E se il global warming diventasse inarrestabile?



  • Se i gas serra continuassero a sporcare la nostra atmosfera,e il riscaldamento del pianeta continuasse,fino al massimo possibile,come diventerebbe il pianeta? Sarebbe ancora abitabile? O sarebbe tutto un grande Sahara? Oppure moriremmo tutti avvelenati dall'aria che respiriamo?
    Sono scenari che arrivano al limite del verosimile,ma accordi dopo accordi per la riduzione delle emissioni,le grandi fabbriche continuano a lavorare e ad inquinare,anche in questi istanti. E anche se le emissioni fossero ridotte a 0,non bisognerebbe trovare un modo per "ripulire" l'aria?



  • @Ghiaccio96:

    Se i gas serra continuassero a sporcare la nostra atmosfera,e il riscaldamento del pianeta continuasse,fino al massimo possibile,come diventerebbe il pianeta? Sarebbe ancora abitabile? O sarebbe tutto un grande Sahara? Oppure moriremmo tutti avvelenati dall'aria che respiriamo?
    Sono scenari che arrivano al limite del verosimile,ma accordi dopo accordi per la riduzione delle emissioni,le grandi fabbriche continuano a lavorare e ad inquinare,anche in questi istanti. E anche se le emissioni fossero ridotte a 0,non bisognerebbe trovare un modo per "ripulire" l'aria?

    Ed proprio per quello che si son poste le basi per un controllo emissivo , che sia ragionevolmente e direi molto piu' drasticamente rispettato dai paesi maggiormente industrializzati al mondo. Cioe' come hai ben individuato nel tuo timore, che è poi quello che hanno i veri e scrupolosi respons mondiali, che sono gli scienziati seri, d'un possibile step, di non ritorno ad un "normalita' climatica globale". Che era fatta si' di fenomenologia estrema anche radicalizzata se vogliamo ma non cosi' frequente e devastante. E di minor surpuls termico oceanico e in terraferma di quanto s'osservi oggi. Nel corso dei decenni, appena trascorsi e in atto. Quindi per giungere a queste conclusioni e a questi rimedi, cè' senz'altro stata l'appurarsi d'una fase climatica come non mai , nei precedenti annali. Siano meno o piu' recenti. Ma dire e sostenere che il Clima, si sia sempre comportato cosi' , e come dire che la Terra sia sempre stata cosi'. Le ere geologiche smentiscono cio'. Se inquini ad oltranza in terraferma, come sostieni che la Terra sia poi, rimasta immutata nei secoli? La inquini, che vuoi? E', come vedi una teoria del …pisello!



  • Non possiamo negare che il fattore antropico faccia la sua bella parte. Quello che temo è che possa esserci un punto di non ritorno,che possa essere fatto un danno irreparabile! L'ultima era glaciale è terminata 10.000 anni fa,quando nascevano le prime civiltà in Mesopotamia,non sarà durata un po' troppo questa fase interglaciale? Invece di scendere le temperature aumentano. E se la terra diventasse come mercurio? Se in un lontanissimo futuro tutte le acque saranno così calde da evaporare e non riuscire più a condensare? Un atmosfera in cui il 60% dell'aria è composto da vapore,il 37% dai gas serra e il 3% soltanto da azoto e ossigeno! Se l'inquinamento proseguisse si potrebbe arrivare fino a questo punto?



  • Bravo , mostri intelligenza e sagacia! Ma non xche' tifi x me, non c'entra ma xche' proprio "vedi" cn la corretta ottica e inquadri il problema. Se cosi' facesser tutti….

    L'era interglaciale, è gia'DURATA FIN TROPPO, PERCHE' FORTEMENTE OSTACOLATO, UN TREND NEW, DAL FATTORE SURRISCALDANTE INCENTIVO , OVVERO, "AGGIUNTIVO" = SOMMABILE= ADDIZIONALE, AL GLOBO E ALLA SUA ATMOSFERA! QUESTO IL PUNTO CHIAVE!DIFATTI SE ANDIAMO A CONTROLLARE I SOTTOCICLI CLIMATICI , C'ACCORGIAMO IMMEDIATAMENTE, CHE, L'ULTIMA BASSA ATTIVITA' SOLARE NON HA FATTO INIZIARE IL NEW TREND PROSPETTATO MA ANZI , CONTINUA AD AGGIUNGERE ANNI CALDI SU ANNI, QUESTA LA REALTA'!Ed invece sai che ti propina un , anzi "il" negazionista per eccellenza ? (ma si puo' anche chiamare "il parzializzatore"….! xche' parzializza di solito) CHE L'ERA INVERSA E' DA VENIRE! E TE LA FA' SOGNARE NEL FRATTEMPO, DAL ....TELESCOPIO!!! MENTRE IL GLOBO , MAGARI SE NE MUORE NEL CONTEMPO!
    No, vedi, il fatto va inquadrato in un agglomero orami di surplus caldo da emissione come non precedentemente nella storia climatica.
    E' come per la "Terra dei Fuochi" ! Se negli anni in cui s'è SVERSATO, e qualcuno avesse visto…...era un,,,,,
    VISIONARIO, ESAGERATO, O IMPOSTORE ADDIRITT.
    La storia dell'uomo dice che allorquando, ci sia stato un comportamento …."deturpativo" fosse sulla superfice, in acqua o in atmosfera,
    EGLI SI E' SEMPRE SCAGIONATO, DA OGNI MALFATTO! E' LA ""PURISSIMA"" STORIA QUESTA! Teniamo sempre ben a mente.



  • Inoltre, vedi pubblicato nell'altro post "Andamento invernale", di Eb717 come si sia comportato fin qui quest'inverno, se sempre in surplus termico , o meno. Ci si prepara al 2015, evidentemente.

    Ma quale "new trend" è mai possibile….,forse tra cent'anni e passa. Ma alla gente interessa qualcosa di piu' relativamente vicino..

    anche se, : "andremo ancora sulla Luna! Andremo poi, su Marte ! Andremo in esplorazione di tutto il S.Solare! Avremo il teletrasporto!

    e forse......UN TREND POSSIBILMENTE INVERTITO. MA FRA QUANT'ANNI..? 25…..30......50......70......e oggi? e poi..

    FORSE…..ma mica è detto .



  • Che il sole negli ultimi tempi sta dando il meglio di se è vero,ma anche l'uomo sta dando il meglio di se per rendere l'aria irrespirabile.
    Ogni inverno è sempre più un agonia sperare in una nevicata,vorrei che si potesse mettere fine a questo strazio all'istante…


  • werew

    E anche se le emissioni fossero ridotte a 0,non bisognerebbe trovare un modo per "ripulire" l'aria?



  • È quello che mi sono chiesto anch'io sopra ;)



  • Non serve "lavare" l'aria. E neppure ripulirla, la natura in parte lo fa, senno' saremo gia' belli che andati. Lo fa prima con la dispersione e poi con processi chimici di deconcentrazione delle particelle e successiva eleminazione con piogge e vento. Chiaro che i "resudui" che poi finiscono in mare ove vengono trattenuti a seconda della composizione, restano a seconda di quest'ultima , anche per anni! Ed è questo il processo che "minoritariamente" comprendono i negazionisti dell'effetto serra (o parzialisti..) nei confronti dell'inquinamento dell'aria. L'anidride solforosa da combustione d'idrocarburi , e' una delle peggiori e piu' difficili da smaltire, per tutto l'ambiente. Aria compresa. Da qui, ne deriva l'ignoranza in materia considerata dal fatto che non sanno quantificare il piu' di costoro, l'impatto sul sistema climatico perché non hanno le minime cognizioni culturali di base e sostengono le cause che nonostante MILIARDI DI AUTO, DI CIMINIERE CHE EMETTONO, e d'ogni altro tipo emissivo, IL CLIMATE IMPACT, sia debole, poco influente. Nel 1971, uno scienziato USA, Martin Biolman, disse che i CFC(Clorofluorocarburi-gas inerti da frigo e bombolette ecc.) erano estremamente dannosi per una parte dell'atmosfera terrestre: L'Ozono; resto' alquanto inascoltato. Il resto lo sapete gia'.


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.