PROIEZIONE FINE PRIMAV. INIZ. ESTIVO (Re-analisi)



  • Vediamo ore di riassumere le idee dopo questo bell'assaggio di primavera frescolina e piovosa nel continente "vechcio" come non da poco.

    Sostanziale il risalto all'occhio (e orecchie..) dell'evento di questi giorni nell'ex Yugosl., ovv., in Serbia ,Bosnia Erzeg., con vera fase alluvionale e purtroppo vittime, dovute alla forte azione di maltempo registrata. In quelle aree era da c.a. 120 anni che non si vedevano simil condizioni..DA SEMPRE,PRATICAMENTE!!

    ORA :- SON ABBASTANZA CHIARE DUE COSE - 1° ) IL VP, DA UN MESE E 3/4 CIRCA, HA ASSUNTO BEN DIVERSA DISPOSIZIONE NELLA SUA AGONIA DI FINAL WARM, POSIZIONANDOSI SULL'ASSE ATLANT., E LASCIANDO LA PRECEDENTE DISLOCAZ. AMERICANA CHE HA BEN TENUTO PER 4MESI, E CIO' HA COMPORTATO LA PRIMAVERA CUI ABBIAMO ASSISTITO.

    ADESSO, EGLI " SCOLA " UN TOTO PIU' AD OVEST E MENTRE SINO A 2 GG. FA', I RICHIAMI [CALDI..] GLI OTTEMPERAVA PIU' AD OCCIDENTE (GLI HANNO AVUTI IBERIA E PORTOG.) ORA SPOSTANDOSI D'ASSE, GLI EFFETUA SUL COMPARTO CENTR. OCCID. DEL MAR NOSTRUM. E UNO DI DETTI RICHIAMI CALDI E' ALLE PORTE, LO SAPPIAMO.

    MA QUAL'E' LA PIEGA CHE POTRA' ASSUMERE NEL CONTINUO DELLA FINE PRIMAVERILE ED INIZIO ESTIVO ?' QUALI INDICI ATMOSFERICI CI DANNO LE INDICAZ., PIU' INCORAGGIANTI E DETERMINANTI ?'

    LA FASE DI FINE DEL VP, CHE COME DETTO PUO' ANCORA DISTURBARE E NON POCO (rammentatelo x tutta l'estate,questo passo…!) PERCHE' ESSO (Vp), E' SOLITO FAR QUESTE TIPOLOGIE CONFIGURATIVE , ALLORCHE' ABBIA LATITATO NEGLI INVERNI COSI' ASSAI..,

    INDI, PUO' E POTREBBE APPARIRE SULLA SCENA, ANCHE FIN IN LUGLIO .

    2° - ) L'AZIONE MONSONICA NEL SUO STATO DI FORCING, NELL WEST AFRICA, CHE RISALTA LA LINEA ITCZ INTERTROP. , E MANDA LE FIAMMATE DELL'HP AFR.
    SUL MEDITERRANEO.
    QUALCHE FIAMMATA, DIFATTI LA VEDREMO MA , A MIO MODESTO AVVISO , NON MOLTO DURATURA VISTE LE CONDIZIONI, COSI' STANTE LE COSE....

    LA FINE DI PRIMAVERA GODRA' ( o subira', a sec dei punti...) ANCORA DI INSTABILI FASI, E GIUGNO AVRA' LA SUA FASE CALDA TRA FINE 1A DEC E 2A, MA...

    NON CREDO IN UN ESTATE TYPE 2012, IN MODO ASSOLUTO, NON VE NE SONO LE CREDENZIALI, SPECIE ATMOSFERICHE, A QUELLE OCEANICHE VA' DATO IL
    BENEFICIO DEL…."RITARDO"..., PER POTERSI INSTALLARE E INFICIARE SUL PATTERN ESTIVO..., DI QUEST'ESTATE!! ….BECAUSE..

    SE NE LEGGE E SE NE DICE, MA.....NON SARA' IL "EL NINO", SEMMAI SI AVRA', A DETERMINAR CAUSA SU QUESTA STAGIONE ESTIVA DEL 2014 , SIA CHIARO !

    SE CALDO POTRA', (perche' in climatica ,non v'è nulla certo..) SARA' D'ALTRA SPONDA, SENZA DUBBIO ALCUNO! NON FATEVI INCANTARE, DA PSEUDOCLIMAT.
    D'AVVENTURA, ne son usciti molti in giro. Seguiamo, l'evolversi...., la traccia , c'è . Ave



  • Il tempo che occorra ad un formarsi del fenomeno de El Nino e il periodo piu' propizio, sono in sequenza crono il 1° di circa 4/6 mesi l'altro, da giugno a ottob/ nov.,quindi il tempo per scaldarsi le acque equat., lo hanno eccome. E il treansfert con il dominio tra tutte ,della corrente Kelvin tra le varie correnti di superfice che puo' essere determinante da qui in poi.
    Essa difatti, gioca ruolo d'importanza assoluta nel trasferire le acque indonesiane superficiali da ovest verso il Pacifico equatoriale del centro sud America, relegando a quella porzione d'Oceano la genesi d'un Nino Strong, L'UNICO CHE PUO' INSTAURARE O CONTAMINARE LE STAGIONI A SEGUIRE DEL CONTINENTE EUROPEO, COME FU NEL 98, LA CRONOSTORIA METEOCLIMATICA SEGUENTE, NE E' UNA VALIDA TESTIMONIANZA. FORSE PROPRIO DA LI' S'EBBE UNA SUCCESSIVA "IMPENNATA ANCHE DEL GW". DI CERTO, S'ANNOVERANO AGLI ANNALI LE STAGIONI PIU' CALDE IN ASSOLUTO O QUASI, A SCALA MONDIALE ! 2001- 20032007-2009-2011- 2012- A LIVELLO MONDIALE

    Ecco perche' la genesi d'una fase di El Nino tiene in apprensione mezzo mondo scientifico orientato su questa materia. Oltre a ridurre drasticamente il Plancton nella porzione di Oceano " 3-4" con forte riduzione della pesca per quelle popolazioni.

    Non è detto che una nuova fase de El Nino-Strong, assente da 16 anni, rammentando che poi il tempo d'assenza combacia perfettamente con le fasi d'alternanza d'un El Nino (Strong), non possa quindi succedersi ed influenzare le prossime stagioni, anche europee. Quando accade che il fenomeno si realizzi , si va' incontro ad almeno 2 anni - 2 & 1/2, di calore surplus registrabile in 3/4 del Globo, forti precipitazioni sull'area WEST del settore del N. America e Indocina, e fenomenologia EXTREME, piu' frequente e abbondante , in seno a URAGANI FORTI E CYCLONI TROPICALI, surplus pluvio e tutta quell fenomenologia legata ad una maggiore condizione d'evaporazione e genesi strettamente correlate.

    Concludendosi con il non indifferente fatto che il risentimento della media delll T° global ,ne risente non poco , che le stagioni calde son sotto il dominio di anticicloni sub-tropic. anche sul comparto Mediterraneo e per piu' anni, come accadde nel citato 1998, con gli anni che seguirono. E gli indici teleconnettivi ,per l'area Europea ,piu' importanti ,come AMO -NAO & AO; QBO , risentono di questo fenomeno, e tardano la loro inversione tendenziale. Il Nino, influenza tutto il clima mondiale, sottoponendo i processi interciclici dei maggiori INDEX ATMOSFERICI, AD UNA PAUSA O INTERFERENDO CON ESSI E AVENDO SPESSO LA MEGLIO, SU VARI ASPETTI DEI VALORI REGISTRABILI

    Credo che il monitoraggio sia percio' utile. D'altra parte il fenomeno è generato dalla "piscina" piu' grande del Mondo. E se è vero che i mari sono il motore,il resto vin da se'.



  • @p.franco:

    Vediamo ore di riassumere le idee dopo questo bell'assaggio di primavera frescolina e piovosa nel continente "vechcio" come non da poco.

    Sostanziale il risalto all'occhio (e orecchie..) dell'evento di questi giorni nell'ex Yugosl., ovv., in Serbia ,Bosnia Erzeg., con vera fase alluvionale e purtroppo vittime, dovute alla forte azione di maltempo registrata. In quelle aree era da c.a. 120 anni che non si vedevano simil condizioni..DA SEMPRE,PRATICAMENTE!!

    ORA :- SON ABBASTANZA CHIARE DUE COSE - 1° ) IL VP, DA UN MESE E 3/4 CIRCA, HA ASSUNTO BEN DIVERSA DISPOSIZIONE NELLA SUA AGONIA DI FINAL WARM, POSIZIONANDOSI SULL'ASSE ATLANT., E LASCIANDO LA PRECEDENTE DISLOCAZ. AMERICANA CHE HA BEN TENUTO PER 4MESI, E CIO' HA COMPORTATO LA PRIMAVERA CUI ABBIAMO ASSISTITO.

    ADESSO, EGLI " SCOLA " UN TOTO PIU' AD OVEST E MENTRE SINO A 2 GG. FA', I RICHIAMI [CALDI..] GLI OTTEMPERAVA PIU' AD OCCIDENTE (GLI HANNO AVUTI IBERIA E PORTOG.) ORA SPOSTANDOSI D'ASSE, GLI EFFETUA SUL COMPARTO CENTR. OCCID. DEL MAR NOSTRUM. E UNO DI DETTI RICHIAMI CALDI E' ALLE PORTE, LO SAPPIAMO.

    MA QUAL'E' LA PIEGA CHE POTRA' ASSUMERE NEL CONTINUO DELLA FINE PRIMAVERILE ED INIZIO ESTIVO ?' QUALI INDICI ATMOSFERICI CI DANNO LE INDICAZ., PIU' INCORAGGIANTI E DETERMINANTI ?'

    LA FASE DI FINE DEL VP, CHE COME DETTO PUO' ANCORA DISTURBARE E NON POCO (rammentatelo x tutta l'estate,questo passo…!) PERCHE' ESSO (Vp), E' SOLITO FAR QUESTE TIPOLOGIE CONFIGURATIVE , ALLORCHE' ABBIA LATITATO NEGLI INVERNI COSI' ASSAI..,

    INDI, PUO' E POTREBBE APPARIRE SULLA SCENA, ANCHE FIN IN LUGLIO .

    2° - ) L'AZIONE MONSONICA NEL SUO STATO DI FORCING, NELL WEST AFRICA, CHE RISALTA LA LINEA ITCZ INTERTROP. , E MANDA LE FIAMMATE DELL'HP AFR.
    SUL MEDITERRANEO.
    QUALCHE FIAMMATA, DIFATTI LA VEDREMO MA , A MIO MODESTO AVVISO , NON MOLTO DURATURA VISTE LE CONDIZIONI, COSI' STANTE LE COSE....

    LA FINE DI PRIMAVERA GODRA' ( o subira', a sec dei punti...) ANCORA DI INSTABILI FASI, E GIUGNO AVRA' LA SUA FASE CALDA TRA FINE 1A DEC E 2A, MA...

    NON CREDO IN UN ESTATE TYPE 2012, IN MODO ASSOLUTO, NON VE NE SONO LE CREDENZIALI, SPECIE ATMOSFERICHE, A QUELLE OCEANICHE VA' DATO IL
    BENEFICIO DEL…."RITARDO"..., PER POTERSI INSTALLARE E INFICIARE SUL PATTERN ESTIVO..., DI QUEST'ESTATE!! ….BECAUSE..

    SE NE LEGGE E SE NE DICE, MA.....NON SARA' IL "EL NINO", SEMMAI SI AVRA', A DETERMINAR CAUSA SU QUESTA STAGIONE ESTIVA DEL 2014 , SIA CHIARO !

    SE CALDO POTRA', (perche' in climatica ,non v'è nulla certo..) SARA' D'ALTRA SPONDA, SENZA DUBBIO ALCUNO! NON FATEVI INCANTARE, DA PSEUDOCLIMAT.
    D'AVVENTURA, ne son usciti molti in giro. Seguiamo, l'evolversi...., la traccia , c'è . Ave

    Alle porte d'un entrata calda nel prox week-end, va' onorato il fatto che fu predetta con ampissimo anticipo…..........(19/05)

    in analisi. Perche' si ribadisce che "qui", al sovrascritto, non si fanno previsioni. Pero' si puo' ricalcare la bonta' analitica. C'è da fidarsi....:o



  • Correzioni doverose e ben accette. Pero' io resto dell'idea che quella mezza dozzina di rimonte del subtropicale si vedranno. E quelle, interferiscono non poco sulla media estiva che si registrera' alla fine.



  • Non vanno contate, le risalite d'hp subtrop. Andrebbero valutate. E' meglio..

    Cmq ,a meta' mese, gia' appare un infiltrazione Atlantica ,probabilm. con piogge



  • falla iberica in agguato ???? =(



  • @adoratoredelfreddo:

    falla iberica in agguato ???? =(

    …..yesssssss…...!;)



  • non sara' un "guardarsi soltanto da essa"….,

    vi va' una domandina ? ...piccina ...piccina...?'

    vediamo chi è in grado di responsabilizzare la causa a magg. determinazione dell'attuale situaz. meteo ;):confused: va' detto che chi ci piglia ricevera'....un onoreficenza!:shock:



  • nooooooo….. uff =( =(


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.