ECMWF vs GFS, chi ha la meglio?



  • Sono i due modelli maggiormente diffusi e consultati per la previsione a medio lungo, quella breve la lascerei da parte

    c'è da dire subito che è piu' facile fare previsioni estive che invernali, per la semplice teorie dell'effetto "Butterfly" dallo scopritore del fenomeno l'astrofisico Edward Lorentz, che dimostro' la sua teoria con condizioni iniziali leggerm. perturbate che possono evolvere in fase molto perturbata, ma in assenza (come nei campi barici estivi) di tale condiz. iniziale di partenza tutto è piu' difficile.

    Proprieta' del mod. GFS =/ da 0 a 180 h/ 27km orizzontale e 64 livelli Km verticale- da 180 h a 364H-/ 70 Km orizzontale -42 livelli km verticale

    griglia della ECMWF -/ grig. orizzontale 16 Km - griglia verticale- 60 livelli.

    Ensamble GFS- / 0-192 h- 55 km orizzontale Ensamble ECMWF-/ 40 livelli verticale-

    fino agli 8 gg. c.a., a guidare bene è il sistema britannico ECMWF, ma oltre cè una seppur leggera supremazia dell'americana GFS, con attendibilita' oltre i 10gg. al

    50 % circa. Poi vi è il mod. nipponico JMA che sta riscuotendo notevole successo in sede previsoria ed è migliorato tecnicamente, anche se ancora un po' distante dai primi due.
    Tutti questi mod. mantengono un ottima affidabilita' entro le 120h, poi hanno un calo tecnico delle loro performance, fisiologico direi.



  • Interessante spiegazione Luca….,io preferisco alla lunga il modello gfs, ha un range che parte uguale ma poi a mio vedere l'attendibilita' sale anche se proporzionalmente non puo' essere mai preciso oltre un determinato tempo, senno' avremmo le ...."previsioni al mm. "".....precisissime , e sappiamo che al momento non si puo'

    cmq ottime performance di queste mappe; questo per quel che concerne la spiccata previsione meteo...l'analisi a lungo raggio, la cosidetta "stagionale" chiaramente abbisogna

    d'altro.., dei TLC e di analisi proprie degli stessi, delle ingerenze fra loro, e.......................che stiano dando (ahime'...) un quadro esatto il piu' possibile.



  • anche io preferisco Gfs,anche se ultimamente l'aggiornato reading non ha sbagliato un colpo..allineando spesso l'americano,il quale a volte ha DELLE visioni "mistiche" e sballate,speriamo che nel prossimo inverno Gfs torni sulla retta via,in inverno l'americano risulta essere sempre il modelli principe



  • Questo accade, cioe' quello d'essere da parte del mod., un po' visionario, perche' si spinge molto piu' oltre l' ECMWF…., e chi si spinge molto in la'.......



  • si franco infatti…gfs è un modelli ad alta risoluzione nel lungo e bassa nel breve avendo parametri di 1 contro lo 0,25 di Nasa Geos cecchino nel breve,certamente l'americano è piu' attendibile in inverno avendo parametri differenti agli altri modelli,non dimentichiamo che gli indici AO E NAO sono su base Gfs e vengono emessi con l'emissione del run di controllo dello 00 di mattina


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.