Vortice Polare : stato di attività



  • Ciao a tutti ragazzi…. volevo aprire questa discussione per capire in che stato di salute si trovi il VP.... mi sembra di capire che non si sia formato compattamente , visto l'AO negativo..... cosa farà in seguito???? e soprattutto lo scioglimento dei ghiacci artici contribuisce in ciò ??? Grazie a tutti.....



  • Si, contribuisce alla maggior possibilita' d'avere incursioni fredde polari nelle fasce temperate, perche' un VP poco compatto non è in grado di mantenere stabili le correnti troposferiche su di esso e favorisce piu' scambi meridiani, infatti le ONDE ROSSBY ne sono un effetto

    L'AO è un indice senza "tempo" nel senso che varia a suo piacimento piu' degli altri è cioè molto periodico, e se si hanno condizioni di alta pressione ,li' sul polo, (index -) allora le probabilita' di "colate" verso Canada,Asia orient. e Japan, nonche' EUROPA E MEDITERR., si fanno piuttosto concrete

    Solo che ,come accennato, non è detto che citate irruz. avvengano per forza dal lato del comparto europeo,possono accadere in Asia o in Canada e mid west states, x cui ove cio' avverrebbe, sarebbe logico sfogo, che pero' potrebbe lasciarci un po'…all'asciutto noi del vecchio continente perche' non piove in tutto il mondo allo stesso momento, giusto? Quindi è da capire x tempo, ove possa accadere, pero' le condiz., che mi par quello che piu' interessi,no, non mancano.





  • Ciao Novisad, non è che sia una sciocchezza, ma se fai caso ha il (?)….....,

    quindi altro non trattasi che........,d'una tra le possibilita',ho appena difatti scritto rispondendo su altra parte, che in questo frangente sono molteplici le probab. che si abbiano degli "scambi meridiani" ,indi, anche dall'artico. Pero' attenzione ,talvolta il freddo ,come pure il caldo (meno) fanno degli strani giri... e poi vngono da EST! Dipende da cosa possono trovare al momento sul vicino Atlant. e in sede mediterr. Nel breve-medio, servono gli index tropos-stratosf., meno gli oceanici, ora tutto ruota sulla compatezza del VP.



  • …. sarà estremamente interessante vedere l'andamento delle cose questo anno... molto interessante....



  • La storia Climatica ci evidenzia le varie fasi climatiche attraversate dal V.P. del N.H. , con periodi estremamente freddi in Europa .

    le Isole Svalbard (lat. 77°, 5 N. ) nel Nord Altantico - zona Artica-,.. sono normalmente sede del passaggio dei noccioli + gelidi del V.P. , ma sono anche esposte sia alle variazioni delle correnti Atlantiche + calde , che a frequenti situazioni " blocco zonale " attivate da forti risalite di aria calda dallle basse latitudini nord atlantiche, spesso determinando forti irruzioni di aria fredda verso l' Europa .

    Durante fasi + " miti " nel Nord Atlantico .zona Artica , corrispondono a fasi molto + fredde in Europa , come nel 1956 , 1965 , 1970 , 1977 , 1991 , 2002 . periodi duranti i quali prevaleva la Q.B.O. negativa, in alcuni casi eccezionalmente negativa come nel '56 - '65 .

    Adesso - Autunno - siamo in Q.B.O. eccezionalmente negativa , .secondo i modelli di previsione a medio-lungo termine - oltre i 7/8 gg.- .dopo questa fase Autunnale + mite , potrebbe seguire una fase + fredda .



  • CIAO NOVISAD…nn è una sciocchezza in quanto le anomalie positive li sull'alaska...denota un vpt ( vrtice polare troposferico nonche' il canadese) tende a traslare verso est..gia' dalle prime battute..nei run di gfs si nota cio' x la sua debolezza inoltre il neonato VP è soggetto fin da ora a continui warm...riscaldamenti sulla colonna isobarica...dunque vp destrutturato alla base e splittato gia' e di conseguenza AO - e antizonalita'..garantita...ma la partita si gioca sempre li sull'east coast americano ( PNA) QUANDO è POSITIVO X NOI è importante favorisce blocchi coriacei in atlantico...mettici anche la QBO ( QUASI BIENNALE DEI VENTI ZONALI che passa in negativo e indici TLC negativi..e avremo molte possibilita' x un ottimo inverno..ma stiamo con i piedi ben saldi a terra x ora sono solo proiezioni che vanno confermate settimana dopo settimana



  • Per il momento la storia evidenzia un VP che si tiene ben alla larga dal continente

    scusate ma io non sono molto ottimista sul futuro prox, credo che seppur si avverera' un cambio nella fine del mese e solo come controrisposta a questo promontorio sub-trop che abbiamo ora

    poi torneremo come ad elastico nuovamente su di tono; io gli altri anni di solito metto i pneumatici invernali di questi tempi, ma come fo'

    ora che si sfiorano i 26/27° nella mia zona?! debbo rimandare a chissa' quando..ecco, un buon parametro di "misura" è proprio questo,
    domando : se in altre annate, tranquillam. si montavano le "termiche" sotto le auto, ebbene ho potuto constatare che ora vi è solo…l'obbligo di legge,ma in toto, non servono almeno sino ad ora ma credo probabilm. ancora un bel po'

    io trovo che sarebbe interessante vedere come si chiuda quest'anno e quanti siano i gg. di caldo rispetto ai freddi; forse solo 16, quelli del "Febbraio" mitico, manco poi tutt'intero? bah:(



  • VP che ora si fara' sentire nei prox gg. sara' un po' inverno…, poi come ho avuto modo d'accennare su un altro argom., o s'innesca una fase piu' fredda e duratura, o si ritorna.....all'elastico..,

    in tal caso, le supposizioni di giuliano....sarebbero correct..



  • Questo post è eliminato!


  • @ prof. franco

    Salve prof, è al corrente del film documento sullo stato dei ghiacciai e sulla causa della loro forte diminuzione, nel reportage che oggi esce in tutta l'England a cura del National Geographic, causa principale che pare proprio essere il gw d'effetto antropico secondo gli ultimi rapporti del Global Carbon Project ,l'ente che analizza le emissioni derivanti dai combustibili fossili e dalla produzione di cemento
    il film report si chiama Chaising Ice, che ne pensa?

    Oltre a cio', l'ente su citato, ha ben definito il quadro all'interno del climate change, inserendo l'inquinamento e il surriscaldamento dovuto ad effetti di attivita' umane (e chi altro senno' potrebbe inquinare?!..) inserendolo in un rapporto dal titolo alquanto inquietante..
    "Il global Warming Efect, is interminable or not?"

    Il film docum., è stato ripreso dal fotografo del Geograp. James Balog, con telecamere "fisse" sui ghiacciai del Polo per sei mesi c.a, attestandone l'arretramento in modo inconfutabile, alcuni di essi anche di Km,

    ed è proprio quest'ultimo dato a "sbugiardare" i fautori dell'inesistente effetto dell'attivita' umana, la velocita' di scioglimento; cioè, in pratica,
    dal 1880 tale velocita' di fusione è andata aumentando, statistiche e monitoraggi alla mano con una percent. del 24% rispetto alla data d'inizio, e si parla solo della velocita', non delle tonnellate sciolte in acque marine, che poi sono il conseguenziale altro problema secondario derivante.., ma solo la velocita' che poi a me pare strettamente correlata..

    nel vertice di Doha sul Clima in Quatar, s'è discusso sull'ultimo aumento della temp. media globale che è stata di 0.8° dal periodo PRE- INDUSTRIALE, ora io mi domando e le pongo, quasi un grado di solo natural ? Difficile pensarlo, e poi su quali basi? Invece le tesi a supporto dell'emissioni post-industr. sono a carattere scientifico

    Le chiudo rammentando cio' di cui era all'origine del giorno nel vertce in Quatar : 1) Le emissioni dei paesi in sviluppo non controllate come Cina che s'attestano in un + 9,9% per il 12' ma nell11' hanno sup. soglia del 10.6%-Adesso rappresentano il 28% del Global, insieme al 16% degli States-

    1. Le emissioni calcolate di Co2 a fine dell'anno 12' sono di 36,4 mld di tons. 3) L'India s'attesta sulla perc. del 7.5%- 3) Troppo deboli le emissioni contenute o in riduzione per l' Europa e Stati Uniti rispettivam. del 1.8% e del 2.8%, maggiori piani per lo sviluppo al contenimento e riduzione.Tutte queste risoluzioni per cercare di mantenere ,nel verice piu' importante al mondo in tema climatico, le emissioni entro i 2° C. (due), obbiettivo di cui molti tra gli scienziati ne ritengono l'impossibilita', viste le inadempienze di molti dei paesi citati per ovvi scopi commerciali. Di tutto cio' si discute, ma non si discute del change previsto al cooling, come in molti paventano, osognano ,c'ha fatto caso? La saluto

Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.