Febbraio 2012 passerà alla storia



  • Ci sono tutti i presupposti che febbraio pssa rivelarsi storico. L'ondata di freddo oltre che intensa si caratterizzerà per la durata…non ne usciremo presto.



  • Infatti ,. Statisticamente ,…potrebbe essere ,...tra i piu Rigidi e Nevosi in assoluto ,..after la P.E.G..

    1891 ,...1895,...1929 ,...1956 ,..1965 ,..2012 ?.



  • buongiorno a atutti situazione critica sul centro sud e peggiorera' nelle prossime ore,quando torneranno furiose nevicate anche sulle coste tra romagna marche e sud italia almeno fino a mercoledi mattina….da venerdi possibili blizzard su versante adriatico



  • Sì ormai sembra certo che la goccia passi a sud delle Alpi…Nord a secco per l' ennesima volta, mentre l' adriatico rischia di essere sommerso dalle nevicate
    GFS permettendo...
    Comunque vada questo febbraio è già passato alla storia soprattutto per la nevosità, in certe zone della romagna è caduto oltre 1,50m di neve!!!!!!!!!!!!!



  • Ha fatto freddo, sì… Ma la minima di -12 resta lontana dai record... Per quanto riguarda la neve, si è trattato di un evento normalissimo, 15-20cm... Sembra che febbraio sta Per riportare la siccità, che i realtà non è mai finita in diverse aree del nord... Come ad esempio al nord-est... A dicembre 2008 gli accumuli nevosi raggiungevano quasi un metro!! Quest'anno è il sud in pole... Qui invece bisogna accontentarsi dei bricioli



  • Evento normale per il nord, ma eccezionale per l 'adriatico….
    Purtroppo noi del nord ne siamo rimasti ai margini, però questa ondata storica per la nevosità per molte zone d' Italia...:)
    Niente da fare neanche per i prossimi giorni:mad:



  • il target è per le centrali



  • Anche per il centro e Roma è eccezionale



  • @marduk2222:

    Anche per il centro e Roma è eccezionale

    Benvenuto!
    Sì questo evento è stato eccezionale per tutte le regioni centrali. Una nevicata così a Roma se la ricorderanno per anni!



  • ne arriverà altra neve su Roma



  • Direi propio che febbraio passerà alla storia :)!



  • Salve a tutti, ampiamente annunciata l'ondata di "Burian" s'è sversata sul ns. continente, con le conseguenze che sappiamo. E' palese, che, qualcosa d'importante sia cambiato nello scacchiere dell'emisfero n. perche' tutto cio' acui assistiamo non è figlio d'un semplice evento invernale,viste le proporzioni. Ma è quel che l'ha in cosi' poco tempo determinato che attira magg. l'attenzione visti i mesi precedenti miti; non credo cmq, sia ancora finita, viste le ultime analisi che si posson vedere, le carte indirizzano ad un continuo afflusso,forse piu' "settentrionale", nel senso d'aria d'estrazione artica,cmq sempre d'indicaz. meridiana.Io pero' mi chiedo: e se fossimo entrati,oltre che in un possib. trend piu freddo, anche in piu' estremi conclamati? Cioè, che si potranno, in futuro avere piu inverni freddi ed estati calde?



  • si, ci sta questa possibilità…



  • Certo ,.c'e questa possibilità , in fondo siamo ,. come già detto,.. in una fase Climatica dai forti Estremi…freddi e caldi ,..esempio Aprile e Settembre 2011 tra i piu caldi in assoluto ,..secondo soli ad Aprile 2007 ,..e Settembre 1987

    esempio ,..per il N.H. come negli States,.. in Europa,.. e Russia ,.negli ultimi anni si sono alternati Inverni molto freddi e nevosi ,...ed Estati molto calde ,..es ; come la storica caldissima Estate del 2010 in Russia ,

    la calda Estate del 2009 in Italia ,..che insieme al 1994 ,..1998 ,..2007 sono state molto calde ,..

    ma con una Temp.. Media Stagionale piu alta ,.con valori termici positivi eccezionali ,.l'Estate del 2003 è la piu calda in assoluto ,..è stata molto piu calda del 2007 ,..2009 ,..1994 ,..1998.

    Questa fase calda dell'ultimo ventennio 1992/2011 ,..è paragonabile ad altrettanto fasi molto calde registrate in passato,..come nel trentennio 1921/1950 ,..e nel trentennio 1860/1890 ,..certo sorprende appena finito la P.E.G. ci sia stato un periodo caldo ,..ma è cosi ,.come è altrettanto vero che in Italia ,..

    l'Estate del 1928 ,..e del 1950 sono state eccezionalmente calde quasi come il 2003 ,..potrei scrivere dati statistici di quelle estati ,.che dimostrano palesemente come Luglio ed Agosto del 1928 e 1950 in Italia siano stati addirittura anche piu caldi del luglio ed Agosto del 2003 ,..solo che l'Estate del 2003,. il super caldo iniziò a già a Maggio ,.e Giugno 2003 fu storicamente caldo ,..che insieme a Luglio ed Agosto 2003 ,.fanno di quell'estate 2003 la piu lunga e calda summer in assoluto after la P.E.G..

    ma gli estremi ci sono sempre stati :

    ,..Il clima sembra seguire quasi " puntualmente " delle fasi ,...in futuro ,.. seguendo l'andamento degli Indici Climatici - e dati Statistici >> Storia Climatica ,..( ipotesi ) sono poco probabili eventi estremi caldi esempio estati 2003 in Italia o il 2010 in Russia ,..ma certamente possibili " fasi " estive eccezionalmente calde ,..esempio come avutasi in Italia ad Agosto 2011.

    In futuro ,. Inverni , ipoteticamente,.. piu freddi e nevosi ,.a supporto Gli Indici Oceanici prevalere in fase negativa come gia da anni è la P.D. O,..e A.M.O. previsto nei prossimi anni da Neutra a negativa.

    Nell ultimo trentennio 1980/2009 questi importanti parametri Climatici,..sono stati in prevalenza positivi ...ed Eventi come Orso Siberiano erano molto meno frequenti ,..

    unico evento storico ,..il gelido e nevoso Gennaio 1985.

    un Evento gelido e nevoso come questo Febbraio 2012 ,.,..come sono stati gli ultimi Inverni 09/2010 .- '10/2011 nel Nord Europa ,.i piu freddi e nevosi in assoluto ddegli ultimi decenni ..dimostrebbe palesemente che anche il Trend sta cambiando ..come cambia l'andamento degli Indici Climatici.

    Certamente sorprendono le temperature record registrate al Nord Italia e in molte localita del Nord Europa in questa fase Invernale ed anche negli ultimi Inverni,... come in England ,.Dicembre 2010 ,.è stato ( secondo i dati CET ) .il secondo Dicembre piu freddo in assoluto dal 1659 ,..il 1° Dicembre 1890 ..addirittura un mese di Dicembre 2010 da P.E.G...

    e questo febbraio 2012 in molte località del Nord Europa come CentroNord Italia si conferma certamnte un evento di Altri Tempi ,..

    si parla spesso di Global Warming ,..

    ma parrebbe che di warming ( almeno negli ultimi anni, dal 2008 ) nell'ultimo quinquennio a livello globale non si è registrato ,..anzi ..ipoteticamente sembrerebbe piu un Global Cooling ???
    in calo le anomalie termiche positive ,..non solo Oceaniche .



  • Bravo tony!!!!!!



  • Certamente, un evento come i 100gg. "famosi ormai" dell'estate 2003 resta tra quelli che si ripetono ogni tot d'anni, trentenni,quarantenni e piu' ma pure l'estate della Russia 2010, che non avranno sicuramente dimenticato da quelle parti in questi giorni di gelo estremo.Ed allora, ecco in poco spazio temporale, due eventi, uno poi, per la Russia, in una regione molto poco abituata a caldi eccessivi e/o estremi come questo citato, un altro per le Baleari ed Algeria, altrettanto poco abituate a gelo e neve.Quindi, pare che negli ultimi anni, ci sia stato un bel balzo in avanti in termini di estremi, per regioni d'altro canto, poco o quasi mai abituate a tali fenomeni.E questi sono i piu' noti vicino casa ns. Senza considerare, le alluvioni recenti su liguria e lunigiana e Messsina,dell'ultimo scorcio d'autunno.E allora,si cominciano a sommare una quota ben piu' evidente di eventi,tutti estremi,perche' pure quelle alluvioni lo son state,difficilmente da annoverare come casuali o fortuiti a me pare,altrimenti ogni cosa sarebbe eventualmente "casuale". Per cui,credo che siano non pochi gli scienziati con l'attenzione rivolta al cambiamento climatico,delle cui ragioni, se ne puo' ampiamente discutere e valutare, ma che è sotto gli occhi di ognuno e non demagogicamente."Non ci sono piu' le mezze stagioni" fu clonato gia' diverso tempo fa', e in parte ha una sua demagogia, come una lamentela qualunquistica, pero' qualcosa pare effettivamente mutato nel "sistema" clima, su questo saremo,credo tutti d'accordo.Se tre indizi,fanno una prova, come asseriva un famoso investigatore,qui d'indizi ne abbiamo a bizzeffe.E allora,tutto giusto, quel che s'asserisce, quando si parla di statistiche, di cicli e tricicli,ma qualcosa non proprio quadra nelle bizzarie che ci propina il clima;al netto di cio', si evidenziano,negli ultimi tempi maggiori "scambi" di stagioni e di "territori", nel senso che, ove prima il caldo o il freddo non arrivavano o erano sparuti episodi centennali, ora son piu' di casa,in termini di proporzioni e di tempo, nonche di luogo, perche' alcuni di questi, luoghi per l'appunto stanno conoscendo il caldo o il freddo proprio in questi ultimi decenni.Dove sono finite le perturbazioni che tanto han reso famosi, prima Bernacca,poi Baroni e ,non ultimo Caroselli,con le loro famigerate carte del tempo tanto belle quanto utili ma pure che oggi sarebbero tanto diverse in assenza di tutti quei "fronti", che eran cosi' numerosi che i meno giovani ricorderanno, erano numerati.Oggi abbiamo con facilita' "bombe d'acqua" che portano sfacelo e proporz. quantitativi d'acqua inimmagginabili se non si vive almeno in Bangladesh nel periodo monsonico.Per non parlar dei caldi che,o si anticipano alla primavera o ritardano come l'ultimo scorso, che è durato a tutto Ottobre inoltrato o finito con temp. vicino se non superiori ai 30. E la siccita' prolungata del N.Italia? Ora spezzata solo dalla furia nevosa,ma si provi a chiedere ad un abitante del nord, finora cosa sia stato li' da loro l'autunno scorso e i primi di quest'inverno.Secco da non finire.Quali le cause di tutto cio', che oramai è evidente? E questo il piu' arduo compito degli scienziati,senza strumentalizazzioni ma per il bene della civilta'.Restare obiettivi, è l'imperativo, non prendendo "binari" sbagliati,seguendo solo la logica e lo studio delle cose.Cosi',almeno a me m'han insegnato che si puo' arrivare a qualcosa.Chiedo venia se ho annoiato.Un saluto a tutti.



  • A proposito,pare che la nuova sacca gelida che sta per abbattersi sull'Italia e il Mediterraneo sia di proporzioni pari a quelle di venerdi' 3, ma meno duratura.Cmq tale da metter in allarme una bella porzione del Paese, per possib. nuovi significativi apporti nevosi. A me pare che gia',senza volersi sbilanciare troppo ma forse si, gia' la prima meta' del mese attuale possa superare alcuni analoghi periodi d'anni precedenti,non aspettando la sua fine. Forse la fine del mese,servira' per avere un quadro piu' preciso e chiaro sulla media mensile, che a mio avviso, per recuperare, viste le temp. cosi' basse di questi giorni, dovra' faticare non poco.In termini di quantitativi di neve, pare non esserci quasi storia.Ma non è finita….



  • per le marche è già storia, 1 metro o quasi sulla costa , 3 metri all'interno. ad ancona nevica da 10 gg., ovvio con pause, e l'accumulo totale sarebbe oltre i 2 metri. adesso nevica con -3.0 a granelli fini. ha cominciato ieri sera alle 20 circa dopo che aveva nevicato in mattinata fin verso le 11



  • come dice bene il mio corregionale paolo noi nelle marche abbiamo fatto la storia della meteo…Io a macerata un evento cosi..non lo rivedro' piu' ne sono certo 1 metro e passa di neve...bellissimo evento davvero...sicuramente da ricordare!...ora apprestiamoci a vivere questo miglioramento di cui ne abbiamo tanto bisogno


Effettua il Log in per rispondere
 

Sembra che la tua connessione a Il Forum di 3BMeteo sia stata persa, per favore attendi mentre proviamo a riconnetterti.