STAGIONI A CONFRONTO - 2012 vs2013



  • Saluto in generale tutti e in particolare tony e p.franco,

    purtroppo una serie di impegni mi tiene spesso in zone d'Europa ma cio' non toglie che seguo spesso le vicende meteo in Italia e cmq anche ove sono ora non è che sia un estate molto buona, e parlo della Germania anzi poco o nulla moltissima pioggia e fresco da fine Novem.

    Ho deciso di metter a confronto due stagioni che mi sembrano molto diverse, come d'altronde anche gli inverni delle annate in questions lo sono stati; il primo,

    quello del 12', sotto l'influenza quasi costante del continentale. poi sfociata nell'episodio quasi epocale di inizio e meta' Febbraio, quest'inverno invece ha visto la quasi totalita' d'assenza dell'aria da Ne, ma al contrario è stato l'anno della rivincita del Polo, che poi con l'episodio dello STratwarming, forte riscaldamento in stratosfera, ha inciso per buona parte della stag. fredda e della primavera, che è stata per l'Europa e il Mediterr. una delle piu' fresche e soprat. piovose degli ultimi 30anni.
    Questa piccola disamina ci introduce al vero tema dell'argomento, che è quello del confronto tra questa stagione, che è alla conclusione del suo 1° mese, con quella dell'anno appena trascorso scorso, nel 2012, e troviamo subito diverse DISCREPANZE:

    innanzitutto, qui appare subito chiara una cosa: siamo alla sagra dell'escursione estrema di osservazione della fase climatica attuale; inizio molto blando del mese
    di Giu-13', poi subito avvento di onda sub-trop. afro, ed ora, sprofondamento in apice freddo, perche' certamente si riconoscera' che il super-fresco di questi gg.
    e aggiungerei ,le super piogge, e tutta la fenomenologia extrema osservata sinora, non lascia poco perplessi, visto che non s'era raggiunto un apice caldo cosi'

    sostenuto (cioè molti giorni o qualche mese) di caldo continuo e persistente, come nelle annate scorse che ben ricorderanno tutti ( 2003-2007 etc.) tale da far
    accumulare molto caldo in mari che sono ancora particolarmente freddi. ECCO ALLORA COME SPIEGARE L'ESTREMITA' DEI FENOMENI IN CORSO E APPENA VISTI
    COME TROMBE D'ARIA E VERI TORNADO, BOMBE D'ACQUA ETC. ETC. ?

    Penso, da meteorologo, seppur di fresca fattura, ma con molti anni d'esperienza e di passione se m'è concesso, di poter esprimere un parere,che potra' trovare accordo o discordia ma pur sempre val la pena citare :

    Io credo di ben supporre che l'effetto del GETTO POLARE sia sempre ben presente, in senso VIVO, e che abbia come potenziale traiettoria proprio l'area centrale
    Mediterranea in questa fase, ed è ad ESSO che dobbiamo questo forte scambio di masse d'aria e di fenomenologia che si presenta come forma EXTREMA in tanti episodi come quelli in cronaca.
    Questo RAMO del G.P., dall troposfera si inserisce "meridianalmente" a quote piu basse e il pattern sinottico a piu' ampio spettro visivo, ne favorisce l'evoluzione
    e la dinamica, perche' guardando oltre il bacino Mediterr., e per precisione piu' ad est, si trova tutt'altro quadro; si osserva,difatti, una gran bella spinta di aria

    sub-trop, sulla vicina Russia Mar Nero ad alte latitud., tanto da offrire un valido ostacolo ad un eventuale prox spostamento d'una depress. mediterr. verso levante
    che contribuisce, tale configuraz., ad un blocco che fa' persistere per piu' gg l'area fredda giunta sul bacino.

    Quindi nulla a chge vedere con la scorsa stagione calda,che inizio' abbast. precocemente e conobbe ben 8 ondate molto intense di aria sub-tropicale, tanto da farla annoverare tra le piu' calde in assoluto, con risalite bollenti non tanto temporanee ed insistenti per tutto l'arco estivo.

    Chiedo venia aquanti poterbbero sentirsi toccati da questa affermazione che sto per fare, ma questa di adesso pare quasi un 2003 …rovesciato! Almeno fin ora

    Quel che credo che possa avere da qui in avanti, non è dato a sapersi con alcuna certezza,anzi, di questi tempi il suggerimento d'usare notevole prudenza è ben accetto e condivisibile.

    Elaborazioni di meteorologi d'oltr'Alpi, sosterrebbero la tesi d'un estate - non -estate : be', ma poi, alla prox. ONDA CALDA SUB-TROP. , come la mettiamo ? Ed io

    ho buone ragioni di credere che vi sara', ma non per un gioco di "scommesse", ma perche' la materia che ho imparato, mi da' suggerimenti del tipo, che se, si è
    in una fase di forte scambio per meridiani, non è che il gioco valga solo per il corridoio N >S , ma anche viceversa, per S > N , e quindi.. saluti.



  • un saluto ad andrew , condivido questa precisa spiegazione che ha esposto
    come notiamo , in effetti , ci sono forti scambi per Meridiani , quindi maggiore la possibilità e frequenza di estremi opposti , fase che è moto simile al ventennio '40- '50 , ( certamente adesso maggiore quantita di CO2 - effetto antropico ) , in cui si registrarono in Estate fasi molto calde , ma anche mesi o Estati piu fresche , come la fresca estate del 1940 , poi dopo Estati molto calde nel 1943 - 1945 - 1947 , seguì un estate 1948 piu fresca , in particolare Luglio 1948 , è stato tra i piu freschi in assoluto .



  • @andrew:

    Saluto in generale tutti e in particolare tony e p.franco,

    purtroppo una serie di impegni mi tiene spesso in zone d'Europa ma cio' non toglie che seguo spesso le vicende meteo in Italia e cmq anche ove sono ora non è che sia un estate molto buona, e parlo della Germania anzi poco o nulla moltissima pioggia e fresco da fine Novem.

    Ho deciso di metter a confronto due stagioni che mi sembrano molto diverse, come d'altronde anche gli inverni delle annate in questions lo sono stati; il primo,

    quello del 12', sotto l'influenza quasi costante del continentale. poi sfociata nell'episodio quasi epocale di inizio e meta' Febbraio, quest'inverno invece ha visto la quasi totalita' d'assenza dell'aria da Ne, ma al contrario è stato l'anno della rivincita del Polo, che poi con l'episodio dello STratwarming, forte riscaldamento in stratosfera, ha inciso per buona parte della stag. fredda e della primavera, che è stata per l'Europa e il Mediterr. una delle piu' fresche e soprat. piovose degli ultimi 30anni.
    Questa piccola disamina ci introduce al vero tema dell'argomento, che è quello del confronto tra questa stagione, che è alla conclusione del suo 1° mese, con quella dell'anno appena trascorso scorso, nel 2012, e troviamo subito diverse DISCREPANZE:

    innanzitutto, qui appare subito chiara una cosa: siamo alla sagra dell'escursione estrema di osservazione della fase climatica attuale; inizio molto blando del mese
    di Giu-13', poi subito avvento di onda sub-trop. afro, ed ora, sprofondamento in apice freddo, perche' certamente si riconoscera' che il super-fresco di questi gg.
    e aggiungerei ,le super piogge, e tutta la fenomenologia extrema osservata sinora, non lascia poco perplessi, visto che non s'era raggiunto un apice caldo cosi'

    sostenuto (cioè molti giorni o qualche mese) di caldo continuo e persistente, come nelle annate scorse che ben ricorderanno tutti ( 2003-2007 etc.) tale da far
    accumulare molto caldo in mari che sono ancora particolarmente freddi. ECCO ALLORA COME SPIEGARE L'ESTREMITA' DEI FENOMENI IN CORSO E APPENA VISTI
    COME TROMBE D'ARIA E VERI TORNADO, BOMBE D'ACQUA ETC. ETC. ?

    Penso, da meteorologo, seppur di fresca fattura, ma con molti anni d'esperienza e di passione se m'è concesso, di poter esprimere un parere,che potra' trovare accordo o discordia ma pur sempre val la pena citare :

    Io credo di ben supporre che l'effetto del GETTO POLARE sia sempre ben presente, in senso VIVO, e che abbia come potenziale traiettoria proprio l'area centrale
    Mediterranea in questa fase, ed è ad ESSO che dobbiamo questo forte scambio di masse d'aria e di fenomenologia che si presenta come forma EXTREMA in tanti episodi come quelli in cronaca.
    Questo RAMO del G.P., dall troposfera si inserisce "meridianalmente" a quote piu basse e il pattern sinottico a piu' ampio spettro visivo, ne favorisce l'evoluzione
    e la dinamica, perche' guardando oltre il bacino Mediterr., e per precisione piu' ad est, si trova tutt'altro quadro; si osserva,difatti, una gran bella spinta di aria

    sub-trop, sulla vicina Russia Mar Nero ad alte latitud., tanto da offrire un valido ostacolo ad un eventuale prox spostamento d'una depress. mediterr. verso levante
    che contribuisce, tale configuraz., ad un blocco che fa' persistere per piu' gg l'area fredda giunta sul bacino.

    Quindi nulla a chge vedere con la scorsa stagione calda,che inizio' abbast. precocemente e conobbe ben 8 ondate molto intense di aria sub-tropicale, tanto da farla annoverare tra le piu' calde in assoluto, con risalite bollenti non tanto temporanee ed insistenti per tutto l'arco estivo.

    Chiedo venia aquanti poterbbero sentirsi toccati da questa affermazione che sto per fare, ma questa di adesso pare quasi un 2003 …rovesciato! Almeno fin ora

    Quel che credo che possa avere da qui in avanti, non è dato a sapersi con alcuna certezza,anzi, di questi tempi il suggerimento d'usare notevole prudenza è ben accetto e condivisibile.

    Elaborazioni di meteorologi d'oltr'Alpi, sosterrebbero la tesi d'un estate - non -estate : be', ma poi, alla prox. ONDA CALDA SUB-TROP. , come la mettiamo ? Ed io

    ho buone ragioni di credere che vi sara', ma non per un gioco di "scommesse", ma perche' la materia che ho imparato, mi da' suggerimenti del tipo, che se, si è
    in una fase di forte scambio per meridiani, non è che il gioco valga solo per il corridoio N >S , ma anche viceversa, per S > N , e quindi.. saluti.

    analisi chiara e condivisibile.
    Particolarmente obiettiva
    complimenti



  • Grazie e un saluto anche da mia parte,

    spiegazione ineccepibile,come anche tony e koko sottolineano; e proprio in questo diverso pattern che si individuo' per la scena Mediterranea un estate come dire, diversa anzi pardon io continuo a ritenere una possibile annata tutto sommato. E' chiaro che anche per l'Europa vale il discorso, eccezion fatta per la zona piu' orientale che pare avere maggior influenze dl vicino medio-oriente.

    Io la spiegazione complementare o additiva che vorrei fare riguarda l'utenza media, che è molto interessata alla stagione in corso ma non solo a questa in particolare ma un po' anche buttando uno sguardo al pross. autunno.

    Ebbene a mio vedere , la circolazione attuale è impostata in un flusso, che se riusciamo ad immaginarlo, è come se avesse delle "onde" particolarm. pronunciate. Cio' induce spesso il getto, come sosteneva andrew poco sopra, ad "infilarsi" proprio, nel cuore Mediterraneo; se viceversa il flusso ondulatorio fosse blando e le curve poco o niente quasi pronunciate, avremmo una situazione barica differente, fatta di stabilita' e di difficile scambio. Quando mutera' questa situazione…, eh ,non è facile a dirsi..per chi ama il "fresco estivo" , è meglio non augurarselo; ma non è detto che la prossima onda calda di risalita sia di nuovo con destinazione precisa per il centro Mediterr. Potrebbe capitare piu' ad est o ad ovest, cioè sull' ellenico o sull'iberia. E allora noi saremmo ai margini con un quadro che si esplicherebbe per es., dalle mappe di GFS a 850 hpa non per forza di colorazione rosso intenso o violaceo, e si sa' di cosa parli, ma di colori piu' tenui. Voi che v'augurate ? ave.



  • Ovviamente in fase di scambi meridiani estivi c'è il rischio che il cavo d'onda finisca troppo a ovest con conseguente richiamo africano su di noi e vale anche per le onde mobili di hp che possano finire troppo a est o a ovest.
    Personalmente sono molto curioso di vedere come si comporterà l'hp azzorriano grande assente per troppo tempo sui nostri lidi in estate.
    @Andrew=mi piacerebbe,se ti va, un parere su ciò che ho scritto sull' estate 2013 in aprile e che consapevole dei miei limiti ho definito"deliri sull'estate 2013.."



  • Andrew, nun ce partita…...

    2012 = Apocalypse Now - 2013 ......se respiraaaaaaa!!!



  • assolutamente fulvio,questa estate è a dire poco fantastica…qui non ci piove!!!!! e comunque credo che tra un mese con la nascita del vp,molte dinamiche cominceremo a capirle...:))))



  • L'andamento, nonostante questa fase 28 /07- calda non ha confronti. Lo scorso stavamo gia' alla 5/6a ondata intensa di calore, oguna di 7/8 gg minimo. Tanto x aggiornare.


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.