Da un rapporto del cern (ginevra) il sole, non c'entra coi change climatici !



  • L' esperimento in fase conclusiva al Cern di Ginevra, stabilira' definitivamente quanto il Sole influisca sul Clima terrestre e sugli "usatissimi" , lasciate il termine che venga messo,perche' è cosi al giorno d'oggi, TLC (indici predittivi) in maniera sostanziale, quali AMO-QBO-ENSO-PDO, influenza CICLICA CHE SI' , ESISTE SENZ'ALTRO, MA NON E' A DETERMINAZIONE DI FLUTTUAZIONI DI SURPLUS CALDO, COME LE ATTUALI, NEMMENO MARGINALMENTE. Tale sperimentazione, quindi stabilisce il nuovo concetto, per cui, l'influenza dei cicli solari, fortemente sostenuta da studiosi ,quali il russo Abdussamatov, che ritenne viceversa che l'interazione solare fosse a causa primaria dei cicli climatici e del Riscaldamento degli ultimi trent'anni, in atto. Ma a quanto pare, l'incremento osservato in questi ultimi 30-40 anni, non è a causa d'un ciclo naturale,bensi' soltanto della causa antropica, e negarlo sarebbe da stolti,o quantomeno non troppo serio. Rammentiamo che tale incremento, è dell'ordine del 0.6° C.
    Dalla disposizione dei DATI SATELLITARI LE COSE SI SON MODIFICATE RISPETTO AI SOLI DATI DI 30/40 O PIU0 ANNI ORSONO, QUEI DATI (di decenni fa'..) SEMBRANO "DIFETTARE" DI PROSSIMITA', quindi lasciano un velo aleatorio, sulla loro pertinenza. Il raffrddamento della stratosfera terrestre, poco centrerebbe, con la bassa attivita' solare, cosi come il "picco" registrato nel "Cycle 19" attorno agli anni 60', non avrebbero avuto gran effetti sul clima.
    Quindi a cio' che s'evince, sarebbe "piccola ,marginale e quasi impercettibile" nonche' , lenta, l'influenza del ns SOLE, non solo sull'attivita' climatica, salvo fatto escluso, le ERE GLAC. ED INTERGLAC.
    Temperature estreme, piu' calde, quindi apparterrebbero, a forcing piu' interni, e non a fasi cicliche cliamtiche come taluni studiosi,seppur autorevoli, pensavano.
    Cio', indurrebbe nchea pensare ,quanto "i dati" relativi alle t° medie glob. ,possano essere inficiati rispetto all'era della rilevazione satellitare, invalidando "tesi & teoremi", riguardanti il confronto tra rilievi e dati appunto del passato. Sarebbe infatti stato stabilito, che, l'influenza solare abbia esercitato un forcing irradiante tot. sull'atmosf. terrestre, dell'ordine di c.a il 10%, in un MILIARDO D'ANNI. Pochino, per le supposizioni,
    del "All Natural Cycles".



  • Ottimo, un tassello in piu' sulla questione che resta sempre meno aperta e va' invece chiudendosi, alla faccia dei detrattori negazionisti sfacciatamente "ideologizzati", che tentano sempre d'avere 2 faccie sulla questione, asserendo d'esser …"pur sempre cocncordi sulla faccenda antropik...", quasi a far un piacere alla verita' scientifica invece d'appurarla o di averne la seppur minima intenzione.

    Che s'invalidino sempre piu' i dati d'un passato, se questo si rilevera' sempre piu', MENZOGNERO e privo di verita' scientifiche o anche fosse errato ma che cmq , ha asservito costoro nel corso del tempo, al sostentamento di teoremi ,come s'è citato, "fantasma"...!;);)



  • Anch'io personalmente credo che le cose sostanzialmente stiano cosi'. Troppo strano sarebbe il fatto che il sole e le sue attivita', avrebbero compromesso con lo stato attuale , quello d'un trentennio almeno, la situazione atmosferica terrestre. Sempre piu' emergono notizie a rigurado del fatto che mai prima d'ora s'era assistito ad una crescita cosi esponenziale della temp. media globale. Per non citare la sequenza di fenomenologia estrema cui assistiamo annessa. Ma ci si rende conto della particolarita' della situazione del nord ovest italiano? Non credo che sia citabile nessun autunno del genere da decenni a questa, di roba simile, da piena emergenza e da incredibile surplus caldo, perche' sono i ns mari a rendere cio' che vediamo possibile, troopo caldi quando si giunge ad un change stagionale.



  • Emergono sempre nuovi studi a disposizione dell'uomo riguardanti le fasi climatiche, le interazioni e la suscettibilita' che possono imporre ai Tlc ma la sensazione che la ns Stella, governatrice generale, non abbia un granche' a che fare con l'ultimo trentennio e piu', sinceramente ce l'avevamo ed albergava in piu' d'uno scienziato,questa tesi o ipotesi. Ben venga il CERN, ad assicurarlo. Pero' va' detto, che questi studi , in parte smentiscono un tot, qanto asserito da precedenti analisi, riferendosi al 2010, quando lo stesso ENTE, stabili' un forte rapporto tra Sole-Climain base all'osservazione sul comportamento dei raggi cosmici, elemento che si disse all'epoca, corraborava e non poco alla formazione di nubi. Un legame che fu' definito …."stretto"...! Oggi, l'Ente, smentisce un po' se stesso...,sembrerebbe ,ma non è del tutto cosi! Ecco , perche'...

    Uno studio nipponico, sul carotaggio di alberi pluri secolari o addiritt. , millenari, con separazione accurata dei fusti, ha dedotto che :

    Il carbonio 14 o C-14, prodottosi in troposfera/alta o bassa Stratosf., è frutto di ATOMI D'AZOTO E RAGGI COSMICI.
    Da questi campioni è stata estratta la quantita' x singolo anno; or bene, s'è potuto accertare che, i decenni in cui si rileva maggior quantita' di C-14, corrispondono a decenni in cui i RAGGI COSMICI SON STATI PIU' INTENSI!
    Inoltre, comparando gli anni, per campione in cui l'attivita' Solare sarebbe stata alta, con i Raggi Cosmici, si altresi' accertato che "Essi" sono in minore quantita' allorquando, tale attivita' risulti …....ALTA !

    E questo lo spiego io , se m'è concesso….../ Ad alta attivita' del SOLE, è stato rilevato anche un forte campo magnetico.
    E tale alto Campo Magn. , fa' da SCUDO PER PARADOSSO , AI RAGGI COSMICI !! Quindi, per facile eqazione avremmo.........>>>>>>>>>>>>>>>>

    Alta Activity Sun = Diminuz. Raggi Cosmici = (–) meno Copertura Nuvol. = ...... CLIMA ++CALDO ! ! ! VICEVERSA.............

    QUANDO S'HA - BASSA ACTIVITY by SUN = +++ RAGGI COSMICI = AUMENTO COPERTURA NUVOLOSA = CLIMA ++ FREDDO ! !

    Quindi minor nubi in questo momento ? ? ?… evidentemente no. Equazione che matematicamente si trasforma in ....SCIENZA ESATTA!

    ATTIVITA' LOW......+++COPERTURA NUVOLOSA ....eeee......, COSA ASSISTIAMO PER ESEM. IN ITALIA E 3/4 D'EUROPA IN QUESTI TEMPI.?'?'?'....

    MAGGIORI FASI.....PLUVIO! ave



  • D'accordo.

    Concordo,perche' vi' è un grafico eloquente denominato SUNSPOT NUMBER R2-MONTLEY MEAN AND MONTH SMOOTHED NUMBER 1950 /2010, che mostra chiaramente che la correlazione con l'attivita' solare e la diminuzione o innalzamento della t° globale , NON ESISTE! E qundi non esistono fasi "Cicliche o Ere climatiche" relegate all'attivita' del Sole ma piu' esacerbatamente, all'interazione coi "Bracci intercosmici galattici". Il prf. Franco B., sa' di che parlo…



  • viva i raggi cosmici allora….....



  • @Ing.Berardi:

    D'accordo.

    Concordo,perche' vi' è un grafico eloquente denominato SUNSPOT NUMBER R2-MONTLEY MEAN AND MONTH SMOOTHED NUMBER 1950 /2010, che mostra chiaramente che la correlazione con l'attivita' solare e la diminuzione o innalzamento della t° globale , NON ESISTE! E qundi non esistono fasi "Cicliche o Ere climatiche" relegate all'attivita' del Sole ma piu' esacerbatamente, all'interazione coi "Bracci intercosmici galattici". Il prf. Franco B., sa' di che parlo…

    Si quello è stato un Index che ha "smascherato" notevolmente i detrattori,piu' che altro spiazzandoli, perche' è la correlazione evidente tra SUNSPOT Sol. & mesi….

    Esattamente sta' x : = " MEDIA LEVIGATA DEI SUNSPOT SOLARI, NELLA MEDIA MENSILE " Ovvero, s'evidenzia che, anche in fasi di decenni con forti Sunspot solari, non v'è forte correlazione viceversa con STEP CLIMAT. FORTEMENTE CALDI, o viceversa [sunspot deboli-& periodi freddi,come l'attuale]…

    Ovviamente, non tengono testa avvezioni fredde momentanee stagionali, ne' tantomeno incursioni di scarsa durata temporale ma piuttosto, ANNUALITA' CONSECUTIVE, PROBABILISTICAMENTE.



  • Va' d'essere aggiunto che, vi sono da tempo in vari siti , tali "Guru" della Climatica, che basandosi su' x piu' che altro tutta una serie d'idiozie piu che altro "molto" idealizzate e lontane dal concreto della scienza ma che per motivi di <<spessore &="" rilevanza="" anticonformistica="" da="" spettacolo="">> , spessisimo introducono elementi argomentativi privi di fondamento ma di pura genesi della contorsione mentale di cui sono affetti. Essi, danno una "tendenza" ad ogni stagione principale si affacci nel prox futuro, ora l'inverno ad esem. E, goffamente, cercano di districarsi piu' che altro con ausilii obsoleti e incongrui, spesso unicamente di fonte caso-statistica, spesso con ragionamenti e scansione analitica che appare fin da subito, priva d'elementi dal valore comprovato ma piu' che altro, fanno tendenze quasi Apocalittiche, per usare un 'eufemismo, sullo scenario barico Europeo ed Emisferico, quando non addirittura prox Mondiale. Cose alla Adam Kadmon, che con tutto il rispetto, pero' piu' che altro …..""profetizza"", ma non certo illustra scientificamente.
    E di profeti siam pieni. Atteniamoci razionalmente ai fatti, e lasciamo ai profeti il loro. E cerchiamo NEI DATI D'ULTIMA USCITA, NON NEI VECCHI & OBSOLETI, la via dell'esatta proiezione climatica. Quanto piu' i dati saranno , nuovi e con mezzi oderni, tanto piu' c'avvicineremo.</spessore>



  • vittoria !



  • Acc…...,per quanto^?' 2-0..?''''….;)e solo come fosse il 1° tempo, proteus, non canta' vittoria finale….

    questi a rifiorì, nun ce mettono niente...! Vedrai, che alla prima iruzzioncina freschetta.........Booooommm!! e ce risemo…...:mad:



  • Conferme giungono anche da due Enti rilevanti ,come il GISS ( Goddard Instit. of Space Science) e il JMA nipponico, sul G.W. Chiudono i rapporto annuario , con la probabilita' 8alta) che sia il 2014, l'anno piu' caldo, dopo il 2010, della recente storia climatica. Di sicuro Ottobre, dal 1951 al 1980 come media. In Siberia, punte in Ott., di oltre 10° sopranorma; meno male che sia calata ora, ed anche vistosamente, complice l'Hp poderoso che s'è installato da quelle parti. ma anche west coast americana ,nello stesso mese ,ha fatto registrare medie intorno ai 7° sopra.



  • a' prof., …

    ma se sapeva che c'era il "malloppone " sotto..! Surriscaldamento , negli ultimi anni, e poi senza un corposo e generoso apporto dell'umano........, seeeee.......! ma qua'nno mai !

    devvi da' sape', che gli "sfrogugliatori" de cervella, ce so' sempre stati, e so' parecchiucci! Con tutte le analisi fatte dagli enti piu' specializzati , dalle forme di scienziati , dalle analisi dei dati raccolti le incontrovertibili prove ....,questi stavano ancora a' balbetta'.....?'?'...., e dateje na' mazzata tra capo e collo........ah...ah...ah...! e vedete come rinsanano.....,
    scherzi a latere, eravamo ad un punto quasi ridicolo di negazione , tant'è che diversi paesi , molto piu' avanti sia negli ECOSISTEMI SIA NELLA BIODIVERSITA' CHE NELLE ENERGIE,
    c'avevano tralasciato da un bel po'. Ora, vediamo, di rigudagnarlo sto' tempo perduto.


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.