Inizio d'autunno meteo piovoso



  • Buondi' all'utenza e agli amici,

    a tre giorni dall'inizio dell'autunno meteo, vediamo in analisi quale il prospetto che si prepara; il vortice Islandese pare gia' in gran forma e potrebbe ,come d'altro canto ha gia' fatto in questo fine Agosto, potrebbe intensificare pero', la sua spinta, e da meta' 1a decade settembrina, inviarci un fronte nel CUORE MEDITERR.,

    che avrebbe notevole FORZA, tale da aver i presupposti, E QUESTO E' IL PUNTO "FOCALE", di creare una POTENTE DEPRESSIONE, sui mari di ponente che caratterizzerebbe un po' tutta la prima parte del mese.

    Se cio' s'averasse,perche' e' lapallissiano che l'attendibilita' puo' essere ammessa nell'ordine d'un 30%, al momento, ma se fosse in dato di conferma dal prox w.e.
    con tutta facilita' si osserverebbe anche, almeno per parte del paese, una certa FLESSIONE TERMICA, non proprio considerevole, ma tale da poter determinare la

    fine estiva con indubitativa certezza. E molto probabilmente, visto in sede analitico-proiez., tale depressione ,potra' avere per molte regioni, specie di Ponente, la configurazione fenomenologica specie pluvio, molto accentuata, con possibili zone sotto precipitazioni molto cospicue.

    Il cavo Atlantico, calerebbe giu' proprio dal Rodano, investendo oltre i Ns. mari di ponente, anche la penis. Iberica, facendo cosi' da solito richiamo a venti meridionali, Sciroccali o di Libeccio, che per l'estermo sud ,specie insulare, avrebbero la capacita' di far schizzare la colonnina termica ,seppure temporaneamente

    di alcuni gradi all'insu', classico da rich. caldo ma cmq da far avere termiche per un paio di giorni ben oltre i 30°. Ma come si diceva, sono le precipitaz. che poterbbero assumere carattere anche talvolta alluvionale, tutto perche' la depressione che s'andrebbe a scavare sara' profonda, a causa della non poca

    settentrionalita' dell'aria di provenienza, proprio dal cuore islandese ed anche piu' su'. QUINDI FINE DELL'ESTATE ??…......................................................

    Beh, il colpo assesterebbe un bel K.O. alla stagione calda; pero' non sono convinto ancora del tutto ad una fine precoce delle giornate tiepide, e questo lo dissi gia'anche in altro post.

    Non si puo' precipitare nell'autunno pieno o addirittu pensare a cose d'inverno gia' di botta, il procedimento per gradi è cosa piu' gradita. Vedremo l'evoluzione
    Per ora questo è quanto Ave



  • Per la Romagna…

    Oggi e domani si avranno giornate prevalentemente soleggiate con possibilità di qualche debole, locale e breve temporale nel tardo pomeriggio/sera.

    Venerdì e sabato ulteriore stabilizzazione del tempo.

    Per domenica pomeriggio (01/09) vi è la possibilità (non ancora ben inquadrata dai modelli matematici) di una debole passata temporalesca (soprattutto sui rilievi), che potrebbe, però, interessare anche le pianure.

    Lunedì 02/09 stabilizzazione del tempo, con solo qualche annuvolamento sparso nel pomeriggio.

    Dal 03/09 al 06/09 è piuttosto certo (nel limite dell’affidabilità previsione a lungo termine) di un ritorno (purtroppo) di condizioni di tempo stabile e piuttosto caldo (massime di 31°c sulle pianure interne).

    A seguire possibile (ma siamo troppo lontani nel tempo) peggioramento piuttosto intenso del tempo. Intenso soprattutto per il tipo di peggioramento, prettamente di stampo autunnale, con temperature in calo e radicazione di una falla barica che interesserà anche la nostra zona per più giorni con instabilità ed impulsi nord-atlantici.

    Le temperature saranno in progressivo aumento da oggi, soprattutto tra il 3 ed il 6 settembre. A seguire temperature in calo.

    Ciao.



  • Condivido nell'analisi il prof. franco e nel dettaglio Geloneve

    infatti anche dal wetterzentrale le proiezioni mappistiche dei runs d'inizio settembre confermano queste tesi. Se avremo l'ingresso che appare ora (in aggiornamenti) l'evidenza del peggioramento specie dal gg 6 sembra alquanto diffuso e potente. Si aprirebbe cosi' una fase dal netto stampo autunnale che coinvolgerebbe molte zone mediterranee ed europee
    Per ora c'aspetta una breve fase ancora dai connotati piu' estivi,anche dopo quest'instabilita', e come sottolineato sopra la distanza temporale di una settimana mette un po' a rischio la previsione
    Questa poi è una fase quasi transitoria oramai stagionale, e come sappiamo di piu' difficile interpretazione Vedremo appunto, per ora ancora un weekend estivo. saluti



  • Le previsioni vanno in questo senso vale a dire in quello espresso dal p.franco e da 3bm in genere. Anche ora osserviamo un andamento per le isole e l'estremo sud gia' piovoso e di fenomenologia abbastanza estremizzata. Trattasi d'una bassa nata in territorio africano molto probabilm. Algerino e che ha avuto moto poi verso il canale e le isole ma che assai probabilmente si è rafforzata proprio sul canale di Sicilia. Certo è,che, insistono i fenomeni drastici che apportano diversi danni,non tutti imputabili a dissesti territoriali ma a vere bombe meteorolog. che si sversano con violenza. L'apertura autunnale potra' essere un beneficio per l'acqua a patto che non sia tutta con risvolti simili, fatta cioè di fenomeni troppo intensi e dannosi.



  • Si. A breve faro' una mia personale analisi su tutto l'andamento specificamente personale ,dell'Autunno alle porte e in particolare dell'ultima porzione ,che significativam. mi pare la piu' interessante in genere ma specie per gli utenti, soprat. quelli…...amanti del fr...e...s....ddo! è meglio, il finale con ddo che con ....sco! @andrew- saluti e ringrazio per la cortese attenzione.-



  • ….. siiiiiiiiiiiiiii W il FREDDOOO!!!!!!!!!!



  • tiriamo il freno a mano pero', qua' pare che ci venga a trovare ancora l'africano, e non è notizia confortevole. Anche se iniziato l'autunno meteo, secondo me prima della meta' del mese,difficiloe sara' assistere ad un calo deciso delle termiche. Ha ragione franco quando dice d'usare prudenza..le carte sono troppo confusionarie in questo frangente



  • Infatti pare proprio che l'afro torni in auge e meno male che è gia' settembre..



  • prf. franco, a quando un analisi dettagliata sull'andamento dell'autunno che gia' si legge previsto secco da qualche parte? grazie



  • Speriamo che Arpa ER si sbagli, secondo le sue previsioni l'unica provincia a non beneficiare di alcuna precipitazione sarebbe la mia, Bologna, che rimarrebbe in piena ombra pluviometrica:(



  • Dopo l'anticiclone africano (di ieri/oggi) dovuto al richiamo prefrontale della perturbazione atlantica in arrivo in questi momenti su di noi, da domani si avrà una svolta del tempo.

    Sarà una svolta, però, graduale. GFS e NAVGEM sono gli unici modelli che vedono un ingresso piuttosto franco della bassa pressione qui sul Nord Italia, mentre il resto dei modelli previsionali vedono uno scivolamento del centro basso-pressorio sulla mittel-Europe, con un coinvolgimento più parziale per le nostre zone, sia in termini di precipitazioni (che sarebbero, comunque, scarse, anche secondo GFS/NAVGEM, per via di una parziale ombra pluviometrica) sia, soprattutto, in termini di calo termico.
    Secondo GFS il calo, tra oggi e giovedì, sarà di circa 8°c, mentre secondo gli altri modelli sarà un pò inferiore.

    Comunque sia, un calo termico piuttosto significativo si avrà certamente. A livello di pioggia si potranno avere deboli pioggie intermittenti domattina, mentre un'instabilità più diffusa (seppur non marcata), si avrà nei pomeriggi di mercoledì e giovedì.

    A seguire l'Anticiclone delle Azzorre avanzerà da ovest per qualche giorno, lasciandoci, però, un pò scoperti, favorendo, quindi, un flusso di correnti "fresche" da NW che potranno darà vità a instabilità pomeridiane, in un contesto, comunque, piuttosto soleggiato. Le temperature massime si rialzeranno di qualche grado, ma non arriveranno certamente ai valori di ieri.

    A seguire nuova perturbazione con aria ancor più fresca? Vedremo e speriamo…

    L'autunno, quindi, inizierà a spingere, anche senza tanta voglia...I +30°c si sono avuti solo due volte (+30,6°c il 3 e +30,7°c il 7) e non si dovrebbero toccare più, fortunatamente e, le cose fatte con calma, sono quelle che durano più a lungo e che sono migliori...speriamo, quindi, che questo valga anche per l'autunno che sta arrivando...

    Ciao.



  • Si Geloneve speriamo. Confidiamo che l'autunno se la prenda con calma ma che venga in fretta. Anche questo settembre da record. Ieri nella piana del tavoliere e nella provincia di Foggia si son toccati i 36.5° !!! Richiami o non richiami caldi…ma poi vi è da chiedersi: ma se son record vuol dire che son state battute precedenti temperature ,per il periodo e il mese in esame....
    e allora come si possa sostenere che vi sono sempre state simili temp. Ogni estate Italiana conosce qualche new records.Contiamo alla fine dell'anno i gg freddi e caldi e vediamo il trend al freddo (per noi x il mediterr, del resto ce ne frega!) dov'è. Anche quest'estate viene secondo gli enti piu' noti ,annoverata piu' calda di 1° !! E sarebbe un trend freddo...
    si, con tanto caldo al suo interno



  • Bordatina artica intorno al 18/20, si infatti un cavo freddo potrebbe scendere e credo che lo fara', verso l'Italia (+ imputati c.sud e adriat.) ma sara' temporanea;cmq il calo termico sara' avvertibile in tutto lo stivale. Poi si tornera' + a norma p.s.@ giuliano- se puoi, gentilm. ,limitati a fare le tue osservazioni,senza addendi …in chiave piu' polemica..thanks



  • E' una possibilita' non molto remota, gli aggiornamenti lasciano intravedere delle isoipte nei geopotenziali alquanto fredde d'estrazione artica. C'è tuttavia ancora l'alternativa in piedi che tutto potrebbe scivolare piu' ad est e quindi tagliare fuori il cuore mediterraneo. Attendere nuovi sviluppi è la cosa piu' saggia al momento



  • buon giorno a tutti…;)



  • Oggi la giornata trascorrera con cielo quasi sereno. La temperatura sarà in lieve rialzo rispetto a ieri.

    Domani, invece, ci sveglieremo con un cielo variabile, tendente a diventare quasi nuvoloso nel corso della mattinata. A fine mattinata non sono da escludersi deboli, locali e brevi pioggie. Nel primo pomeriggio potrebbero aversi temporanee schiarite con temperature piuttosto alte (+28°c), seguite, sempre nel pomeriggio, da un nuovo peggioramento del tempo, con piogge e qualche rovescio, anche se sempre piuttosto deboli e poco durature. In serata possibile rapido passaggio di rovesci seguiti da un rapido miglioramento, con temperatura in calo.

    A seguire, poi, una forte depressione di chiaro stampo autunnale, sprofonderà sull'Europa centrale. Noi verremo, purtroppo, solamente sfiorati martedì. Infatti, dopo un lunedì tranquillo, martedì, la depressione europea, scenderà momentaneamente verso S/E (prima d'essere spinta verso NE dall'Anticiclone delle Azzorre in arrivo da ovest), apportando una veloce rinfrescata con un aumento dell'attività temporalesca sui rilievi e, forse, anche in pianura durante il pomeriggio.
    Temperature in calo.

    Sino a sabato, poi, tempo piuttosto stabile, salvo qualche locale rovescio in Appennino, con correnti da NW secche e relativamente fresche.

    A seguire (ma siamo nel fantameteo, quindi potrebbero cambiare 1000 volte le cose), Anticiclone delle Azzorre in gran spolvero, cielo sereno con scomparsa dei residui rovesci appenninici, temperature in aumento e ventilazione praticamente assente.

    Ciao.



  • Insomma qui in pianura è ancora estate, tiepida e siccitosa, in settembre siamo sotto 10mm di pioggia
    Zanzare a gogo



  • @stevengal58:

    Insomma qui in pianura è ancora estate, tiepida e siccitosa, in settembre siamo sotto 10mm di pioggia
    Zanzare a gogo

    Per quelle, si dovra' attendere almeno meta' Novembre coi primi freddini…,è cosi' da anni oramai. Sappiamo di una estensione il piu' delle volte estiva, specie nelle stagionalita' manifeste tardive.
    Pero', e lo ricordo bene, almeno da me, non ve ne erano in Giugno, perche' troppo sottomedia. La padana, abbisognerebbe di ulteriori nuove bonifiche dopo quelle degli anni 50',
    perche' molte volte gli insetti depongono in pantani, e la' occorrerebbe un po' asciugarli alcuni nuovi creatosi. Anche gli accumuli di pneumatici da smaltire, son l'optimum per le uova di tali animali. Il clima piu' mite di questi ultimi anni fa' il resto,cioè le fa' "campare" piu' a lungo,ma se non avessero il terreno fertile...



  • Lo scorso anno Settembre 2012 è stato piuttosto piovoso , il 5° piu piovoso dal 1948 .


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.