Estate 2014- piu' fresco che caldo.



  • La chiave sara' nel comportamento del Jet Stream, è la' maggiormente che si destinera' il corso estivo di questo 2014.

    Buondi' a tutti e bentrovati, nonostante diverse tendenze uscite, vi do' la personale esaminando in modo esperto le varie carte analitiche, che tracciano la linea tendenziale in base ai parametri teleconnettivi e configurativi.

    Non vi è un index allo stato odierno a prevalenza assoluta. Questo induce allo spostare l'attenzione sulle Onde Planetarie e comportamento della modulazione del Vortice Polare, che molti credono in vacanza come loro, ma che invece esso, il Vp, non ha arresti nei moti , mai. E' sufficientemente chiaro, che non ha i movim. invernali, dettati da ben altra fase ma l'irradiazione solare gliene fa' compiere cmq tali, da inserire nel contesto talvolta estivo come nel caso specifico ,il Suo cordone che sarebbe appunto il J.S.

    Ed attraverso l'analisi che ho citato poc'anzi, s'evidenzia come il "getto" abbia una partecipazione molto probabile in tutto il trimestre, lasciando la fase piu' centrale della stagione calda, il volto piu' consono.

    E la parte centrale va' individuata in LUGLIO, 1a & 2a dec. e in modo speciale per il Sud del Mediterraneo ed isole. Il Nord, subira' maggiori influenze instabili.

    AGOSTO- questo mese potrebbe assumere addirittura i piu' antichi connotati d'un tempo. Forte instabilita' al Nord ,accompagnata da un surplus moderato ma presente, pluviom. ed aria fresca. Anche il centro ne' risentirebbe. Parte del mese potrebbe assistere alla comparsa d'una depressione mediterranea tipica dei finali estivi d'una volta , compromettente parte della mensilita'.

    LE RIMONTE D'HP AFRO -La 1a, con probabilita' ches'innalzano la vedremo a fine 1a dec. di Giugno. Ma ipotizzerei che le comparse dell'HP SUBTROP, quest'estate siano di non troppa lunga durata(3-5gg.) e non frequentissime. C'è chi sara' accontentato e chi meno. E fur di dubbio , ma tant'è. Buone vacanze a tutti.



  • Ciao grazie per la tua analisi! Ti dico sinceramente il mio pensiero: credo ad un estate comunque sopra la media (di un paio di gradi almeno) ma non infuocato, soprattutto per la breve durata di fiammate africane, che però possono essere toste. Il tutto con qualche pausa e anche con rovesci localmente anche intensi. Il cluu delle rimonte potrebbe essere luglio….vedremo! Ciao! ;)



  • Provo a dire la mia sull' estate ;)

    E' divisa in 2 parti perché ci sono troppe immagini….

    Prima parte

    Oramai l' estate è alle porte e, dai primi aggiornamenti dei modelli, emerge l' assenza dell' alta pressione dell' Azzorre che sembra non avere la forza di spingersi sul mediterraneo occidentale.

    Oltre all' assenza dell' Azzorre dalle mappe possiamo notare la classica configurazione di NAO negativa con la LP islandese che staziona a latitudini più basse.

    Se dovesse continuare questo pattern circolatorio quali possono essere la conseguenze sull' estate italiana?

    Sotto queste condizioni abbiamo 2 possibilità:

    La prima è la discesa di aria nord atlantica da NW, con temporali molto intensi soprattutto sulle regioni settentrionali.

    La seconda è la rimonta dell' anticiclone africano sul mediterraneo centro-orientale con ondate di caldo molto importanti sul centro sud Italia.



  • Il run delle 00 di ecm ci mostra entrambe le possibilità

    3-6 giugno: periodo molto instabile con possibili forti temporali su gran parte dell' italia centro settentrionale con temperature generalmente sotto la media del periodo, tempo migliore sul meridione con temporali più isolati nelle regioni interne.

    Dopo il 7 giugno probabile rimonta dell' anticiclone africano sul mediterraneo centro-orientale con temperature che si porteranno sopra la media su tutta l' Italia. Situazione da monitorare e che richiede ulteriori aggiornamenti.

    Nel caso in cui dovesse continuare questo pattern anche nelle prossime settimane è facilmente ipotizzare un' estete caratterizzata da forti estremi con ondate di caldo alternate a forti break temporaleschi.

    Ai prossimi aggiornamenti *8)



  • Ringrazio i ragazzi (oramai veri expert..) della fattiva collaborazione.:eek:

    Aggiungo solo alcune perfezionialla 1a sede d'analisi,che era piu' nell'ottica complessiva e forse meno al dettaglio : -

    durante il trimestre, potremmo osservare e "subire" le rimonte del temuto Hp africano,almeno da taluni, proprio in seno a 2 fattori ,a mio avviso determinati;

    1°- Proprio la posizione configurat. dell' Azzorriano. Che è pero', inficiata dal "getto" del Nord. Cioe', si puo' tradurre che, la prevalente anomalia per questa stagione ,potra' individuarsi nello scavo che il getto proporra' in base ad un altra anomala rilevante, che è la negativita' delle acque a sudi Terranova.

    Non va' dimenticato che pero' quest'ultima anomaly delle SSt del N. Atlantic, potrebbe con l'inizio estivo ri-assorbirsi
    (anche se pare visto il periodo di prolungam., improbabile) e quindi non creare dei presupposti duraturi.

    Inoltre non va' dimenticato che, tale pattern configurativo, è per antonomasia l'ideale a tener pero' lontano l'Azzorriano ,in quanto lo relegherebbe piu' aad ovest in pieno Oceano Atlant., cosicche' , specie se iil getto dovesse interagire sull'asse England-Iberia, ecco che le rimonte d'Hp subtrop si farebbero piu' vive!
    In questo prospetto, oltre che ringraziare i partecipanti , rinnovo l'invito al monitoraggio costante, col supporto anche di carte sempre utili. By continued.



  • @caravaggio90:

    Il run delle 00 di ecm ci mostra entrambe le possibilità

    3-6 giugno: periodo molto instabile con possibili forti temporali su gran parte dell' italia centro settentrionale con temperature generalmente sotto la media del periodo, tempo migliore sul meridione con temporali più isolati nelle regioni interne.

    Dopo il 7 giugno probabile rimonta dell' anticiclone africano sul mediterraneo centro-orientale con temperature che si porteranno sopra la media su tutta l' Italia. Situazione da monitorare e che richiede ulteriori aggiornamenti.

    Nel caso in cui dovesse continuare questo pattern anche nelle prossime settimane è facilmente ipotizzare un' estete caratterizzata da forti estremi con ondate di caldo alternate a forti break temporaleschi.

    Ai prossimi aggiornamenti *8)

    Quoterei maggiormente quest'ultima suppositiva. Penso anch'io ad un sali & scendi piuttosto marcato. Ma nelle salite, ci sara' caldo, molto caldo. E non credo in periodi del tutto "brevissimi". A mio parere, gia' giugno potra' farsi valere credo in 3a decade, e poi luglio lo rimarchera', statisticamente , il piu' stabile.
    I tratti puramente estivi ,non mancheranno.



  • Aggiornamento odierno:

    dagli aggiornamenti dei modelli di stamattina risulta ridimensionato il peggioramento al centro-nord tra il 3 e il 5 giugno

    Rimane comunque alta la probabilità di sviluppo di temporali pomeridiani e serali, localmente forti, sulle zone alpine e sulle pianure settentrionali. Possibile sviluppo di temporali anche nelle zone interne del centro.

    Da monitore anche il passaggio di quella insidiosa zona di bassa pressione nord africana nel mar Ionio, al momento sembra interessare solo marginalmente le regioni ioniche del sud Italia.

    Al momento rimane confermata la prima ondata di caldo dal 6 giugno

    Nel fanta di gfs si rivede il ritorno dell' alta pressione delle azzorre sull' europa centro occidentale



  • Quindi s'è pure anticipato il caldo…...:mad:

    andiamo benone...:(:mad:



  • Un breve aggiornamento per domani :)

    Una mappa delle precipitazioni previste dal modello ARW di Lamma risoluzione 3Km. Precipitazioni a carattere di rovescio a temporali nel pomeriggio-sera su gran parte del nord. Temporali più intensi su alte pianure e zone prealpine.



  • @Luca:

    Quindi s'è pure anticipato il caldo…...:mad:

    andiamo benone...:(:mad:

    si è leggermente anticipata rispetto alle carte iniziali,comunque il picco di caldo dovrebbe essere raggiunto tra l' 8 ed il 9 giugno.



  • Poca roba, il caldo in arrivo. Desterei l'attenzione dell'utenza sui "venditori di fumo"….

    che non son pochi oramai sui vari siti. Almeno c'è chi fa' ammenda ad uno scampato pericolo, ma questi signori talvolta vendon proprio... "cialtre calde"...,,,,,,,,,,,,,

    l'esame analitico dice 2 cose dall'importanza NOTEVOLE ASSAI…...UNO- IL CALDO NON SARA' X L'INTERO STIVALE........,+ PER NORD OVEST E TIRRENICHE....

    DUE - L'ADRIATICO AVRA' IL FIANCO SCOPERTO DA INFILTRAZIONI FRESCHE D'ESTARZIONE BALCANICA. E .......TRE -DURA SI & NO....SINO AL 10. DIRETTRICE DELLA LINGUA
    HOT, EST ALGERIA- SARDEGNA -N.ITALIA......QUINDI ANCORA SUD/S. OWEST - NORD N. EST Ed è cmq un "caldo " da rimonta subtrop per affondo in Atlantico fresco.



  • P.S. (nessun riferimento è , o va' , agli autori di questo post….,bensi' è generico di quel che s'intra/legge sul web..:)



  • @p.franco:

    P.S. (nessun riferimento è , o va' , agli autori di questo post….,bensi' è generico di quel che s'intra/legge sul web..:)

    no non me la prendo, anzi l' avrei specificato anch' io però volevo attendere gli aggiornamenti di oggi e domani, nelle zone costiere e al sud l' ondata di caldo si avvertirà meno. comunque nelle zone interne del centro e al nord sarà un' ondata di caldo abbastanza tosta, probabilmente non si raggiungeranno valori record, comunque sarà bella tosta soprattutto per essere ad inizio giugno. Il mare ancora freschino attenuerà di molto la salita di T nelle zone costiere e le estreme regioni meridionali si troveranno sul bordo dell' anticiclone e saranno probabilmente raggiunte da aria meno calda.



  • Intanto becchiamoci la prima vera rimonta calda stagionale!
    Ecco una carrellata di spaghi!

    Nord-ovest:

    Nord-est:

    Centrali tirreniche:

    Centrali adriatiche:



  • Sud:

    Insomma, solo il sud vedrà termiche più vicini alla media o poco sopra, altrove anomalie pesanti specie sul nord-ovest. In fondo siamo a giugno…se queste carte erano per agosto sarei stato sicuramente + soddisfatto!
    Ciao a tutti!



  • A parte che la struttura pare a Omega e il caldo in aumento….



  • …...A parte pure che siamo gia' alla seconda incursione e manco è iniziata la vera estate astronomica,perche' quella...."meteo" è una barzelletta,la VERA estate inizia domani,

    ma quando rammento benissimo lo sventolio di estati fresche alle porte (finto come quasi tutto..) che impazzava sul web. Ebbene..

    eccoci alla 2a avvezione ! Isoterme di +30° ! caldo estremo e 40° paventati o previsti per Siciia & Co. Ma fatemi il piacere.....,le estati fresche sono al post del ....."tonyno"....,

    che ce le rammenta come un nonnino fa alla sera al nipotino prima dii coricarsi...., il 60' .....l' 80'....e poi il nonnino sii....BLOCCA! PERCHE' NON PUO' PIU' ANDARE AVANT, DEVE SPIEGARE AL NIPOTINO CHE INTERENNE UN ....FATTACCIO! SI CHIAMA AGW…..,POI DA GRANDE GLIELO SPIEGA.!!IN QUEST'ERA ,LE ESTATI FRESCHE SONO AL POST…..."DELLE RIMEMBRANZE"...



  • @Proteus:

    …...A parte pure che siamo gia' alla seconda incursione e manco è iniziata la vera estate astronomica,perche' quella...."meteo" è una barzelletta,la VERA estate inizia domani,

    ma quando rammento benissimo lo sventolio di estati fresche alle porte (finto come quasi tutto..) che impazzava sul web. Ebbene..

    eccoci alla 2a avvezione ! Isoterme di +30° ! caldo estremo e 40° paventati o previsti per Siciia & Co. Ma fatemi il piacere.....,le estati fresche sono al post del ....."tonyno"....,

    che ce le rammenta come un nonnino fa alla sera al nipotino prima dii coricarsi...., il 60' .....l' 80'....e poi il nonnino sii....BLOCCA! PERCHE' NON PUO' PIU' ANDARE AVANT, DEVE SPIEGARE AL NIPOTINO CHE INTERENNE UN ....FATTACCIO! SI CHIAMA AGW…..,POI DA GRANDE GLIELO SPIEGA.!!IN QUEST'ERA ,LE ESTATI FRESCHE SONO AL POST…..."DELLE RIMEMBRANZE"...

    ciao proteus non si capisce il motivo di questo tuo continuo esaltare il caldo , sappiamo che AGW in percentuale ( in parte ) esiste , e contribuito ad incrementare la T. media ,
    Nell'ERA Interglaciale attuale , i periodi Caldi/Freddi ,.. Optimun/PEG ,..piu o meno sono durati alcuni Secoli .

    Il G.W. ( Optimum ) attuale , riscaldamento globale è iniziato da oltre un secolo , dal 1850/1860 , quindi è un trend di fondo ,. la T. media globale è quella che subisce delle variazioni verso il basso e l'alto . La T. media Globale attuale è quella che varia , non il G.W. che è un fattore dell'Equazione.

    da considerare un'altro Fattore dell'equazione , il fattore ANTROPICO , che ha un po mischiato le " carte " naturali , …Fattori Naturali ,

    fattore antropico ,..esempio le variazioni microclimatiche locali di origine antropica ,.....come il disboscamento , il cambio uso del suolo , urbanizzazione , creazioni di dighe , bacini artificiali etc. ,a livello atmosferico globale hanno poco significato ,

    quelle delle emissioni , Co2 , da considerare , poiche come esistono fattori riscaldanti ci sono anche di raffreddanti.

    Quindi sembrerebbe un fattore aggiunto che complica un pò l'equazione , ma i meccanismi Naturali ( Sole - Oceani -Vulcani ) di variazione Climatica a Medio-Lungo termine ( trend di fondo ) restano cmq. principali Fattori , i quali innescano i Vari G.W. e P.E.G.
    IL CLIMA E' GOVERNATO soprattutto da Fattori Naturali , che i piu Autorevoli Scienziati sostengono.

    c'e chi ricorda le estati di una volta , menzionarle non e' reato.

    bisogna anche aver fiducia in chi sostiene un probabile cambio climatico , fasi calde ci sono state in passato senza la forzante antropica.



  • @tony:

    ciao proteus non si capisce il motivo di questo tuo continuo esaltare il caldo , sappiamo che AGW in percentuale ( in parte ) esiste , e contribuito ad incrementare la T. media ,
    Nell'ERA Interglaciale attuale , i periodi Caldi/Freddi ,.. Optimun/PEG ,..piu o meno sono durati alcuni Secoli .

    Il G.W. ( Optimum ) attuale , riscaldamento globale è iniziato da oltre un secolo , dal 1850/1860 , quindi è un trend di fondo ,. la T. media globale è quella che subisce delle variazioni verso il basso e l'alto . La T. media Globale attuale è quella che varia , non il G.W. che è un fattore dell'Equazione.

    da considerare un'altro Fattore dell'equazione , il fattore ANTROPICO , che ha un po mischiato le " carte " naturali , …Fattori Naturali ,

    fattore antropico ,..esempio le variazioni microclimatiche locali di origine antropica ,.....come il disboscamento , il cambio uso del suolo , urbanizzazione , creazioni di dighe , bacini artificiali etc. ,a livello atmosferico globale hanno poco significato ,

    quelle delle emissioni , Co2 , da considerare , poiche come esistono fattori riscaldanti ci sono anche di raffreddanti.

    Quindi sembrerebbe un fattore aggiunto che complica un pò l'equazione , ma i meccanismi Naturali ( Sole - Oceani -Vulcani ) di variazione Climatica a Medio-Lungo termine ( trend di fondo ) restano cmq. principali Fattori , i quali innescano i Vari G.W. e P.E.G.
    IL CLIMA E' GOVERNATO soprattutto da Fattori Naturali , che i piu Autorevoli Scienziati sostengono.

    c'e chi ricorda le estati di una volta , menzionarle non e' reato.

    bisogna anche aver fiducia in chi sostiene un probabile cambio climatico , fasi calde ci sono state in passato senza la forzante antropica.

    Di' piuttosto che non lo "capisci" te. E' piu' comprensibile, occupato come spesso ti leggo ad "attenuarne" gli effetti, anche durante i periodi piu' caldi o vere e proprie ondate di caldo, in anni che ci avrebbero dovuto vedere in "trend ++freschi" (ma non v'è ne è , ….ombra! )

    Io distinguo le fasi di forzanti naturali e periodi associati caldi, dal contributo molto ALTO DEGLI ULTIMI DECENNI da parte antropica. Non "tutti" lo sottolineano allo stesso modo. Chi rammenta le estati d'una volta , dovrebbe ricordar bene com'erano…, SENZA LE BOMBE D'ACQUA RICORRENTI E SEMPRE PIU' PRESENTI, SENZA GLI SBALZI DI T° REPENTINI IN POCHISSIME ORE D'OLTRE 12/15° ! Ma non sempre ben ricorda…,

    si prospetta viceversa (oramai da quanto...?'?'..,,3-4anni..?') un f-u-t-u-r-o t-r-e-n-d, che pare oramai ....immaginario, venga perdonato, ma a star COL BINOCOLO ALL'ORIZZONTE ,A SCRUTARNE L'ARRIVO, CI SI STANCANO LE BRACCIA! IL CLIMA GOVERNATO DA SOLI FATTORI NATURALI ?'?'?' NOOOOOOOOO.........,,,,,,,,,I PIU' GRANDI SCIENZIATI LO SOSTENGONO....?'??.....FORSE GRANDI D'ETA', TONY,MA ANCHE ORAMAI VECCHI E OBSOLETI ! SCONSIGLIO DI UNIRTI A COSTORO,invecchieresti costantemente mentalmente anche tu. p.s. ( direi di leggere l'art. dell' ing. berardi, sulla differenza dell'escurs. termica della t°, oggi registrata, rispetto ….alle "estati old style"...).



  • @Proteus:

    Di' piuttosto che non lo "capisci" te. E' piu' comprensibile, occupato come spesso ti leggo ad "attenuarne" gli effetti, anche durante i periodi piu' caldi o vere e proprie ondate di caldo, in anni che ci avrebbero dovuto vedere in "trend ++freschi" (ma non v'è ne è , ….ombra! )

    Io distinguo le fasi di forzanti naturali e periodi associati caldi, dal contributo molto ALTO DEGLI ULTIMI DECENNI da parte antropica. Non "tutti" lo sottolineano allo stesso modo. Chi rammenta le estati d'una volta , dovrebbe ricordar bene com'erano…, SENZA LE BOMBE D'ACQUA RICORRENTI E SEMPRE PIU' PRESENTI, SENZA GLI SBALZI DI T° REPENTINI IN POCHISSIME ORE D'OLTRE 12/15° ! Ma non sempre ben ricorda…,

    si prospetta viceversa (oramai da quanto...?'?'..,,3-4anni..?') un f-u-t-u-r-o t-r-e-n-d, che pare oramai ....immaginario, venga perdonato, ma a star COL BINOCOLO ALL'ORIZZONTE ,A SCRUTARNE L'ARRIVO, CI SI STANCANO LE BRACCIA! IL CLIMA GOVERNATO DA SOLI FATTORI NATURALI ?'?'?' NOOOOOOOOO.........,,,,,,,,,I PIU' GRANDI SCIENZIATI LO SOSTENGONO....?'??.....FORSE GRANDI D'ETA', TONY,MA ANCHE ORAMAI VECCHI E OBSOLETI ! SCONSIGLIO DI UNIRTI A COSTORO,invecchieresti costantemente mentalmente anche tu. p.s. ( direi di leggere l'art. dell' ing. berardi, sulla differenza dell'escurs. termica della t°, oggi registrata, rispetto ….alle "estati old style"...).

    Ciao Proteus , non si tratta di non " capire " , e che spesso discuto con persone di una certa' eta' ed anche anziane , e molti di noi abbiamo sofferto la terribile estate del 2003 , non si deve fare molto allarmismo , poiche secondo i dati ci sono state estate molto calde anche in passato , di certo non come la piu calda in assoluto 2003 , ma una cosa e' certa non solo dai dati - statistiche che studio da anni , adesso fa in media piu caldo , come ho spesso scritto anche per contributo antropico senz'.altro .
    E le nevicate come una volta non ci sono , come quelle del 1956 o 1963 , parlo soprattutto del Sud Italia , quindi qualcosa e' cambiato .

    comme si rice a Napule , tiempe belle e na' vota perche nun turnate , sara' anche per romanticismo e nostalgia , menziono le estati come erano una volta , ma appunto quando prevaleva H.P. delle Azzore , c' era maggiore zonalita , e molto meno Scambi per Meridiani , anche questo determina fasi molto calde ,
    e per forti contrasti termici , si generano maggior numero di eventi estremi e le cosiddette" bomba d’acqua " che consistono in eventi molto concentrati di pioggia, un elevato/eccezionale accumulo pluviometrico in un tempo breve., e spazio .

    Incide anche l'isola di calore ( fattore antropico ) ,ma dovuto anche al forte contrasto termico di due masse d'aria , Scambi Meridiani. , che in questi anni sono piu frequenti ,
    come in questo mese di Giugno , dopo una fase molto calda , di origine sub tropicale temp. notevolmente sopra la media del periodo , e' seguita l'irruzione di aria di origine Artica Marittima , contrasto di due correnti termiche opposte hanno generato le intense celle temporalesche nel Mediterraneo centrale e in molte regioni d' Italia, e le " bombe d'acqua " come verificatesi nel Lazio e in Campania . Cordiali saluti


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.