VPS e INTERAZIONI:CHE TEMPO AVREMO NEL MESE (Febbr.)



  • Dopo aver nei giorni scorsi accennato ad un possibile evento che avrebbe portato il Vp a "collassare" per cosi' dire verso il basso, stiamo di fatto da domani direi, per vedere un irruzione fredda (non freddissima ,ne' eccezionale! ) di stampo artico-marittima, che diverra' col passare dei gg., sempre un po' piu' accentuata avendo il tempo di smaltire l'umidita' relativa al passaggio appunto sull'Atlantico. Non neve per chiunque, ne' tantomeno freddo forte per ognuno ma "spalmato" se mi si passi il termine, fino al 10-11 c.m.

    Dopodiche', avremo un avanzata del promontorio Azzorriano piuttosto…..corposa! Credo, e poche volte ho fatto sbilanciamenti non giustificati, che potremo avere quella che si chiama l'estate di S.Martino, con i controfiocchi, contro, perche' anziche' fiocchi rischiamo un tepore eccessivo o giu' di li'. Isoterme da GFS parallelo, di canoni tardo primaverili, lasciano pochi indugi. Gia', ma perche' tutto cio', ovvero gli sbalzi ?

    Ne parlai ampiamente nei mesi scorsi, per i piu' assidui; il contesto vede e vedeva , ilforte interagire tra onda planetaria (2) e le vicessitudini del lobo Euro del Vp.
    Per intenderci ad esem., quest'avvez. artica, che stiamo per avere , ha avuto la fortun / sventura, a seconda di freddof-caldof., di essere contemporanea a quella sull'East Coast USA e quindi diviso in due tronconi il Vp, e il suo bel freddo all'interno, s'è potuto dividere un tot anch'esso, detto in soldoni. Se avessimo avuto tutto da una parte, il freddo sarebbe stato piu' GELO, e l'incursione avrebbe raggiunto con punte di rilievo il Magreb e l'interno Libico con molta facilita'.
    Quale sara', dunque l'interagire prox futuro almeno in prospettiva mensile? - Con alta probabilistica, quello di 2 o 3 volti perlomeno. Per cui, freddo sino alla fine 1a dec., poi rimonta Azzorriana (che potebbe essere cospicua..) e di nuovo verso la 3 dec., un ritorno dell'…..freddo dal Continente! Gia', c'è questa introduzione, quasi una novita'. Prendiamola/tela, con le molle ma è una tra le eventualita'. In somme righe spiego, anche il perche': l'Azzorriano che entrerebbe al seguito veros l'inizio della seconda decade, col suo promontorio "spancerebbe" fino all'est euro, Austria , Ungheria, Romania, ecc. Un nuovo avvento freddo pero' sarebbe imminente , modulato dall'onda di cui prima. ma l'aria fredda, stavolta troverebbe SBARRATA la via da Nord, e quindi sarebbe costretta a far il "giretto" consono che in molti di voi gia' conoscono, ossia quello per l'est Euro e provenire da nord/ ne, quindi porta della Bora, sul tetto del promontorio in ritiro suul'Iberia. C'è molto condizionale in quest'analisi, ma si usa spesso purtroppo in questa materia ,non esatta. Vedremo e aggiorneremo in settimana questo post. Per ora (x i freddof.) si godranno questo che c'è. Ma l'inverno avra' altre scene. A presto ai prox aggiornamenti



  • Mi sento di concordare, ma esprime anche un tempo(clima) dai connotati piuttosto estremi. Scaldate improvvise seguite da da affondi dell'artico, conclamano uno stato di cose alquanto inusuale raffrontato ad inverni passati, in cui o era evidente uno stato piu' mite , o era freddo piu' continuo. Per non parlare della situazione pluvio, che vede Campania e altre regioni del sud e non solo, affogare nell'acqua (leggasi Cilento e varie) Un po' tutto sempre dal sapore estremizzato



  • Lei ha ragione. Gli estremi sono un rapporto che andrebbe ridefinito da molti enti e centri di calcolo ,che non tengono in debita considerazione quanto siano nella frequenza aumentati e quale il loro apporto al clima cui oggi assistiamo, forse un po' troppo superficialmente viene tenuta in conto. Ebbene personalmente , facendone io un approfondimento, in sintesi posso affermare che v'è da circa otto anni, un incremento pari al 70% in piu' di pluvio,che è tanto ed è spalmato per le varie stagioni. Quest'ultimo aspetto è importante perche' ridefinisce in toto la stagione delle piogge,che era l'Autunno o la primavera, spostando ma contemporaneamente, "spalmandola" , per l'intero arco annuale. L'esempio odierno con forti piogge in talune regioni , è esemplificativo di quanto dica, in Gennaio, un mese che pluviometricamente non è certo tra i piu' cospicui. Cosi' come puo' capitare molto piu' spesso d'un tempo, per altri mesi , una volta definiti "secchi" ma che oggi mostrano sempre piu' spesso connotati difformi. M anche altri fenomeni appartenenti all'EXTREME, quali trombe d'aria e marine, i famosi CLUSTERSsupercelle temporalesche , tipiche dell'entroterra USA da cui prendono denominaz., sono presenti sull'area Mediterranea, in segno d'un evidente surplus delle acque del ns bacino ma anche d'un netto change della fascia climatica di questa porz. boreale. Ma nei suoi cicli di change, il clima ha fatto spesso vedere in passato che, questi fenomeni "antecedono" nuovi assesti e periodi, proprio climaticamente INVERSI, cioè dai connotati e canoni difformi dal ciclo che l'ha preceduto, quindi si suppone nel ns specifico, piu' freddo dell'attuale appena trascorso. E' sempre stato cosi' negli step climatici e lo sara' probabilmente fino alla fine del cycle terrestre. Con variabili piu' o meno interagenti all'interno e all'esterno del sistema (atmosferico) tenendo conto di : FASE SOLARE (1°) - FASI LUNARI- CORRELAM. GRAVITALE PLANETARIO- NEUTRON FLUX (particelle cosmiche ,simili al solar flux). Saluti:)



  • S'anticipa o si anticipera', l'arrivo del freddo siberiano,andrew. Pero' c'avevi visto lungo sin da Dicembre! Gli studi negli States,danno profitti…eeeehhh,,,, benone,benone!

    Ecco accontentati, i piagnucoloni del web! Caldo....caldo, si con neve.



  • ….. bellezza !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Se tutto va bene a quanto ho capito lunedì 9 e il 10 gelo siberiano? qui al sud ovviamente?



  • Non siberiano,sarà solo una colata artica diretta verso il sud. Stanno svanendo anche le ultime possibilità di un entrata più settentrionale con maggior coinvolgimento del centro. Sarà neve fino al piano sul sud peninsulare nelle zone non in ombra ai venti di grecale.



  • @p.franco:

    S'anticipa o si anticipera', l'arrivo del freddo siberiano,andrew. Pero' c'avevi visto lungo sin da Dicembre! Gli studi negli States,danno profitti…eeeehhh,,,, benone,benone!

    Ecco accontentati, i piagnucoloni del web! Caldo....caldo, si con neve.

    Cosa ti fa pensare che si sta per verificare un evento del genere? Se ci sono carte dimmi dove posso trovarle…



  • Che arrivi del Burian, intendi? No, perché a quello mi riferisco. Hai difficolta' a "vederlo" ? Mah. Credo che la maggior parte delle mappe, mostrino tra domenica e lunedi' l'avvezione, anche in editoriale qui se ne parla da un paio di giorni. Neve sulle coste, ma piu' probabilm. , dovuta ad un "largo" giro che il freddo fara'. Dalla Scand, poi giu' verso i Balcani ed entrata da N-Ne. Vedi attentamente.



  • @p.franco:

    Che arrivi del Burian, intendi? No, perché a quello mi riferisco. Hai difficolta' a "vederlo" ? Mah. Credo che la maggior parte delle mappe, mostrino tra domenica e lunedi' l'avvezione, anche in editoriale qui se ne parla da un paio di giorni. Neve sulle coste, ma piu' probabilm. , dovuta ad un "largo" giro che il freddo fara'. Dalla Scand, poi giu' verso i Balcani ed entrata da N-Ne. Vedi attentamente.

    Ma questa sarà una toccata e fuga,neanche mirerà l'Italia…e poi il burian non lo portava l'anticiclone termico russo-siberiano? Questa sarà una massa d'aria artica che per via dell'anticiclone entrerà da NE,ma è artico,il burian non è quello di fine dicembre 1996? Il gelo veniva dal cuore della siberia,dire di burian per questa colata artica non è un po' esagerato?

    Credevo dicessi che stava per arrivare qualcosa di ben più continentale gelido...



  • …. l'importante è che possa nevicare fin sulle coste della Calabria ionica :D :D



  • Ha un asse un po' troppo nord-sud per coinvolgere direttamente la Calabria ionica,poi non conoscendo bene il clima della regione in certe situazioni non so dirti quanto gli sfondamenti appenninici in Calabria da una costa all'altra siano forti,comunque come temperature farà freddo su tutta la regione…



  • solitamente con quelle configurazioni nevica…. speriamo non ci sia uno shift a est....



  • No no l'incertezza è ormai quasi nulla,non ci saranno ulteriori modifiche. Divertiti dunque a fare nowcasting,tra sat e dati stazione,io quassù invece a rosicare perché anche oggi ci sta andando male,nevica fino all'alta tuscia alla media collina ma qua da me nei sud cimini nulla… Devo sperare dunque per fine mese? Altrimenti temo che quell'ammasso deforme di neve in giardino,tutto ciò che rimane del pupazzo,è l'ultima cosa di neve che vedrò quest'anno...



  • Rieccoci per un Outlook sulla situazione, visto che come sovente sta capitando negli ultimi tempi, ora che è giunta la neve al nord , le piogge su parte del centro e il maltempo in generale , v'è confusione sia sugli accumuli , chi sostiene che ha avuto 10cm in piu', chi invece in meno altri che non abbia nevicato fin sul mare ecc. ecc., e si guarda all'andamento e proseguo mensile di cui avevo gia' segnato il sentiero.Come proseguira' quindi:
    c'è o non c'è conferma in quanto esposto all'inizio..- si, confermo. Va in conferma l'analisi , soprattutto. Il VP non si compattera' presto. Subira' le ingerenze della wave2.
    L'onda Atlantica , con alta probabilita' , spingera' dopo meta' mese o giu' di li', nuovamente l'alta delle Azzorre, verso posizioni latitudinali piuttosto alte, oltre l'England, e cio' corroborera' a far si' che altra aria dal Polo, dopo una probabile pausa altopressoria non durevole, a cavallo tra quasi il fine settim. prox. e l'inizio della 3a settim. di Febbr., si potrebbe concretizzare, un altra avvezione fredda, forse anche con lo stampo continentalizzato, questo perché l'arrivo della massa d'aria aggirerebbe un tot
    il continente Euro, per l'asse dell'Hp posizionato (SW-NE).
    Nell'ottica piu' ravvicinata, del prox w.e., domenica aria affluente da NNE, valichera' il confine Adriatico e puntera' al medio bacino e forse a parte del sud Jonico. Non molti fenomeni, perché non s'intravedono precipitazioni nevose ma attenzione: I runs Niederschlag s'aggiornano anche di 3h; difficile prevederne le precipitazioni a 48 d'anticipo. Vedremo



  • Che bella notizia =) =) =) grazieeee continua a tenerci informati !!!! ;)



  • Dai allora,speriamo che per metà mese vada meglio per noi tirrenici,attualmente i modelli non sono incoraggianti ma c'è un alto spread alle alte latitudini,quindi sono fiducioso :)



  • Nell'alto comasco nevica da martedi pomeriggio con accumuli pressoche' nulli a valle fino a 30cm dai 500metri di quota. Ora continua a nevicare ma non attacca. Mercoledi 28 gennaio fece 20cm a valle con 0 gradi, quello era si un big snow, altroche' questo… Ormai con le giornate piu lunghe non durano piu I cuscinetti freddi al nord-ovest... La stagione della neve dura da novembre a gennaio qui.



  • Dite che ci sono possibilita' di altre nevicate al nord? Sui modelli vedo hp a manetta a partire da domani e temperature a doppia cifra ad oltranza…



  • @sasha10:

    Dite che ci sono possibilita' di altre nevicate al nord? Sui modelli vedo hp a manetta a partire da domani e temperature a doppia cifra ad oltranza…

    Io e te per nevicate serie dobbiamo sperare che ci siano entrate fredde rodaniche,ma con un anticiclone molto forte centrato sulle isole britanniche nord e tirreniche rimangono all'asciutto e anche mite come nel 2011,questo pattern da EA- però può fruttare ondate di freddo e neve se l'anticiclone spinge verso il nord atlantico e chissà,magari ci sta anche un entrata rodanica come in GEFS 12z di stasera! Per qualche giorno però per ora ci ricorderemo che l'inverno sta finendo…



  • @sasha10:

    Dite che ci sono possibilita' di altre nevicate al nord? Sui modelli vedo hp a manetta a partire da domani e temperature a doppia cifra ad oltranza…

    Anche in un altro caso, sasha..

    quando un profondo minimo si forma solitamente secondario, in sede ligure o cmq in alto mediterr. occid. Difatti quest'ultimo "ciclone" aveva tale posizione. Al nord , piu' spesso nevica , e abbondantem. allorquando vi sia un richiamo di venti meridionali. Nel caso del proseguo,(fine mese..) potra' esserci se l'aria venga da N-NW.
    Solo in un caso neve dal continentale: quando l'asse d'entrata è molto "orizzontale" e un po' alto , ovvero tipicamente, dal Mar Nero verso il g. di Biscaglia.( configuraz. tipica con l'Hp Azzorr. esteso molto a Ne, quasi piegato..) Pero' difficile che sia il caso del prospetto analitico, se confermato, della 3a decede.


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.