Il decorso delle temp. Medie nei decenni e le anomalie



  • IN CLIMATOLOGIA,il termine mutamenti climatici indica le variazioni a livello piu' o meno globale del CLIMA della Terra 8cambiamento dei valori medi) ovvero le
    variazioni a diverse scale di uno o piu' parametri temporali ambientali e climatici: temperature( media,max e min.) precipitazioni, temperat. degli oceani, nuvolosita' , sviluppo di piante e animali.
    I cambiamenti climatici sono imputabili, nel DECORSO NATURALE, A CAUSE NATURALI, MA NEGLI ULTIMI 150ANNI, LA COMUNITA' SCIENTIFICA MONDIALE LI RITIENE PRINCIPALMENTE DOVUTI ALL'AZIONE DELL'UOMO, SOTTO FORMA DI ALTERAZIONE DEL "NATURALE EFFETTO SERRA" DELL'ATMOSFERA TERRESTRE.

    E questa comunita' Scientifica è rappresentata dalla MAX espressione di Studio presente sulla Terra :- La Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti Climatici - UNITED NATIONS CONVENTION ON CLIMATE CHANGE O UNFCCC- la quale utilizza il termine MUTAMENTI CLIMATICI unicamente per riferirsi a quelli prodotti dall'uomo, e QUELLO DI VARIABILITA' DEL CLIMA, PER QUELLO A SOLA CAUSA NATURALE. Vi hanno mai spiegato la differenza? No,giusto?

    ma E' ENORME.C'è invece chi mette tutto in carniere, dicendo o riferendosi al cambiamento climat. e basta, cosi' viene piu' facile e naturale alludere al solo dall'effetto naturale, che è poi quello che vogliono FALSAMENTE DIMOSTRARE! ma vengono presto, smentiti..,

    Grazie alla PALEOCLIMATOLOGIA, la scienza che studia il clima del passato,( e si faccia caso che "questi" signori,neppure la menzionano,cosi' importante ma non sanno neanche ..ove sia),
    si sa' infatti che la storia del clima della Terra attraversa continue fasi di cambiamenti climat. piu' o meno rapidi e piu' o meno ciclici, passando da ERE GLAC: ad ERE INTERGL. ( milioni d'anni) e PERIODI glaciali ( migliaia d'anni!) quindi momenti di raffreddam. & momenti di riscaldam. ( Centinaia e decine d'anni -cicli & sottocicli..)
    e proprio dallo studio di tutti questi parametri dal rafrronto con le varie ERE GLAC ed INTERGLAC. dei mesocicli e sottocicli, tutti questi PARAMETRI addotti a

    ATTIVITA' SOLARE, CARATTERISTICHE DELL'ATMOSFERA, PARAMETRI INTERNI E ESTERNI DEL PIANETA, TANTO s'è GIUNTI AL FATTO CHE IL CLIMA DI PER SE'
    NON HA MAI SOLO UN CARATTERE P U R A M E N T E STATISTICO, MA E' SEMPRE IN FASE DI CAMBIAMENTO (O MUTAMENTO) PROPRIO PER …...." GLI ELEM-

    NTI ADDIZZIONALI DA CAUSA-EFFETO DELL'AZIONE UMANA.." L'ENTE HA CONDOTTO QUEST LUNGHISSIMO STUDIO ( 25 ANNI!!!) SU BASE DI DISEQUILIBRI SU

    SCALA A MEDIO-LUNGO -LUNGHISSIMO PERIODO, PER LA RICERCA DI UN NUOVO RI-EQUILIBRIO DELLO STESSO, CHIARAMENTE ALTERATO DA NS ATTIVITA'.

    Nello studio sono state prese in esame questioni pertinenti i piu' diversi campi scientifici, con caratterist. tipiche di interdisciplinarita': meteorologia, fisica,
    oceanografia, astronomia, geografia,geologia e biologia, questi aspetti comprendono CORRELAZIONI CON QUESTA PROBLEMATICA (Climate Change)

    In generale nello studio dei mutamenti climatici si evidenziano due distinte fasi: la rilevazione (detection) dell'avvenuto mutamento climat. & in genere facendo riferimento all'analisi dei dati atmosferici e alla serie STORICA DI ESSI, che costituiscono le EVIDENZE SPERIMENTALI e l'attribuzione ( denominaz. corretta
    attribution) dell cause di tali MUTAMENTI ,SULLA SCORTA DI STUDI MIRATI, DIFFERENZIANDOLI DA NATURALI E DA ANTROPICI.

    Ecco come si è giunti all'asserire con FERMEZZA E CERTEZZA che negli ultimi 150anni, ma nella fattispecie nei 50 a scalare ad oggi, I MUTAMENTI DEL CLIMA

    E SI RIBADISCE CHE L'ENTE SU CITATO, MAX MONDIALE PER LO STUDI IN QUESTIONS, I MUTAMENTI si diceva, sono INDEROGABILMENTE E INOPPUGNABILMENTE,

    A EFFETTO ANTROPICO E NON NATURALE DEL CLIMA!! Questo ci dice e ci detta la comunita' scientifica mondiale e non gli..... "stregoni" & malcapitati di turno del ca.....so!

    Infine è bene ricordare CHE :- " QUANDO UN MUTAMENTO CLIMATICO AVVIENE A SCALA TEMPORALE RISTRETTA (importante & determin. questo passo..) per es.

    alcune stagioni o annate, SI PARLA PIU' PROPRIAMENTE DI ......"ANOMALIA CLIMATICA".......TIPICAMENTE RIENTRANTE ALL'INTERNO D'UN CHANGE.................

    ....NON NATURALE DEL CLIMA...." !! QUANDO INVECE E' A MESOSCALA PIU' IMPORTANTE ( CENTINAIA D'ANNI O MIGLIAIA) E' RIFERIBILE AD UN CAMBIO O CICLO DELLA NATURALE VARIABILITA' CLIM.

    Da solo questo concetto, esplica benissimo e con chiarezza, le dinamicita' e variabilita' del ns clima, DIFFERENZIANDO come è giusto e come la VERA scienza vuole, le cause e i principi degli effetti sulla nostra atmosfera.

    E sopratutto mettendo in "disparte" tutti coloro che menzognieramente, fanno di questa scienza, una possibilita' per poter divulgare falsita' ideologiche, atte se non altro a confondere le menti e diffondere notizie false, senza comprovarieta' scientifica (e come potrebbero..) e divulgare verita' fantastico/favolistiche

    molto meglio la scienza,quella vera, fatta da uomini sul campo e sopratutto comprovata, gli stregoni e gli "ammaliatori" di false teorizzazioni ed ipotesi surreali
    li lascerei ove si trovano; relegati nell'angolo -P.S. ( non sono un antropolog-fautor,- non sono un serrista -fautor,- non sono dalla parte di ambientalisty e/o quant'altro, ci tengo a sottoscriverlo...- son x la veridicita' dei fatti e delle cose in puro campo scientifico..) e questo e quanto



  • hai aperto un post molto interessante….certo sicuramente l'UOMO è la principale causa del cambiamento climatico..su questo non vi è dubbio...dico anche pero'che il clima ciclicamente cambia....non stiamo a prendere discorsi che un santone della meteo..e sapete a chi mi riferisco..dice che il gw non esiste o altro..il gw CE è evidente...poi puo'avere un rallentamento ok....ma non si puo'negare che ci sia....il tornado sviluppatosi la settimana scorsa in romagna è un segnale di come il nostro clima stia profondamente cambiato...



  • @cristian8282mc:

    hai aperto un post molto interessante….certo sicuramente l'UOMO è la principale causa del cambiamento climatico..su questo non vi è dubbio...dico anche pero'che il clima ciclicamente cambia....non stiamo a prendere discorsi che un santone della meteo..e sapete a chi mi riferisco..dice che il gw non esiste o altro..il gw CE è evidente...poi puo'avere un rallentamento ok....ma non si puo'negare che ci sia....il tornado sviluppatosi la settimana scorsa in romagna è un segnale di come il nostro clima stia profondamente cambiato...

    Grazie. tutta verita' cristian, senza vena d'alcun genere ma solo con lo sfogo, penso giustificato di chi legge quotidianamente di improbabili ed impossibili change solo ed esclusivamente imputabili al natural decorso
    non è cosi'; c'è dell'altro, e spesso viene o mistificato o messo nel carniere del tacciuto, e cio non va' bene; il clima se cambia lo fa anche e sopratutto negli ultimi 50anni a questa causa
    rallentamento del GW? certo che c'è ,e meno male che sia registrato, almeno….ma molte delle cause di intensificazione di molta fenomenologia è da attribuirsi a quello.
    E non lo dico io, ho citato chi lo dice, proprio per far luce definitivam. sull'argomento cmq grazie per la simpatia;)



  • io sono un profano al 100 %
    ma dico questo rallentamento diciamo naturale era previsto ?
    ho capito di no
    e se tutti questi studi non avevano previsto questo rallentamento
    erano lacunosi
    e se erano lacunosi cosa non era previsto in questo modello ?
    oppure non si era tenuto conto della scala di grandezza che eventi naturali ….attività solare eruzioni terremoti e similaria potevano avere sul clima
    comunque la si giri
    se questo rallentamento era previsto
    tutto a posto
    se non era previsto
    beh allora qualche dubbio a noi profani viene

    p.s. non mi fucilate se ho detto cazzate



  • diciamo che poco tempo fa,alcuni scienziati del NOOA hanno asserito che…il Gw ad ora ha rallentato di molto...allora mi porgo questo dubbio...loro sono stati i prmi a dire che era antropico ed ora ci dicono che stia rallentando o che addirittura non esiste..allora o siamo scemi tutti..o quelli si son fumati qualcosa....mah



  • mah occhettaddi

    traduzione

    non so cosa dire

    attendo risposte con umiltà



  • No, cristian non sìerano fumati niente e le cose stanno + o - cosi'..

    il Gw ha avuto una crescita esponenziale, sappiamo che significa progressiva , per gradi; c'è ai primordi (agli inizi) un effetto serra naturale, dovuto ai gas presenti in quantita' del tutto casuale e di mescolanza degli elementi "costitutivi" della percentuale compositiva dell'atmosfera e questo gli scienziati lo spiegano bene, e io l'ho riporto se uno legge

    con attenzione; poi ci sono dei fenomeni, SEMPRE naturali, come ERUZIONI che è tra i "nature" il principale xchè, "offusca" e RIEMPIE l'atmosf. di gas veniferi….

    e tutto cio' la natura lo puo' RIEQUILIBRARE CON CONTROMISURE NATUR. COME LO SCAMBIO DI OSSIGENO E CO2 NELLE PIANTE, OK?

    Ma quando si inizia ad immettere in questo sistema, che come spiego anche il p.franco e ci disse, esser CHIUSO, cioè non riceve altra ARIA (traducasi OXIGEN) da fuori dallo

    spazio o altrove, e contemporaneamente vi sono, in serie: DEFORESTAZIONE, CRESCITA DI INDUSTRIE AD EMISSIONI D'OGNI TIPO, AUMENTO DI AUTOTRAZIONE (AUTO & ALTRO) AEREMOBILI IN % CRESCITA DEL 56% RISPECT AGLI ANNI 70', FONTI ENERGETICHE PER RISCALDAM. NON RINNOVABILI (Quindi forte emissioni di Biossido di Carbonio)
    chiaro che questo rapporto CRESCA; giusto? in che percentuale? In una non piu' molto probabilmente SMALTIBILE- OPPONIBILE E/O RIEQUILIBRABILE dai soli effetti naturali,

    che dovrebbero contrastarli...E tutto cio' ci ha condotti sino agli inizi degli Anni 90', quando si scopri', x chi lo ricordasse BENE che:- I CFC ( DENOMINAZ. CORRECT CLOROFLUOROCARBURI) IL FREON GAS DEI FRIGO ed altro, STAVANO ALLARGANDO IL BUCO DELL'OZONO (ED ANCHE IL NS. SE MI CONCEDETE..!!) ED ALLORA FURONO

    PRESE CONTROMISURE : NIENTE PIU FREON NEI FRIGO, MA UN GAS INERTE R404 R407 SF6 HCL sono gas "speciali", e furono adottate bombolette con gli stessi inerti (gas) d'ogni tipologia,
    ve ne ricordate? bene.
    Cosi' come furono introdotte le AUTO A MARMITTE CATALITICHE, SPECIE PER I DIESEL ,ACCUSATI D'INQUIN. MAGGIORM. ,PERCHE' PRODUCONO IL "PARTICOLATO" ALLO SCARICO, PULVISCOLO INCOMBUSTO CHE NON SI RAREFATIZZA CON L'ARIA MA NE RESTA IN SOSPENSIONE, DANNOSISSIMO E CANCEROSO...DULCIS INFINITAE>>>>>>

    LE DEFORESTAZIONI, NON REGOLAMENTATE ED INVECE OGGI SOTTO L'ONU.

    Chiaro che in quegli anni (da meta' dei 70' + o - ad oggi..) VI SIA STATA CRESCITA ESPONENZIALE DEL GW, PERCHE' QUESTE CAUSE APPENA ELENCATE FAN CRESCERE IL GW

    OLTRE IL SUO NATURAL EFFECT!! POI, CON LE CONTROMISURE ADOTTATE, OGGI ,SAREBBE A DIRE DA ALCUNI ANNI ( 2o3 mi pare) C'E' STATO UN RALLENTAMENTO.....MA E'
    CHIARO CHE SE DIMINUISCO IL FUMO IN UNA STANZA , O APRO UNO SPIRAGLIO, ESSO S'ARRESTERA' E/ O DIMINUIRA'....COSA NE DITE? PER TUTTO CIO' SONO STATE PRESE

    QUELLE MISURE...., NON PERCHE' S'AVEVA NIENTE DA FARE! E I RISULTATI SI INIZIANO A VEDERE...,ECCO PERCHE' DICO CHE NESSUNO QUI (da parte mia) URLA AL GW

    MASSACRANTE,MA SE CI SONO RALLENTAMENTI O ADDIRIT. CAMBI DI TENDENZA E' BEN LIETO DI ANNOTARLI..,PERO' IL FATTO E' REALE,LO E' STATO, ED E' BENE NON SMETTERE, PERCHE' DEI PAESI HANNO DELLE EMISSIONI ANCORA ALTISSIME-LEGGASI CINA E PARTE DEL MEDIO ORIENTE, ALTRE SE NE FREGANO ANCORA DELLE NORME SU

    DEFORESTAZ. E QUANT'ALTRO, E CONTINUANO A SBANCARE LE FORESTE PER VENDER LEGNO..,QUINDI NON SI PUO' ABBASSARE L'ATTENZIONE,ANZI....

    Ed allora, si vede come il Gw possa rallentare, è possibile; e l'effetto serra insieme pure; non c'entrano le fasi solari se non nella porzione del naturale effetto ma questo c'è sempre stato.
    E non è mai stato un danno per la ns atmosfera. L'effetto serra da azione dell'uomo, non è facilmente RIDUCIBILE, questo viene a dirci la scienza, come quella del dossier da me
    pubblicato, perche' troppo ricca di elementi VELENIFERI NON PRESENTI NATURALMENTE IN NESSUN EXTRA-FENOMENOLOGIA DEI SISTEMI, MA PRODOTTA DALL'UOMO...

    quindi, a questo scopo che si è FATTA DISTINZIONE TRA :- "" MUTAMENTO CLIMATICO & VARIABILITA' CLIMATICA"" 2 COSE DISTINTE E BEN SEPARATE, COME LO STUDIO DI
    CUI SOPRA CI SPIEGA BENISSIMO. IMPARIAMO A DISTINGUERLE BENE ANCHE NOI, ed avremo fatto un bel passo avanti nella comprensione. Ne va', in fondo della ns. cultura..
    saluti



  • Complimenti Luca ,bel post specie per la chiarezza delle motivazioni e degli argomenti

    un articolo del sito Notizie Meteo - Notizie di Scienze, astronomia, meteorologia, a cura di Peppe Caridi esperto, dal titolo "CLIMA;NUOVO STUDIO SUL GW- DAL 1971 AL 2000 MAI COSI'CALDO DA 1400 ANNI! " del 23 Apr

    di quest'anno evidenzia sostanzialmente ed avvalora questa scoperta che assume sempre maggior certezze e "sbugiarda" x cosi' dire, quel che si è in parte, perche' ne era solo una parte, a sostegno diverso. E che cioè fosse, questa porzione di decenni anch'essa da attribuire a fattori naturali, ma ora non è piu' cosi'.

    Questi nuovi studi, queste recenti scoperte ,hanno fatto luce su questo specifico argomento, delineando una nuova strada che prima molto prob. erroneamente si adduceva ( o in
    parte chi v'era in malafede o negaz. o altro) a decorso naturale della storia climatologica, ma non è cosi'.

    Oggi appare sempre piu' chiara negli ultimi 40 anni , l'interazione dell'uomo nel complesso climatico, chiaramente se studi sono stati condotti, è perche' si accerti una VERITA'
    climatica ma anche per scrutare dove ci conduca il tempo del prox futuro. Da alcuni anni oramai si parla ,vista anche la debolezza solare del suo ciclo, ad un possibile ed ipotetico

    change del trend di fondo; ma la fase del sole deve decrescere ancora parecchio tempo e su scala di effetti del flux plasmatico ed attivo, anche, se si" vorrebbe" intravedere un
    NETTO change inverso; e manco basterebbe a mio avviso, perche' chiaramente LOTTEREBBE pure con QUESTO GW , piu' alto ,con un pianeta in surplus caldo e non qualunque

    ma come hai accennato tu e si evidenzia da questi studi, da maggior EFFETTO SERRA ANTROPICO; cosa che durante i minimi di DALTON ;WALTER;O MAUNDER, non v'era. E'
    chiaro che si parla di altre ere; senza l'avvento tecnologico/industriale dell'era moderna senza il quantitativo di EMISSIONI degli ultimi quasi cent'anni. Era un altro tempo…..

    Oggi un trend nuovo incontrerebbe "resistenze" sconosciute per quelle epoche; la scienza ha appurato che la CAPPA dannosa che c'avvolge, che avvolge la nostra atmosfera, crea
    una barriera forte allo scambio termico dei raggi solari incapsulati dalla superf terrestre che dovrebbero essere rilasciati nello spazio e non avvenendo è chiaro che il discorso del

    new trend, comporti una VISIONE del tutto diversa da quello che avvenne in quei periodi, ossia quando tutto questo non v'era. Gia' la mini era glac. aveva ben poco di tutto questo effetto da azine antropogenetica, e il change ne fu piu' favorito, oggi a parte che sarebbe piu' lungo il tempo per cui si realizzasse, ma quanto agli effetti dello stesso si

    nutrono incertezze, proprio perche' fortemente contrastato da quest' EFFETTO SERRA. No, a mio avviso, da meteoclimatologo penso che sia tutta da vedere e monitorare una simile riproduzione. Il passato, sotto l'aspetto puramente climatico , è il passato, specie se di alcuni sec. cosi' diversi, per interazione tra ambiente e uomo, dall'oggi dall'odierno.

    E fare paragoni tra quei tempi e l'odierno,cosi' diversi per l'atmosfera e l'ambiente, e ' superficiale e illusorio. Come anche supporre ed alimentare tesi a suffragio di ipotesi di immediati nuovi trend, che abbisognano di studi e conferme di tali ,per poter aver una tendenza sufficientemente attendibile e con minimo di prove scientifiche.

    Altrimenti fosse cosi' facile farla della meteoclimatologia, la saprebbero far tutti! Ma non è cosi', occorono studi esperienza e monitoraggio continui; e forse si giunge a qualcosa di piu' di ipotesi e supposizioni.

    Bell'argomento Luca, complimemti per l'esposizione ,buon lavoro.


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.