Come sará il prossimo autunno?



  • L'estate meteorologica si avvia alla conclusione, e ciò è già visibile dal progressivo raffreddamento in area polare, ove come sempre i raggi solari con il finire della stagione si fanno meno intensi, quindi con insolazione diurna più limitata, e raffreddamento fisiologico. Aspettando di vedere scaturire il primo serio abbozzo del futuro VPT, che come ogni anno sarà il protagonista delle dinamiche meteorologiche a livello emisferico, e del VPS, con le interazioni tra troposfera e stratosfera, risulta lecito chiedersi quali saranno le sorti del futuro autunno.
    Nel panorama degli indici che influenzano le condizioni meteorologiche nel nostro continente, riveste un'importanza elevata la QBO. Dando una breve spiegazione dell'indice per tutti coloro che leggono e non sono molto ferrati con gli indici, essa descrive la situazione nella bassa stratosfera a livello equatoriale, dove il regime dei venti subisce un cambiamento ciclico e regolare ( generalmente ogni due anni, tenendo pur sempre presente della stocasticità del sistema atmosfera ). Questa variazione biennale è resa possibile dall'azione combinata di vari tipi di onde ( waves ), le quali hanno genesi dall'attività termoconvettiva nella troposfera equatoriale. Essendo la dinamica non semplicissima, e non essendo oggetto della mia trattazione, rimando eventualmente ad un altro TD la spiegazione più dettagliata.
    Dunque, tornando al fulcro della questione, attualmente la QBO è in terreno negativo ( - ) a 30mb, come dimostra in modo eloquente questa carta, dove si notano le anomalie fortemente negative del vento zonale in sede equatoriale.

    A 50mb l'inversione dei venti zonali è in atto, e attualmente non si ha un'anomalia predominante, come dimostrato dalle seguente immagine.

    Nelle prossime settimane comunque dovrebbe virare in terreno negativo, con un'anomalia ben marcata in entrambi i punti nevralgici per il rilevamento del suddetto indice, specie da ottobre in poi.

    Quali conseguenze avrà ciò?
    Partiamo con il dire che nella valutazione degli effetti della QBO nel trimestre autunnale ( SON ) ho deciso di dividere l'analisi statistica in due 'tempi' diversi, per assonanza di effetti su scala europeo, ovvero settembre-ottobre e poi novembre.
    Oggetto della trattazione odierna sarà il periodo settembre-ottobre, lascio per un post successivo l'analisi anche del mese di novembre.
    Partendo con il periodo settembre-ottobre, ecco la correlazione con lag 0 tra la QBO e le anomalie di GPT a 500hpa in Europa.

    Si noti come in regime di QBO+ ( - ) su gran parte dell'Europa prevalgano anomalie positive ( negative ).
    Estendendo l'osservazione all'intero emisfero settentrionale, ecco cosa ne risulta.

    Si noti come in caso di QBO+ ( - ), si vada a formare una sorta di tripolo - + - ( + - + ), dove le anomale sono site in ordine nell'est Atlantico settentrionale- Europa- settore russo euro-asiatico.

    Dal momento che la prossima stagione autunnale sarà caratterizzata da QBO-, ho plottato le anomalie di GPT a 500hpa di tutti gli autunni ( da quando è disponibile l'archivio NOAA di tale indice ) con il suddetto segno, e i risultati sono stati i seguenti ( come d'altronde già la correlazione vigente lasciava intuire ).
    Immagine 1
    Notiamo appunto che nella zona di nostra interesse abbiamo anomalie negative, mentre ad ovest ed ad est le anomalie positive sono ben marcate. Interessante inoltre notare la forte anomalia negativa alle alte latitudini, sempre del comparto europeo.
    Ecco anche quelle a livello emisferico.
    Immagine 2
    Quindi questo indice lascia propendere per i primi due mesi autunnali caratterizzati da anomalie negative di GPT a 500HPA. Essendo la meteo caratterizzata e soprattutto determinata dall'azione di numerose variabili, questo risultato sarà confermato o smentito solo con l'analisi dei vari altri indici, che ci daranno ulteriori informazioni e ci consentiranno di ottenere una tendenza previsionale più affidabile.
    Buona serata.



  • Immagine 1

    Immagine 2



  • speriamo sia davvero così…..


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.