1a BOTTA ESTIVA DALLA FALLA IBERICA!



  • Come molti utenti appassionati avranno appreso da molti giorni gia', s'era parlato di questa eventualita' ,cioè di risalite calde (o molto calde) verso il mediterraneo

    centr. e l'Italia, a causa di possib. depressioni in area portoghese, che determinano flussi caldi sub-sahriani di risalita e quindi assisteremo ad un ponte del 1° maggio ….di stile balneare! Attese punte di 30.32° in zone del cent.sud

    Gia',...ma il punto è : perche', cioè come mai si ripresenta questa situazione sinottica? A che la dobbiamo? E.....per quanto l'avremo? Le vs. scelte al commento...



  • si come ben dici..sprofondamento della depressione sull'iberia e risalita calda..nel long..situazione che poi dovrebbe evolvere in cutoff della goccia e perturbazioni atlantiche su di noi..ci ritorneremo



  • sei sempre tu cristian…......,non c'è nulla da fare! Lo raccomando a 3bm come nuovo meteorologo del futuro (col permesso di Nucera....s'intende) pero' il ragazzo sa'....altroche'

    2righe e hai detto tutto sull'evoluzione..., come rimarchi nel finale, ci ritorniamo perche' dobbiamo capire appunto se sta' falla si ricompone o se....rompe! ave.;)



  • Cmq falla o non falla franco, credo che il flusso Atlantico per gioco forza debba iniziare a risalire di latitudine come il periodo vuole
    in effetti potrebbe essere momentanea la faccenda e non avere del tutto sinottica uguale alla scorsa; ho motivo di pensare che la falla si crei, quando quella zona prospicente di mare è sotto con le sst superficiali. Fa da calamita per low che stazionano poi diversi giorni
    Volgerei lo sguardo anche ad est piu' precisam. zona vicino medio oriente dove si vede dai runs aria molto calda in risalita verso zona balcanica ( +20 a 850hpa) zona turca e +15
    bassa dalmazia segno probabile che il riscaldamento inizi dalla fascia interna medio orientale e araba molto piu' che dal settore atlantico qui ad ovest del continente. Visibile da un ottica della global map, dove s'evidenzia la fascia calda equatoriale dell'emisfero piu' intensa ad est che ad ovest sul continente nero. Questo lascerebbe ben sperare x il prosieguo xchè solitamente l'inizio dell'ITCZ piu' ad est, ha provocato nel recente passato (2010) un estensione del caldo non in zona europea ,ma piu' ad est , Mar Nero e fin in Russia x quell'anno anche intensamente.
    Ma è solo proiezionistico come detto è un po' prematuro dire dove si stabilira' la linea intertrop.


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.