Domani l'avvio dell'inverno meteo..sara' freddo?



  • Siamo alla vigilia dall'inizio meteo che molti appassionati qui e altrove attendono con ansia, l'entrata nell'inverno,

    vediamo quindi in sede analitica cosa ci prospetta ad oggi l'atmosfera, che in verita' s'è comportata alquanto…"bordeline"
    nelle ultime apparizioni e non ci ha lasciato molto intravedere quale fosse lo scenario sul possibile inizio di Dicembre.
    Ora pero' si delineano un po' di cose, dopo lo scorcio novembrino anche quest'anno fatto di concentrazione d'acqua in un sol mese (un po' anomalo,debbo dire lo è) e con pure il "tornado" che come figura fenomenologica, ci mancava davvero..,

    si diceva vediamo un po' il quadro :- subito noterei delle grandi manovre in sede stratosferica, e da un po' di tempo che suggerisco, probabilm. non son solo, di guardare li', alla strato, perche' a mio avviso è indubbio, che la partita si giochi proprio la';
    gia' ebbi modo di parlarvi cmq di due possibili scenari, in alternanza, a mio parere, il piu' plausibile dei quadri e gia' dissi anche il perche', che era nel non intravedere una prevalenza netta ed assoluta del freddo e/o gelo vero" e proprio" di dominio in Europa del cent. sud, ma ad ondate successive

    con probabili intermezzi piu' miti, dato l'alito afro che ancora è molto su' quest'anno e che potra' farsi presente appena gliene capita l'occasione

    Adesso è in atto, e lo sara' per i prox 2 mesi e piu', un forte raffreddamento in sede stratosferica e se questo dato proseguira', diciamo per altri 10-15gg. e soprat., se NON si propaghera' dagli attuali 50 hpa c.a., alle quote inferiori,

    allora potremo assistere a diverse "colate" e split dal circolo Polare artico, verso latitudini minori, anche di una certa vigorosita' e permanenza,
    ma se cosi' non sara', e ritorno a dire, che OCCORONO ALMENO I SUCCITATI gg. AFFINCHE' CIO' VENGA STABILITO;

    almeno in quest'inizio inverno, con questi dati atmosferici in corso..

    ma le premesse ci sono...,vediamo quanti assi ha in mano l'inverno, e come se li gioca:rolleyes:



  • …. sono fiducioso :D



  • Buongiorno a tutti, è un inverno questo che si caratterizzera' molto probabilmente per le sue fasi alterne, forse piu' accentuato in questa prima parte da oggi sino a fine gennaio ma certamente il freddo avra' i suoi giorni di gloria

    alcuni media sono arrivati a sostenere che sara' il piu' freddo da 20anni a questa, ma onestamente si sente spesso frase simile , ad ogni cambio quasi di stagione. Probabile fase fredda sino a meta' mese poi sembra esserci un affondo nuovamente piu' ad ovest tra Francia e pen. Iberica, con conseguente risalita piu' mite sul comparto Italiano.



  • prof. franco trovo sempre le sue analisi conformi ed oggettive,nonche' azzeccate direi
    che non è cosa da poco,
    impressione notevole me l'ha data il fatto che con netto anticipo e in esclusiva lei ha riportato un fatto che oggi trova riscontro nei geopot. di proiezione a 7/8gg,
    sta a dire che il freddo piu' intenso non solo lo avremmo avuto all'immacolata ma anche a quale causa specif. ; una risalita dell'hp medio orientale sino agli Urali, e stamane guradando le carte son rimasto…sbigottito! Forse lei la palla di vetro ce l'ha..."with the compliments"..- pero' mi permetta aggiungo piccola cosa..io resto del parere che trattasi d'eventi passeggeri, poi si torna su',forse proprio per la festivita'. ;)



  • salve a tutti…sta arrivand0 la prima 0ndata di neve prima al n0rd venerdi e centr0 adriatic0 cn PIEM0NTE,L0MBARDIA..EMILIA,R0MAGNA..MARCHE CN NEVE AL PIAN0 P0I DA SABAT0 SERA NEVE IN PIANURA SU MARCHE ABRUZZ0 M0LISE PUGLIA BASILICATA E CALABRIA...x via di c0ntinue irruzi0ni artiche!!!!



  • Forse, Cristian… Purtroppo c'è ancora un forte rischio che l'anticiclone possa spingere la perturbazione verso est, allora il nord sarebbe sottovento e saltato dalle precipitazioni (al momento sottovento solo il Piemonte)



  • Aggiornamenti delle 12 positive… Domani sera avremo un quadro piu chiaro...



  • A giorni potrebbe verificarsi un "cool split" ossia un getto gelido del vp a discesa rapida verticale non modulata, sarebbe a dire che non seguirebbe la normale modulazione ondulante del ciclo (Roosby) ma precipiterebbe giu' molto piu' velocem. e con maggior apporto gelido.

    Se si concretizzera' quest'eventualita', potremmo avere x Natale delle …."bianche surprise"..e gelo notevole.., questo è un fatto che si contempla allorquando intervengono due fattori : in fase come detto modulare x meridiani (1° factor) si "stringe una lingua molto sottile ma pronunciata ed "alta" in senso merid., tra un cavo d'onda freddo e un'altra zona d'hp, che l'Europa ha poc'oltre i Balcani

    E' una situazione alquanto rara ma se avvengono in contemporanea le due azioni, la saccatura fredda viene "stretta ad imbuto" e s'instaura un vero e proprio corridoi gelido all'interno con pochi ostacoli. Distanza ancora sui 15gg. c.a. quindi tempo ancora evolutivo della faccenda..

    comandera' l'hp in zona Euro-Asiatica, Turchia mar Nero x intendersi, se avra' la forza di spinta, vedremo.



  • @p.franco:

    A giorni potrebbe verificarsi un "cool split" ossia un getto gelido del vp a discesa rapida verticale non modulata, sarebbe a dire che non seguirebbe la normale modulazione ondulante del ciclo (Roosby) ma precipiterebbe giu' molto piu' velocem. e con maggior apporto gelido.

    Se si concretizzera' quest'eventualita', potremmo avere x Natale delle …."bianche surprise"..e gelo notevole.., questo è un fatto che si contempla allorquando intervengono due fattori : in fase come detto modulare x meridiani (1° factor) si "stringe una lingua molto sottile ma pronunciata ed "alta" in senso merid., tra un cavo d'onda freddo e un'altra zona d'hp, che l'Europa ha poc'oltre i Balcani

    E' una situazione alquanto rara ma se avvengono in contemporanea le due azioni, la saccatura fredda viene "stretta ad imbuto" e s'instaura un vero e proprio corridoi gelido all'interno con pochi ostacoli. Distanza ancora sui 15gg. c.a. quindi tempo ancora evolutivo della faccenda..

    comandera' l'hp in zona Euro-Asiatica, Turchia mar Nero x intendersi, se avra' la forza di spinta, vedremo.

    secondo me dal 11/12 dicembre molto probabilmente arrivera' sull'italia e l'europa il burian per qualke giorno..allora si che ci potremmo divertire a vedere neve dove non si vede quasi mai (speriamo pure su roma)



  • Natale invece probabilmente al mite

    dopo le sfuriate di questi giorni, dovute come chi esaurientemente "ci spiega " sul forum (ed è l'unico..) il grande prof., ora l'altalena pare nel medio-lungo voler riprendere quota
    e riprende quota anche la possibilita' di rimonta d'hp atlantica sul mediterraneo

    certo che sarebbe bello se non si concretizzasse in tal senso..bruttino un natale ..al caldo.., per adesso godersi l'imbiancata in Piemonte e dintorni è l'imperativo poi si vedra'
    colgo l'occasione di ringraziare per l'anticipaz. notiziaria il prof., sempre puntuale..cuscinetto…è cuscino fu'. ;)



  • @p.franco:

    Siamo alla vigilia dall'inizio meteo che molti appassionati qui e altrove attendono con ansia, l'entrata nell'inverno,

    vediamo quindi in sede analitica cosa ci prospetta ad oggi l'atmosfera, che in verita' s'è comportata alquanto…"bordeline"
    nelle ultime apparizioni e non ci ha lasciato molto intravedere quale fosse lo scenario sul possibile inizio di Dicembre.
    Ora pero' si delineano un po' di cose, dopo lo scorcio novembrino anche quest'anno fatto di concentrazione d'acqua in un sol mese (un po' anomalo,debbo dire lo è) e con pure il "tornado" che come figura fenomenologica, ci mancava davvero..,

    si diceva vediamo un po' il quadro :- subito noterei delle grandi manovre in sede stratosferica, e da un po' di tempo che suggerisco, probabilm. non son solo, di guardare li', alla strato, perche' a mio avviso è indubbio, che la partita si giochi proprio la';
    gia' ebbi modo di parlarvi cmq di due possibili scenari, in alternanza, a mio parere, il piu' plausibile dei quadri e gia' dissi anche il perche', che era nel non intravedere una prevalenza netta ed assoluta del freddo e/o gelo vero" e proprio" di dominio in Europa del cent. sud, ma ad ondate successive

    con probabili intermezzi piu' miti, dato l'alito afro che ancora è molto su' quest'anno e che potra' farsi presente appena gliene capita l'occasione

    Adesso è in atto, e lo sara' per i prox 2 mesi e piu', un forte raffreddamento in sede stratosferica e se questo dato proseguira', diciamo per altri 10-15gg. e soprat., se NON si propaghera' dagli attuali 50 hpa c.a., alle quote inferiori,

    allora potremo assistere a diverse "colate" e split dal circolo Polare artico, verso latitudini minori, anche di una certa vigorosita' e permanenza,
    ma se cosi' non sara', e ritorno a dire, che OCCORONO ALMENO I SUCCITATI gg. AFFINCHE' CIO' VENGA STABILITO;

    almeno in quest'inizio inverno, con questi dati atmosferici in corso..

    ma le premesse ci sono...,vediamo quanti assi ha in mano l'inverno, e come se li gioca:rolleyes:

    gran previsione, ottima ottica !;)


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.