ECMWF e GFS, quante contraddizioni,perche'?



  • Si parla tanto delle due piu' importanti mappe dei centri di calcolo americano ed inglese, sembra quasi un campionato a stretto contatto (mi ricordano Juve e Napoli) gia', ma ora la prima ha preso il volo….sara' cosi' per una delle due mappe?

    Una delle due diverra'...ehmm,,..."mappina" ?!..Mah, intanto le configurazioni individuate dalle 2 carte appare in vantaggio nell'indovinarle il mod. inglese.

    E parlo su scala europea e non..."orticellistica"..,la GFS ultimamente "SPANCIA" un po' troppo le sue ""visioni"" e cio' non fa'

    bene in sede previsionale. A me piace,e non lo dico per 1a volta ,la grafica del mod. americ., ma debbo pur esser obbiettivo.

    In febbraio GFS ha mostrato degli azzecchi, poi pero' è diventata sbarellante. Ma le 2 carte sono cosi', da sempre, una volta o due l'una e poi l'altra.

    Anche questo sito,in articolo di D. Berlusconi del 24-09-2010 s'occupo' dell'argomento, è la conclusione fu se non erro che,

    il mod. inglese era definito piu' affidabile e stabile specie nei 5-6gg., mentre era in difficolta' se superiori alle 180h e quindi

    avveniva una sorta di "sorpasso" del mod. GFS americano,ritenuto piu' affidab. nel medio -lungo termine. Inoltre da c.a. un anno GFS ha subito degli ulteriori miglioramenti per la resa dell'affidabilita',

    che constano nella miglior risoluz. da 0.5 a 0.25 deg., aumento della griglia di 20Km c.a. Personalmente continuo pero' a

    preferire GFS, perche' utilizza magg. parametri ed ha una risoluzione orizzontale da 0,0 a 2,5 e l'ultima arriva fino alle 384h

    (per intendersi un 1° alla ns. latitudine equivale a 80Km.) Poi ci son a pagamento con molti parametri, non utilizzabili in

    quelle free". E GFS mette ha disposizione anche l'elaborazione integrale del suo mod. Ensemble, e le previsioni ottenute

    dalla media dell'Ensemble ,sono migliori rispetto a quelle del run ufficiale del modello. Ave;)



  • Salve franco,
    concordo in linea massima con lei perche' anch'io preferisco gfs. Il modello inglese trovo si sbilanci meno, mette meno a rischio la previs. e le figuracce ma non osa. Altri mod. come la GME-DWD deutshen-wettersteinsen del wetterzentrale, son altrettanto valide in previsione, utili come la ENS-NCEP per l'emisfero Nord e Sud.

    Poi ci sono le sperimentali ECPC-NCEP a lunghissima scadenza.ma come detto sono in fase di sperimentazione,in un prox futuro andranno a 2 mesi c.a.



  • be devo dire che quest'anno reading ha preso parecchie bastonate dal collega americano..specie nei long range dove Gfs ha piu risoluzione ed è + cecchino degli altri…poi nel breve ecmwf sempre piu preciso...mentre l'americano a volte toppa ma qui ci sarebbe da parlarne x 3 pagine intere sull'affidabilita' dei modelli anche se a me piace moltissimo l'altro europeo UKMO E NEL BREVE LE COAMPS..precisissime nelle termiche e nelle precipitazioni!!! ( i modelli vanno guardati tutti) ;)



  • Le carte ""sentono"" quel che il clima e il tempo gli da'. Questo è il vero dilemma.Gurdate ora con la max obbiettivita'…prima freddo,poi 24 ore manco e......boommm! di nuovo

    caldo! da lunedi'. Che avrebbe dovuto "leggere" una mappa in questo su' & giu' da matti? intendo 5/6gg.fa', dava il freddo piu' intenso, parea una di quelle botte...,invece oggi

    si sa' che è piu' veloce del vento che l'accompagna. Per cui una carta a mio avviso nel suo come lo si chiama "Bordeline" comportamento ti sta' ad indicare proprio questo...

    fara' del su' e giu' da matti, e lei la mappa t'appare incerta; d'altro canto io avendo il barometro come mili. di gente, noto che a volte fa' la stessissima cosa.

    Direi che se il clima è piuttosto border, allora le mappe lo seguono,cribbio. Tendenzierei per la spiegazione piu' okkey.


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.