Estate impostata dal polo?



  • Credo sia l'ora di puntualizzare un paio di cose sull'andamento patternistico che pare prender piega in questo periodo della stagione e con quella calda alle porte;

    con l'avvento dello Stratwarming dello scorso inverno, il Polo N. pare abbia "impostato un po' tutto il sistema circolatorio, comprimendo la cella di Ferrel e imponendo un accelerazione alla velocita' zonale, dalle zone sub-trop., a quelle di media latitudine

    cio', contrariamente a quel che è pensiero comune di molti, porterebbe ad un innalzamento termico su quest'ultime zone mensionate, cioè alle medie latitudini,

    per contrapposizione a quanto descritto; da meta' giugno in avanti, xchè x adesso prevale la prima di quanto sopra esposto. Infatti pare dall'ultima di ECMWF del

    caso, che tra il 23/24 May prox, possa ancora prevalere il polo, con addirittura una configurazione …invernale! Ponte di Wejkoff ( Azzor. +Russia) e freddata sul

    comparto Mediterr. !! Invito a riflessioni...:rolleyes:saluti



  • si e anche l'americano vede questa configurazione di ponte con discesa artica imponente e forte calo termico da giovedi..monitoriamo



  • @andrew:

    Credo sia l'ora di puntualizzare un paio di cose sull'andamento patternistico che pare prender piega in questo periodo della stagione e con quella calda alle porte;

    con l'avvento dello Stratwarming dello scorso inverno, il Polo N. pare abbia "impostato un po' tutto il sistema circolatorio, comprimendo la cella di Ferrel e imponendo un accelerazione alla velocita' zonale, dalle zone sub-trop., a quelle di media latitudine

    cio', contrariamente a quel che è pensiero comune di molti, porterebbe ad un innalzamento termico su quest'ultime zone mensionate, cioè alle medie latitudini,

    per contrapposizione a quanto descritto; da meta' giugno in avanti, xchè x adesso prevale la prima di quanto sopra esposto. Infatti pare dall'ultima di ECMWF del

    caso, che tra il 23/24 May prox, possa ancora prevalere il polo, con addirittura una configurazione …invernale! Ponte di Wejkoff ( Azzor. +Russia) e freddata sul

    comparto Mediterr. !! Invito a riflessioni...:rolleyes:saluti

    Eh, si vede la freschezza del "meteorologo " andrew…,condivido tutto faccio solo un eccezione..

    quando dici che potrebbe indurre ad un comportamento "inverso" per lo scacchiere...,aggiungerei, dovrebbe al potrebbe....,nel senso che ci ha abituati, il clima, degli ultimi anni a

    comportamenti alquanto bizzarri e dobbiamo tenerene conto, ben conto....in termini semplici, il quadro pare esser quello che poi si sviluppi un estate con i suoi bei canoni...estivi

    cioè, con lo "scoppio" ad un certo punto del caldo, come fosse dietro l'angolo..., pero' qualcosa m'induce sempre a pensarla allo stesso modo..., poco spazio x il caldo questa stag-

    ione. Perche' desumerlo? A mio avviso c'è connesione tra due index ben conosciuti : PDO & AO ; quando il primo e' neg., ha riflessi sul secondo...



  • concordo pienamente con te franco



  • Il post di andrew si fa' interessante dopo l'aggiornamento di geloneve sull'altro della tendenza stagionale, visto che si inizia a delineare proprio una visione di "comando polare"

    per cosi' dire..,quindi molto probabilmente s'assistera' al BLOCCO DEL FLUSSO ZONALE, E A NESSUNA FALLA IBERICA X IL MOMENTO, ma piuttosto alla migrazione dell'HP AZZ.

    verso Nord. Sottolineo la bonta' dei ns argomenti trattati, perche' era una possibilita' preventivata e valutata gia' da alcune settimane…,se trovo la trovo la posto...



  • si franco..e comunque,stamane modelli che confermano una notevole irruzione di aria ARTICA di notevole portata,con neve su alpi e cime appenniniche….modelli,veramente molto belli..stamane..ESTATE^??? A CHI L'HA VISTO X ORA



  • Quelli di oggi sono eloquenti. Entrata dal Rodano, ( ma è da vedere….potrebbe pure essere congiunta..) verso giovedi' 23; venerdi' sulla verticale di Trieste s'apprezza da ECMWF

    a 850hp, una termica di 0° e un minimo depressionario, pare muova dal golfo ligure verso il centro Adriatico. Lo si ritrova alla stessa quota tra giov e ven. con press. di 994mb.

    Be', pare essere un guastetto niente male per il periodo, anche se non siamo in piena estate, ma cmq la terra' a bada ancora un po' o almeno contribuira' a farlo. Miglioramento

    da lun mar. prox. C'è un ulteriore fase di sviluppo con possibili interazioni : mercoledi', una perturbazione afric. s'avvicinera' alle isole e al sud Italia; potrebbe "rimescolarsi il

    tutto e complicare in instabilita' diffusa ancor piu', e potrebbe pure essere da calamita per la discesa. Cert'è , che, l'Europa centr. avra' un week-end......da fine autunno!



  • E' pur sempre primavera sino al 1° di giugno prof spero…

    lo sarebbe fino al 21, ma datando l'inizio di quella meteo..., io credo pero' che cambi musica da meta' mese prossimo sinceramente...non datemi addosso ma fin quando non vedro' qualcosa in piena estate..



  • si i gm ballano ancora sull'esatta traiettoria della goccia,pazzesca x domani al centro la +1 su marche +2 au abruzzo..con neve annessa appenninica :)



  • Dall'odierno aggiornamento sul maltempo in arrivo,

    si sta scavando una depressione sul Sud ovest Mediterr. che muovera' verso le Baleari e verso Sardegna e ovest Tirreno; da domani un altro minimo depress. si formera' tra la
    Sardegna e il Tirreno centr. settentr., con coinvolgimento di tutto il centr. nord e isola sarda da temporali forti e a carattere piu' frequente anche grandinigeno, verso tardo pomeriggio sera , coinvolgim. anche di parte del sud, specie Puglia Molise zona garganica e parte calabra settentr.

    Inoltre da domani, anzi piu' probabilm. nella stessa serata d'oggi, iniziano a intervenire correnti D'ARIA FREDDA in rapida discesa proprio da sede artica, sul paese ,determinando un calo netto e un pattern sinottico per il periodo davvero inconsueto; probabilm mercol. la giornata piu' perturbata da quest'onda shock primaverile.QUOTE NEVE IN NETTO CALO
    X ALPI MA ANCHE E SOPRAT: DIREI X APPENNINO, che potrebbero registrare cospicui ed insoliti accumuli per il periodo.

    Come si evince e volendo "aggregarsi" a quanto scritto e sostenuto dal pur sempre ottimo prof. Franco, questa tarda primavera entra nell'ottica descritta gia' da molte settimane in analisi, quella di una strada alquanto inconsueta questa del 2013, con questo Maggio che in altri anni e in altre occasioni, a conosciuto fasi ben piu' diverse dell'attuale con caldi

    precoci e temperature ben oltre le odierne gia' da 15/20 gg. Questo sembra solo l'inizio d'un viatico diverso, ma se il buon giorno si vede dal mattino…......:cool:



  • si andrew..domenica inoltre forte calo termico su tutto il centro nord,con possibile neve appenninica….al di sopra dei 1800 mt...situazione da tenere veramente in considerazione.....staremo a vedere



  • Certo, pero' che primavera sta venendo fuori….....

    coi controfiocchi...



  • Si luca coi controfiocchi e piuttosto "anomala" x come son state le ultime del decennio e passa. Cio' lascia intendere che alcuni index analizzati si son ben comportati ed altri han dato una certa indaffidabilita', molto probabilm. risentendo piu' della bassa fase d'attivita' solare. Pare che il massimo si avra' quest'autunno, se max si puo' chiamare…sembra sia un massimo in un minimo generalizzato d'attivita' ormai da qualche anno ma cmq avra' il suo effetto all'apice. Questo lascia presupporre che la tarda estate, direi Settemb o anche Ottob. incluso, possano essere piu' miti del previsto o dell'usuale. Resta pero' ferma la proiezione estiva, che fa' prevalere ancora per una stagione non troppo calda e con una compartecipazione dell'hp afro meno consueta del solito.



  • si bravo andrew..Massimo solare "relativo" si chiama e non si tratta di massimo solare..e le stagionali Reading intanto hanno virato verso una fase molto meno calda..rispetto alla visione che precedentemente aveva visto col mostro africano in salita verso il cuore del Mediterraneo



  • Comanda l'artico ancora, come per tutto l'inverno ha fatto, dovuto al fenomeno di SW avuto ma anche perche' talvolta è proprio un altalena tra annate da continentale (come fu il 2012) e queste con piu' marcata incidenza polare. Gli scambi per meridiani sono il flusso predominante in questo frangente e quando riesce ,tale flusso ,ad essere cosi' meridionale, spesso c'è risentimento per la scena mediterranea. Possibile fase che sara' difficile da attenuarsi, proprio perche' i valori espressi dagli index non supportano al momento dinamiche diverse.



  • la botta artica,sara' decisamente intensa e lenta a rimaginarsi…e occhio a possibile sgancio di un altra goccia sui balcani che puo'dare instabilit'a in adriatico e al sud verso la fine della prima decade..ad oggi sembra cambiare,ancora lo scenario meteo..ci tornero'..bye bye


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.