo e vediamo,speriamo bene per il 6-7 prima di tutto...



  • @Ghiaccio96:

    Stamani è stata mista qua,neve pura dai 450 metri. Neve dunque a quote collinari sulle tirreniche,ma fra non molto il richiamo caldo farà schizzare la quota neve sui 1000 mt se non oltre.

    Come termiche invece peggiorato tantissimo lo sfondamento freddo dalla bora per il 6-7,persino il nordest rischierebbe la pioggia a tratti in pianura. Al centro dunque sarebbe neve solo in montagna. A quote un po' più basse su Sardegna e tirreniche meridionali per il libeccio freddo. Per aggiustamenti c'è comunque tempo…

    Per il 9 invece ancora forte incertezza,i modelli si domandano se sarà un ingresso rodanico o balcanico. La prima sembra più probabile. Con la seconda sarebbe più freddo,come a capodanno tant'è che ho visto di nuovo carte da neve sulle coste orientali della Sicilia. Che ormai in qualche modo si verifichi una discesa fredda con nostro coinvolgimento ormai non lo escludo più. Aspettiamo e vediamo,speriamo bene per il 6-7 prima di tutto...

    ciao Ghiaccio , le proiezioni sembrano confermare una fase piuttosto gelida e nevosa , mese di febbraio , le irruzioni di origine artica Continetale sono piu probabili.



  • Per il 6-7 i 12z sono di nuovo migliorati,anche se quel vortice sulle centrali secondo gli ultimi aggiornamenti,seppure sia sul basso Lazio,rischierebbe di far andare buona parte delle centrali sotto un richiamo mite da est,un grecale mite insomma. Più probabile il 7 il grecale scuro sulle centrali. Al nord riportata la neve fino al piano.

    Per il 9 reading si è accodato a GFS negli ultimi 2 aggiornamenti con un entrata diretta sullo ionio,neve fino al piano al sud. Lo spread però è ancora alto e mi fa pensare dunque che l'ipotesi rodanica ancora c'è,farebbe tantissima neve al centro nord e Sardegna fino a bassa quota. Vediamo come evolve



  • Non credevo che la bora scura sarebbe entrata così presto al NE: leggo sul sito che già nevica in quasi tutta la val padana. Dalle termiche a 850 hpa c'è una 0 sull'Emilia,per via del richiamo mite del vortice. Sono quindi ottimista anche per l'ingresso del grecale scuro nelle centrali… Domani e dopodomani,Firenze la più probabile per vedere la neve. Più a sud sarà dura,ma nei momenti migliori il freddo grecale credo che potrebbe sfondare fino al viterbese settentrionale,verso acquapendente e zone a nord del lago di Bolsena. L'Umbria quindi in questa prima parte potrebbe vedere la virata a neve verso la Toscana,poi il 7 avrebbe sfondamento con neve anche più a sud fino a bassa quota.

    In realtà poi sono abbastanza fiducioso,sul NE sembravano avere ancora il richiamo caldo,tant'è che a Venezia c'è l'acqua alta,cosa che accade solo con lo scirocco! A questo punto quindi direi che basta che i venti provengano da lassù per vedere l'ingresso del freddo. Domani buone possibilità per le colline del centro,io ci spero fino all'ultimo!

    Intanto qua è in atto un principio di alluvione,è uscito dagli argini il torrente mignone e il Marta sta creando disagi a Tarquinia. Questi ultimi due fronti hanno scaricato 45 mm il primo e 59 questo secondo ma continua a piovere... Una bella frana anche a caprarola...



  • L'obbiettivo primario, pare essere l'Egeo e la penisola Ellenica. Ma isoterme tra -5 e -8 possono entrare nel medio Adriatico, resta da vedere le precipitazioni se copiose o deboli-moderate. Mi pare piu' il 2° caso.



  • @p.franco:

    L'obbiettivo primario, pare essere l'Egeo e la penisola Ellenica. Ma isoterme tra -5 e -8 possono entrare nel medio Adriatico, resta da vedere le precipitazioni se copiose o deboli-moderate. Mi pare piu' il 2° caso.

    Già,è stata orientalizzata tantissimo la colata purtroppo, in ogni caso l'accumulo nevoso di questo inverno in Puglia si sta facendo davvero anomalo fino a bassa quota. Se nevicava per la seconda volta a cozzo spadaro era il colmo…


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.